it.news
222.3K

Santo definì il disordine degli ordini religiosi voluto dal Vaticano II "nonsenso distruttore"

Così Padre Pio reagì al cosiddetto “aggiornamento” degli ordini religiosi voluto dal Vaticano II.

Nel 1966, il Padre Generale dei Francescani visitò Padre Pio un po’ prima del capitolo speciale che doveva trattare delle costituzioni, al fine di chiedere preghiere e benedizioni a Padre Pio. Incontrò Padre Pio nel chiostro.

“Padre, sono venuto per raccomandare alle vostre preghiere il capitolo speciale per le nuove costituzioni”.

Aveva appena pronunciato le parole “capitolo speciale” e “nuovi costituzioni”, che Padre Pio fece un gesto violento ed esclamò: “Tutto ciò è solamente un nonsenso distruttore”.

“Ma, Padre, dopo tutto, bisogna tenere conto delle giovani generazioni. I giovani si evolvono secondo le loro mode. Ci sono dei bisogni, delle nuove richieste”.

“La sola cosa che manca, disse il Padre, sono l’anima e il cuore, sono tutto, intelligenza e amore”.

E partì per la sua cella, si rigirò e disse, puntando il suo dito: “Non dobbiamo snaturarci, non dobbiamo snaturarci! Al giudizio del Signore, San Francesco non ci riceverà come suoi figli”!

Un anno dopo, la stessa scena si ripeté all’epoca del ”aggiornamento” dei cappuccini

Fonte: ITreSentieri.it (22 settembre)

#newsEtinrtdmvh
Riccardo Giachino
Questo, sia per i singoli tralci individuali, che per quelli formanti una vite a parte: le chiese separate. Le quali, per esser separate e per essersi date una costituzione lor propria, ideata dal loro fondatore – un uomo, e non l'Uomo-Dio – non possono avere quella totalità di vita spirituale che soltanto l'appartenere al Corpo mistico mantiene, e che preserva da distacchi sempre più grandi, non …More
Questo, sia per i singoli tralci individuali, che per quelli formanti una vite a parte: le chiese separate. Le quali, per esser separate e per essersi date una costituzione lor propria, ideata dal loro fondatore – un uomo, e non l'Uomo-Dio – non possono avere quella totalità di vita spirituale che soltanto l'appartenere al Corpo mistico mantiene, e che preserva da distacchi sempre più grandi, non solo dal Corpo in se stesso, ma dalla Verità e Luce che fanno sicura la via che dalla Chiesa terrena conduce a quella celeste.
E che il non appartenere al Corpo mistico produca decadimento anche dalla giustizia, lo si vede più chiaramente che mai oggi. La separazione si approfondisce. Perché alcune chiese separate non solo si limitano al non dare ossequio e ubbidienza al Supremo Pastore; non solo si permettono di alzare le loro proteste quando il Pontefice parla per lume divino definendo nuove verità; non solo, pur dicendo di voler servire Cristo, strappano a Lui, o tentano strappare delle creature che gli appartengono, che sono del suo Ovile, e che essi, i separati, tentano portare al loro, ad altri pascoli dove non tutto, e specie la parte principale, è buono; ma, e ciò è mostruoso, si pongono a celebrare la Bestia, l'Anticristo, e ad approvare le sue ideologie. (M.Valtorta Ap. Cap. II - 1950) - CSSML-NDSMD
N.S.dellaGuardia
Senza il concilio avremmo avuto schiere di Chiara Badano e Carlo Acutis... forse per quello sono ancora più meritevoli.
Giorgio Tonini
@N.S.dellaGuardia Sono d’accordo. E come no? In un mondo che permea di condizioni ideali per la santità, cioè alcool, dipendenze da droghe, violenza, bullismo, delinquenza, prostituzione, invidia, odio, rancore, avidità pornografia ecc. dovremmo sfornare Santi in quantità industriale, mai vista prima. Se non ci si riesce, la colpa è sicuramente del Concilio
N.S.dellaGuardia
Esatto! Ha colto nel segno, bravo.
Giorgio Tonini
Se ci fosse ancora Padre Pio, invece di fare polemiche e diventare nemico della Chiesa Cattolica, continuerebbe a fare quello che ha sempre fatto, e che il Concilio non ha cancellato: celebrare Messa in latino, pregare, confessare. Chi lo tira per la giacca pensando di puntellare i suoi argomenti ha sbagliato proprio Santo.
Giorgio Tonini
E perché non ci si attacca pure ai Beati Carlo Acutis e alla Beata Chiara Luce Badano per dimostrare che il Concilio ha distrutto la Chiesa Cattolica?
lamprotes
Ce lo vedo padre Pio nelle messe yè yè e nelle riforme. Ma per carità che stupidaggini!!!!
N.S.dellaGuardia
Chi dubita di queste affermazioni e posizioni ferme da parte di un Santo, non sa cosa sia né la Chiesa né la comunione dei Santi, che guarda caso si festeggia proprio oggi (a proposito buona festa a tutti!).
Queste affermazioni SONO PERFETTAMENTE IN LINEA, COERENTI E CREDIBILI con il modo di sentire, vivere e predicare la Fede, l'appartenenza alla Chiesa Cattolica, l'appartenenza alla regola …More
Chi dubita di queste affermazioni e posizioni ferme da parte di un Santo, non sa cosa sia né la Chiesa né la comunione dei Santi, che guarda caso si festeggia proprio oggi (a proposito buona festa a tutti!).
Queste affermazioni SONO PERFETTAMENTE IN LINEA, COERENTI E CREDIBILI con il modo di sentire, vivere e predicare la Fede, l'appartenenza alla Chiesa Cattolica, l'appartenenza alla regola Francescana ORIGINALE ED IMMUTABILE, da parte di San Pio da Pietrelcina.
Chi lo mette in dubbio si deve vergognare, almeno quanto si saranno vergognati quanti in vita hanno perseguitato il Santo di San Giovanni Rotondo per la sua fermezza nella sua sequela di Gesù Cristo.
Giorgio Tonini
Non si dubita di Padre Pio, ma si mette il punto sulle riserve che egli non ha opposto per iscritto a qualche destinatario al Concilio (per quale motivo? Allora condivideva), se non la dispensa di continuare a celebrare Messa come sempre aveva fatto. Se effettivamente il Concilio fosse stato, secondo lui, l’origine di tutti i mali della Chiesa di oggi, avrebbe combattuto come un leone per opporvisi …More
Non si dubita di Padre Pio, ma si mette il punto sulle riserve che egli non ha opposto per iscritto a qualche destinatario al Concilio (per quale motivo? Allora condivideva), se non la dispensa di continuare a celebrare Messa come sempre aveva fatto. Se effettivamente il Concilio fosse stato, secondo lui, l’origine di tutti i mali della Chiesa di oggi, avrebbe combattuto come un leone per opporvisi. Ma non lo ha fatto. L’onere di provare che fosse contro il Concilio spetta ad altri (poche testimonianze orali di qualcuno non hanno valore).
Mariano Chimetto
secondo questo modo di pensare P: PIO era d'accordo anche con le persecuzioni che ha dovuto sopportare. ADDIRITTURA HANNO POSTO UN REGISTRATORE NEL SUO CONFESSIONALE. Non ha protestato... quindi era d'accordo bah Mariano
Giorgio Tonini
Rimango fermamente della mia opinione: se Padre Pio avesse temuto che il Concilio avrebbe messo in discussione la sicurezza della Dottrina, lo avrebbe messo per iscritto e non affidato alla testimonianza di un paio di persone. Se non lo ha espressamente scritto, allora vuol dire che ha tacitamente approvato il Concilio. Se qualcuno crede diversamente, gli tocca l’onere di provarlo. Non il …More
Rimango fermamente della mia opinione: se Padre Pio avesse temuto che il Concilio avrebbe messo in discussione la sicurezza della Dottrina, lo avrebbe messo per iscritto e non affidato alla testimonianza di un paio di persone. Se non lo ha espressamente scritto, allora vuol dire che ha tacitamente approvato il Concilio. Se qualcuno crede diversamente, gli tocca l’onere di provarlo. Non il contrario.
warrengrubert
Prima della fine del Concilio, nel febbraio 1965, qualcuno gli annunciò che presto si sarebbe celebrata la Messa secondo il nuovo rito, ad experimentum, in lingua volgare, rito che era stato composto da una commissione liturgica conciliare al fine di rispondere alle ispirazioni dell'uomo moderno. Padre Pio scrisse immediatamente a Paolo VI, prima ancora di avere visto il testo, per chiedergli di …More
Prima della fine del Concilio, nel febbraio 1965, qualcuno gli annunciò che presto si sarebbe celebrata la Messa secondo il nuovo rito, ad experimentum, in lingua volgare, rito che era stato composto da una commissione liturgica conciliare al fine di rispondere alle ispirazioni dell'uomo moderno. Padre Pio scrisse immediatamente a Paolo VI, prima ancora di avere visto il testo, per chiedergli di essere dispensato da questa esperienza liturgica e di potere continuare a celebrare la Messa di San Pio V.
One more comment from warrengrubert
warrengrubert
Arrendetevi di fronte all'evidenza, il vat.II è stata una Sciagura per la chiesa, San Pio era contrario a tutto quel carnevale. Portate voi le prove dell'approvazione del Santo ad un siffatto tradimento impenitente.
Don Andrea Mancinella
A Toni', Lei ha solo 'opinioni' , "ferme"e tutte sbagliate..
La sua ostinazione nel NON VOLER SAPERE (p.es. riguardo al mio libro sulla crisi attuale nella Chiesa che HA ESPRESSAMENTE RIFIUTATO DI LEGGERE) La sta punendo da sola.
Resta cieco, tutto contento della sua cecità...
Gesù, Maria SS.ma, San Giuseppe, salvateci!
Eremita della Diocesi di Albano
Don Andrea Mancinella
Tonini, per favore: ma cosa pretende, documenti notarili in carta bollata sui detti di Padre Pio?
La storia, tutta la scienza storica si fa in base ALLE TESTIMONIANZE. Certo vanno vagliate, ma restano sempre testimonianze scritte e null'altro.
Vuole un atto notarile autenticato della battaglia di Austerlitz o peggio dell'ultimo assedio alla roccaforte di Vercingetorige da parte di Giulio Cesare? …More
Tonini, per favore: ma cosa pretende, documenti notarili in carta bollata sui detti di Padre Pio?
La storia, tutta la scienza storica si fa in base ALLE TESTIMONIANZE. Certo vanno vagliate, ma restano sempre testimonianze scritte e null'altro.
Vuole un atto notarile autenticato della battaglia di Austerlitz o peggio dell'ultimo assedio alla roccaforte di Vercingetorige da parte di Giulio Cesare? Ovvio che non l'avrà mai. Ma restano fatti storici. Così per i detti di Padre Pio. Si agisce in base alle testimonianze.
Gesù, Maria SS.ma, San Giuseppe, salvateci!
Eremita della Diocesi di Albano
alda luisa corsini
Infatti le testimonianze da verbali diventano documenti/fonti scritti/e solo
successivamente. Credo che funzioni così per la vita e le opere delle persone laiche e/o sante, dei personaggi storici ecc. Non ci si basa solo sulla cd carta bollata ma soprattutto sulla raccolta delle "interviste" a chi li ha conosciuti, accompagnati, amati ecc.
lamprotes
Ne dubita perché sta con "loro", con i modernisti pur facendo finta di fare il "tradizionalista". Poi il lupo travestito da pecora da qualche parte lascia vedere il vero pelo!!
Oscar Magnani
@lamprotes ...e anche sentire il proprio puzzo.
Giorgio Tonini
Siamo alle solite: ai “si dice”… ha detto così a questo…ha detto cosa’ a quello…O ci sono dei documenti che lo comprovano (e se al Santo fosse stato tanto a cuore la cosa avrebbe sicuramente preso le sue precauzioni sapendo che verba volant scripta manent), oppure rimangono solo pie illazioni e al Santo interessava di più santificarsi e santificare.
Giorgio Tonini
@Oscar Magnani Se tu pensi di farmi scendere al tuo livello hai proprio sbagliato tipo. Statte zitto!
Oscar Magnani
@Giorgio Tonini BUUUAAAAA.... adesso finisco il caffé e poi vado a drglielo alla mamma!