Clicks639
Massimo M.I.

Sal 23:1 Di Davide. Del Signore è la terra e quanto contiene, l'universo e i suoi abitanti.

Foto scattata dal telescopi orbitale Hubble : NASA HST-26121994- 0357AL Dopo l'intervento di riparazione degli astronauti, il telescopio scatto casualmente questa foto.

LE POPOLAZIONI DELL'UNIVERSO

Se la Mia Dottrina vi sembra estranea al punto che giammai, pur conoscendoMi, pensate di aver sentito tali Parole, vi dico che la vostra meraviglia è il risultato della vostra negligenza di penetrare a fondo ciò che vi ho rivelato nei tempi passati. Per questo motivo tale Dottrina vi può sembrare strana o nuova, quando in realtà questa Luce è sempre stata presente nella vostra vita.

.

26 - Altri mondi

La Luce universale di Cristo

1.Una volta vi ho detto: “Io sono la Luce del mondo”, perché ho parlato da Uomo e perché gli uomini non sapevano niente dell’aldilà del loro piccolo mondo. Adesso nello Spirito vi dico: Io sono la Luce universale che illumina la Vita di tutti gli esseri, Cieli e case, che illumina tutti gli esseri e creature e dona loro la vita.

2. Io sono l’eterno Seminatore. Già prima che venissi sulla Terra e chiamato dagli uomini Gesù, ero già il Seminatore, Mi conoscevano già coloro che erano al di là della materializzazione, dell’errore o dell’ignoranza – coloro che abitavano in regioni e dimore che non conoscete ancora, né ve li potete immaginare.

3. Di coloro che Mi conoscevano prima che venissi sulla Terra, ho mandato molti a voi per dare testimonianza di Me al mondo, per annunciare la venuta di Cristo, dell’Amore e della “Parola” del Padre. Di loro gli uni erano profeti, altri preparatori della via e di nuovo altri erano apostoli.

4. Questo non è l’unico mondo sul quale ho lasciato dietro di Me le Mie Orme. Ovunque era stato necessario un Redentore, Io ero presente.

5. Ma vi devo dire che su altri mondi la Mia Croce ed il Mio Calice venivano eliminati attraverso il rinnovamento e l’amore dei vostri fratelli mentre qui, in questo mondo, dopo molti secoli, sono sempre ancora incoronato con spine, martoriato sulla Croce delle vostre imperfezioni, e bevo sempre ancora il Calice con fiele ed aceto.

6. Dato che la Mia Opera d’Amore include la Redenzione per l’intera umanità, vi aspetto con infinita Pazienza ed ho concesso ad ogni essere umano non una, ma molte occasioni per la sua risalita ed attraverso molte epoche di tempo ho aspettato il risveglio di tutti coloro che sono sprofondati in profonda letargia.

7. Sulla scala verso la perfezione esistono molti gradini; nella “Valle spirituale” e negli infiniti Spazi del Cosmo ci sono molti mondi. Ma in Verità vi dico, Mi sono sempre annunciato a tutti e secondo il grado spirituale del mondo sul quale si trovano e sono stato fra di loro con la Mia Rivelazione.

8. Mentre le creature umane discutono sulla Mia Divinità, la Mia Esistenza ed il Mio Insegnamento, ci sono mondi sui quali sono amato nella perfezione.

9. Allo stesso tempo in cui certi hanno raggiunto una maggiore purezza spirituale, il vostro pianeta sperimenta moralmente e spiritualmente un tempo di grande corruzione.

Il collegamento spirituale fra i mondi

10. La Mia Luce divina risplende dappertutto ; ovunque Mi cercate, trovate la Mia presenza.

11. Io sono il Padre Che punta sul fatto che fra tutti i Suoi figli cominci a regnare l’armonia – sia fra coloro che abitano sulla Terra, come anche fra coloro che vivono in altri mondi.

12. L’armonia spirituale fra tutti gli esseri rivelerà loro grandi conoscenze, porterà loro il dialogo da spirito a spirito che abbrevia le distanze, porterà vicino gli assenti ed eliminerà fronti e confini.

13. L’uomo farà grandi passi sulla via della spiritualizzazione; il suo spirito oltrepasserà i confini umani e potrà giungere in mondi di vita superiore, per entrare in contatto con i suoi fratelli e per ricevere la Luce che gli possono offrire.

14. Potrà anche scendere ai livello di vita sui quali soggiornano esseri di minore sviluppo, esseri rimasti indietro per aiutarli, per lasciare dietro di sé la loro esistenza misera e trasportarli ad un miglior piano di vita.

15. La scala sulla quale lo spirito sale verso il suo perfezionamento, è molto lunga; su di lei incontrerete entità di infinitamente tanti gradini di sviluppo ed offrirete loro qualcosa di ciò che possedete, ed anche loro a loro volta vi regaleranno qualcosa dalla loro ricchezza spirituale.

16. Allora scoprirete che questo non è l’unico mondo che lotta per il suo miglioramento. Verrete a sapere che su tutti i pianeti si sviluppa l’anima, cresce e si sviluppa nell’adempimento della sua destinazione, ed Io voglio che vi prepariate affinché concludiate un patto con tutti i vostri fratelli, che vi scambiate con loro in quel santo desiderio di riconoscervi, amarvi ed assistervi reciprocamente.

17. Fatelo nel Mio Nome e nell’assoluta obbedienza attraverso i vostri pensieri. Se cominciate con questo esercizio, afferrerete in modo giusto un poco alla volta le loro richieste, i loro insegnamenti e benefici.

18. Ho nostalgia che siate in sintonia con i vostri fratelli su questo pianeta - che attualmente è la vostra casa - ed al di fuori di questo. Concludete legami d’amicizia, chiedete aiuto se ne avete bisogno, ed accorrete in aiuto anche incontro a coloro che vi chiedono ciò che possedete.

L’imparare a conoscere altri mondi e forme di vita

19. Sovente Mi avete chiesto che cosa c’è al di là di questo mondo, e se quelle Stelle che orbitano nello Spazio, siano dei mondi come il vostro.

20. La Mia Risposta verso la vostra curiosità non ha levato del tutto il velo del mistero, perché vedo che non avete ancora il necessario sviluppo per comprendere, né la assolutamente necessaria spiritualità, per armonizzare con altri mondi.

21. Non avete ancora riconosciuto e compreso gli Insegnamenti che vi offre il pianeta sul quale vivete e già volete cercare altri mondi. Non siete stati in grado fra di voi, gli abitanti di uno e lo stesso mondo, di diventare fratelli, e volete scoprire l’esistenza di esseri su altri mondi.

22. Per primo vi deve bastare ricordarvi che nel ‘secondo Tempo’ vi ho detto: “Nella Casa del Padre ci sono molte dimore”, e che adesso vi confermo quelle Parole, che non siete gli unici abitanti dell’Universo e che il vostro pianeta non è l’unico ad essere abitato.

23. Alle generazioni di domani sarà dato di vedere aperte le porte che portano loro vicino altri mondi ed ammireranno con ragione il Padre.

24. Il Buono e l’Amore da cui fioriscono beneficenza e pace, saranno le chiavi che apriranno le porte dei misteri, con cui gli uomini faranno un passo verso l’armonia universale.

25. Oggi siete ancora isolati, limitati, ostacolati, perché il vostro egoismo vi ha fatto vivere solo per il “mondo”, senza tendere alla libertà ed elevazione dell’anima.

26. Che cosa sarebbe di voi, uomini vanitosi – esseri che attraverso il loro materialismo sono diventati piccoli – se vi fosse concesso di giungere in altri mondi, prima che di eservi liberati dai vostri errori umani? Che cosa sarebbe il seme che seminereste? Dissidio, smisurata ambizione, vanità.

27. In Verità vi dico: per ottenere quel sapere che ogni uomo brama, e quella Rivelazione che libera il suo pensare a domande che lo tormentano e risvegliano la sua curiosità, l’uomo si purificherà e veglierà e pregherà molto.

28. Non sarà solo la scienza che gli rivelerà i Miei misteri; è necessario che quel desiderio del sapere sia ispirato dall’amore spirituale.

29. Quando la vita degli uomini rispecchierà una volta la spiritualità – vi dico – allora non dovranno nemmeno sforzarsi per esplorare nell’aldilà il loro mondo; perché nello stesso tempo verranno cercati da coloro che abitano in dimore superiore.

La destinazione delle Stelle

30. Nella “Casa del Padre vostro ci sono molte “dimore”, che sono gli infinitamente tanti gradino della scala che conduce alla perfezione; da lì discende il “mondo spirituale” per annunciarsi a voi.

31. Molte volte Mi avete domandato da Spirito a spirito del motivo per l’esistenza di quel incommensurabilmente grande numero di Stelle e di quei pianeti, che risplendono al di sopra del vostro mondo e Mi avete detto: “Maestro, quei mondi sono vuoti?”

32. Ma Io vi dico: non è ancora venuto il tempo per rivelarvelo totalmente. Quando l’uomo raggiungerà la spiritualità, solo allora gli verranno date grandi Rivelazioni e potrà tenere il dialogo con quegli esseri amati dalla Mia Divinità, ed allora avrà luogo lo scambio di pensieri fra tutti i fratelli.

33. Ma già oggi dovete sapere: tutti i mondi sono abitati dalle Mie creature, nulla è vuoto, tutti sono campi e giardini benedetti, curati da Maria, l’incorporazione della Delicatezza divina.

34. Lo Spirito Santo trasmetterà di nuovo attraverso la vostra bocca alti Insegnamenti che sono sconosciuti a voi ed all’umanità. Quando, amato popolo? Poi, quando da voi regna la spiritualità e dedizione alla vostra missione.

35. Guarda, popolo Mio, osserva il Cielo, guardalo precisamente, e sperimenterai che in ogni Stella giace unaPromessa, un mondo che ti aspetta; sono mondi di vita promessi ai figli di Dio, e tutti voi li abiterete. Perché voi tutti imparerete a conoscere il Mio Regno che non è stato creato solo per determinati esseri; è stato creato come dimora universale nella quale si uniranno tutti i figli del Signore.

Capitolo 27 - L’aldilà

La necessaria conoscenza della vita spirituale

1.Quanto ignara in vista degli Insegnamenti spirituali trovo l’odierna umanità. Il motivo per questo è che si ha presentato loro la Mia Legge ed il Mio Insegnamento che aiuta loro, ma solo come insegnamento moralistico e non come la via che conduce le loro anime alla perfetta Patria.

2. Le diverse confessioni hanno seminato nei cuori degli uomini una falsa paura dal sapere spirituale, che ha causato che evitino le Mie Rivelazioni e sprofondino sempre di più nell’oscurità dell’ignoranza, mentre danno come motivo che la vita spirituale sia un impenetrabile mistero.

3. Coloro che sostengono questo, mentono. Tutte le Rivelazioni che Dio ha dato all’uomo sin dall’inizio dell’umanità, gli hanno parlato della vita spirituale. Non vi ho bensì dato tutto il Mio Insegnamento, perché non eravate ancora in grado di conoscere tutto, ma soltanto quando ne sarebbe venuto il tempo. Ma ciò che è rivelato fino ad oggi dal Padre è sufficiente per voi, per avere una perfetta conoscenza della vita spirituale.

4. La vita spirituale che viene bramata da certi, viene temuta da altri, negata e persino derisa da altri ancora; ma vi aspetta tutti inevitabilmente. E’ il Grembo che accoglie tutti – il Braccio che si stende a tutti voi – la Patria dello spirito: un insondabile Mistero persino per gli eruditi. Ma si può penetrare nei Miei misteri, sempre quando si usa la chiave per aprire queste porte, quella dell’amore.

Sulla stessa realtà Aldilà dello spazio e del tempo. Commento e traduzione di P. Pablo Martin .

Angeli in astronave. (libro completo) di Giorgio di Bitonto