Sinodo Tedesco spezza il collo della Chiesa – cardinale Kasper

Il Sinodo Tedesco erode i pilastri dell'ufficio episcopale, "spezzando il collo della Chiesa", ha ammesso l'anti-Cattolico cardinale Walter Kasper (89) su NeuerAnfang.online (21 giugno).

Inoltre, un sinodo non può essere istituzionalizzato: "Un supremo consiglio sinodale, per come è visto adesso, non ha alcuna base nell'intera storia della Chiesa."

Per il neo-conservatore cardinale Gerhard Müller, il Sinodo Tedesco e i "due terzi" dei vescovi tedeschi si stanno muovendo "non solo verso uno scisma", ma direttamente verso "la contraddizione del credo Cattolico"(Kath.net, 22 giugno).

Essere Cattolico non significa usare le risorse finanziarie delle diocesi tedesche per mettere insieme una chiesa: dipende dai contenuti, scrive Müller.

Müller è colpito dalla "fissazione" del Sinodo su una sessualità ridotta a mera soddisfazione della libido, che tradisce un'immagine di uomo senza Dio. Il discorso del Sinodo sul "amore" è secondo lui al livello del sentimentalismo narcisistico.

Foto: © Mazur/catholicnews.org.uk , CC BY-NC-ND, #newsCeylmuqgru

Don Cesare Toscano shares this
363
Inoltre, un sinodo non può essere istituzionalizzato: "Un supremo consiglio sinodale, per come è visto adesso, non ha alcuna base nell'intera storia della Chiesa."
lamprotes
Se pure lui se ne accorge è tutto dire...