Gruppo d'odio omosex annuncia strangolamento di uomini in preghiera

Un raduno con rosario maschile del 16 gennaio a Limerick (Irlanda) è stato gravemente disturbato da "Rosa Limerick", un gruppo d'odio a favore dei gay e dell'aborto.

CatholicArena.com riferisce che gli uomini in preghiera sono stati oggetto di minacce di morte, come "strangolateli con i loro rosari".

Due sostenitori di "Rosa Limerick", Conor Sheehan (attivista pro-gay laburista) e Maurice Quinlivan (Sinn Fein), hanno affermato falsamente che agli uomini è stato "chiesto educatamente di spostarsi" perché stavano "disturbando" una "veglia" tenuta dal gruppo d'odio.

In realtà, il raduno del rosario era stato organizzato l'11 gennaio, prima di qualunque altro evento, nello stesso luogo. Il gruppo d'odio ha annunciato la contro-manifestazione solo il 15 gennaio. Il rosario è un evento regolare a Limerick dal 2018.

È cominciato prima dell'arrivo degli odiatori, che si sono messi tra gli uomini in preghiera, invece di radunarsi più in là nella stessa strada.

Foto: CatholicArena.com, #newsRbkgfrzluq

01:33
il vandea
Bisogna prepararsi a difendersi.
lamprotes
Ma scherziamo? Aver irritato gli omosex a causa di una dottrina rigida è peccato abominevole per Bergoglio!!
Nicola D.B. shares this
10
N.S.dellaGuardia
I demoni hanno invaso la terra