Clicks57

OCCIDENTE ALL'ASSALTO DELL'ORTODOSSIA RUSSA

LO SCISMA AMERICANO SI DIFFONDE
PADRE ANDREW PHILLIPS


La triste notizia è arrivata che l'arcivescovo Chrysostom di Cipro aveva commemorato lo scismatico scismatico Sergei ("Metropolita Epifany") Dumenko come metropolita canonico dell'Ucraina. Sono passati due anni dopo che aveva negato ogni possibilità di questa azione assurda e non canonica. Tuttavia, non è stata ancora una sorpresa. Quale prezzo è stato pagato (dall'ambasciatore degli Stati Uniti?) O ha dovuto pagare (per mantenere il suo lavoro?) Per aver condotto la Chiesa di Cipro in uno scisma non lo sappiamo. Ora ha diviso l'intero Sinodo della Chiesa di Cipro in due campi (nove vescovi compreso se stesso a favore dello scisma e sette contrari).

È ormai chiaro che il patriarca scismatico Bartolomeo non ha solo condotto nello scisma il proprio patriarcato, ma anche le Chiese di Grecia, Alessandria e Cipro. Così, tutta l'etnia greco-ortodossa, che conta sulla carta quasi 15 milioni di anime, ovvero il 7% del mondo ortodosso, è caduta nello scisma. Il restante 93% resta fermo, libero da ricatti e tangenti statunitensi. Naturalmente, il numero di vittime dello scisma sarà in realtà molto inferiore. Tutti i greco-ortodossi praticanti e canonicamente coscienti rimarranno nella Chiesa. Già gli ortodossi africani, senza lealtà al razzismo greco, sono in rivolta, sperando di liberarsi dall'oppressione etnica greca e cercando la loro Chiesa ortodossa africana da tempo attesa.

La situazione rispecchia quella del 1054. Poi, i vescovi anziani del Patriarcato occidentale caddero in uno scisma mettendo la loro identità etnica latina locale al di sopra della Chiesa universale. Ora, i vescovi greci anziani hanno fatto lo stesso, mettendo la loro identità razziale al di sopra di Cristo, mettendo da parte le fondamenta della Chiesa e l'ordine secolare stabilito dai canoni apostolici. Questo è stato sulle carte fin da quando il piccolo Patriarcato ribelle di Costantinopoli ha abbandonato il calendario ortodosso quasi un secolo fa e ha sostenuto gli scismatici appoggiati dai comunisti in Russia contro il santo patriarca Tikhon. Per quasi un secolo la Chiesa ha mostrato pazienza con Costantinopoli. Adesso è finita.

Ora la Chiesa andrà avanti senza di loro. Come una gallina che raccoglie i suoi pulcini in tutto il mondo, la Chiesa ignorerà gli scismatici irrilevanti che sono caduti sotto la pressione secolare, abbandonando Cristo. Raduneremo tutti coloro che sono fedeli a Cristo e che vogliono essere fedeli a Lui, edificando la Chiesa. Dall'Australia alle Filippine, dal Giappone alla Thailandia, dalle masse della Cina spiritualmente non conquistate alla vastità della Siberia, dall'India all'Iran, dalle masse africane all'Europa più oscura, dall'Alaska alla Patagonia, vinceremo nel nome di Cristo , costruendo ovunque un vero cristianesimo ortodosso.

TRADUZIONE AUTOMATICA
events.orthodoxengland.org.uk