Clicks446
it.news
1

Coronavirus: Moschea convertita in fabbrica (Video)

Donne iraniane si sono offerte come volontarie a causa della crisi del coronavirus per produrre maschere facciali e altri oggetti protettivi presso la moschea Imamzadeh-Masum in un distretto sud-occidentale di Teheran.

Le donne normalmente accompagnano visitatori sui campi di battaglia della guerra Iran-Iraq, ma ora questo non è possibile a causa del divieto di viaggio tra le città.

Allineati come operai di fabbrica, circa 15 donne producono maschere facciali davanti a macchine da cucire da tavolo.

In un'altra stanza della moschea, gli uomini stanno seduti su tappeti da preghiera e producono guanti di plastica con rudimentali dispositivi di saldatura a caldo.

I prodotti sono distribuiti negli ospedali e nelle zone disagiate di Teheran e di altre città.

Una delle volontarie non ha fatto mistero delle ragioni religiose del suo impegno. Per lei è come "rendere felice il cuore dell'imam Zaman". Zaman è un altro nome del Mahdi, l'ultimo dei dodici imam venerati dall'islam sciita.

Il coronavirus ha causato più di 3.700 morti in Iran la cui popolazione è di 83 milioni.

Diodoro
www.presstv.com/Section/101 Solo come testimonianza del fatto che gli Iraniani (Sciiti) amano usare la ragione, anche in condizioni di grave difficoltà