Clicks1K
it.news
5

Insegnante cattolico licenziato per terrorismo su Black Lives Matter

TownHall.com (13 luglio) ha commentato il licenziamento avvenuto il 3 giugno di Timothy Gordon da parte della Scuola Superiore Garces Memorial a Bakersfield, California, sotto la supervisione della diocesi di Fresno.

Gordon ha osservato su Twitter.com che Black Lives Matter è un'organizzazione terroristica, un giudizio già anticipato da Rudy Giuliani, dall'FBI e dal Presidente Trump.

Gordon pubblica un podcast quindicinale e dei libri. Oltre 100 studenti, in gran parte anticattolici o delusi dai propri voti, hanno firmato una petizione contro di lui. Alcuni studenti hanno ricevuto pressioni per firmare.

L'insegnamento Cattolico su aborto, matrimonio omosessuale e contraccezione è contraddetto nella scuola.

Secondo Gordon, Black Lives Matter è famoso tra gli americani per il nome. Lui conclude che, per poter fondare un'organizzazione terroristica americana, basta chiamarla "Non uccidere i gattini".

Gordon ha sei figli di razza mista con sua moglie, di origine latino-americana, tra cui una bimba nata con un trauma al cervello, che ha bisogno di cure costanti e costose.

Era l'unico a portare a casa uno stipendio per la sua famiglia. La scuola sapeva che licenziarlo avrebbe privato sua figlia dell'assicurazione sanitaria che aveva grazie all'impiego del padre.

#newsKrlesjxezf

Pietro da Cafarnao
Con Il DDL omofobia parlare in una scuola statale contro i disvalori dell'aborto, del divorzio, e del testamento biologico (eutanasia) è un mettersi contro lo Stato e i Presidi, per le leggi democraticamente scaturite da i referendum (i primi due) votati dai cittadini italiani responsabili. È già duro parlare contro queste leggi volute dalla maggioranza in Parlamento. Se a questo si unisce anche …More
Con Il DDL omofobia parlare in una scuola statale contro i disvalori dell'aborto, del divorzio, e del testamento biologico (eutanasia) è un mettersi contro lo Stato e i Presidi, per le leggi democraticamente scaturite da i referendum (i primi due) votati dai cittadini italiani responsabili. È già duro parlare contro queste leggi volute dalla maggioranza in Parlamento. Se a questo si unisce anche che i vescovi sono per buona parte compiacenti da molti anni con le istituzioni e non tollerano, che vi siano pareri contrari allo status quo (alla realtà vigente), capirete bene che è già difficile entrare per raccomandazione (in qualche diocesi) nell'insegnamento della religione, più facile è uscirne, visto che quasi tutti gli insegnanti di religione sono persone che vengono riconfermate di anno in anno, e pesanti lamentele da parte dei Presidi e genitori rendono facilmente instabile il rapporto di lavoro di un insegnante di religione. Tutto questo avviene in Italia.
nolimetangere
Troppa malvagità. Hanno dato un mignolo al demonio e se li è tirati per intero.
il vandea
Piena solidarieta' a quell'insegnante. Preghiamo per lui e la sua famiglia.
Christoforus78
Solo alcune vite valgono. Perchè secondo il verbo comunista siamo tutti uguali ma alcuni sono più uguali degli altri.
nolimetangere
Sono uguali solo loro vogliono odio e divisione, etichette e classificazione. Ora guidano alla confusione, poi faranno ordine, separando a piacimento. Dividi ed impera. Noi invece vogliamo gioia e pace per tutti secondo l'armonia naturale voluta da Dio che tutti ama e nessuna cosa da Lui creata disprezza, giacchè siamo tutti suoi figli ed è il maligno che fa puntare l'attenzione all'esteriorità, …More
Sono uguali solo loro vogliono odio e divisione, etichette e classificazione. Ora guidano alla confusione, poi faranno ordine, separando a piacimento. Dividi ed impera. Noi invece vogliamo gioia e pace per tutti secondo l'armonia naturale voluta da Dio che tutti ama e nessuna cosa da Lui creata disprezza, giacchè siamo tutti suoi figli ed è il maligno che fa puntare l'attenzione all'esteriorità, affinchè l'umanità sia divisa dall'odio. Ma Dio vuole amore e pace e sceglie Lui per noi se ci affidiamo completamente. Non agli uomini ma a Dio. Se soltanto la gente riflettesse.. Lo sanno tutti che il caos non è da Dio e la divisione viene dal diavolo. Dio è armonia.
Purtroppo oltre alla mancanza di riflessione c'è anche l'ignoranza. Come puó mai essere che lo spirito che ha permesso il gospel e gli spirituals ora sia divenuto spirito cattivo?
Spero che riflettano specialmente preti e pastori e forti si facciano udire, che basta essere usati dai poteri forti, bisogna essere strumenti di Dio invece, portatori di pace. Ai BLM farei fare una cura di gospel.. Ne trarrebbero beneficio.