Clicks13

Lucifero – Satana e falso Messia – l’anticristo

In Internet è stata pubblicata l’intervista con il rabbino Abraham Finkelstein su vera essenza degli avvenimenti mondiali. L’intervista è stata intenzionalmente progettata per apparire come un tipico falso ma anche per attirare l’attenzione su alcuni problemi attuali. Quando parlano degli ebrei, intendono gli ebrei massoni che adorano l’angelo caduto, cioè Lucifero – satana.

J. Wickstrom chiede: “Siete presumibilmente il popolo eletto di Dio”.

Finkelstein: „Sì, siamo la razza scelta da dio. E nostro dio è Lucifero. Però, la maggior parte degli ebrei non vuole riconoscerlo…”.

Commento: un ebreo credente considererebbe la bestemmia massima affermazione che il Dio degli ebrei è l’angelo caduto – Lucifero, e non il Dio Yahweh. Questo rabbino è, in effetti, un apostata e un massone ebreo. Allo stesso modo, ci sono molti leader apostati nella Chiesa cattolica che affermano di avere lo stesso dio dei pagani. Invece del vero Dio, adorano i demoni, come, ad esempio, Pachamama.

Quest’anno durante la quarantena, prima di Pasqua, il canale YouTube e altri server hanno trasmesso video promozionali, dove i rabbini appartenenti a questo gruppo hanno annunciato l’arrivo di “messia” – l’anticristo. Tuttavia, il vero Messia è già venuto molto tempo fa. Ed egli è l’unico Salvatore Gesù Cristo.

Forse in questi tempi apocalittici un ebreo sincero può ricevere la grazia per cui l’apostolo Paolo ha pregato. “Ho nel cuore un grande dolore e una sofferenza continua. Vorrei infatti essere io stesso anàtema, separato da Cristo a vantaggio dei miei fratelli, miei consanguinei secondo la carne. Essi sono Israeliti e possiedono l’adozione a figli, la gloria, le alleanze, la legislazione, il culto, le promesse, i patriarchi; da essi proviene Cristo secondo la carne, egli che è sopra ogni cosa, Dio benedetto nei secoli. Amen. Tuttavia la parola di Dio non è venuta meno. Infatti non tutti i discendenti di Israele sono Israele (Rm. 9, 2-6).

Dio dà agli ebrei sinceri la grazia di convertirsi a Dio e di conoscere Gesù come il loro Messia in cui hanno il perdono dei peccati. “Io domando dunque: Dio avrebbe forse ripudiato il suo popolo? Impossibile!... Quanto a loro, se non persevereranno nell’infedeltà, saranno anch’essi innestati; Dio infatti ha la potenza di innestarli di nuovo!” (Rm. 11, 1; 23). La condizione è di accettare con fede e umiltà il vero Messia – Gesù. Un esempio è Giacomo (Francis) Libermann, un ebreo convertito al cattolicesimo. Nacque da un rabbino ebreo a Saverne, in Alsazia, nel 1804. I suoi tre fratelli maggiori furono battezzati ed accolsero Cristo. Giacobbe perse la fiducia nella rivelazione di Dio e divenne un razionalista. Dopo aver letto il Vangelo, ha creduto e anche lui è stato battezzato. In seguito divenne sacerdote religioso (1841). Prima della sua morte, i fratelli lo chiesero che cosa avrebbe raccomandato ai missionari di essere buoni consacrati. Il sacerdote morente pensò per un momento e disse: “Siate zelanti! Prima di tutto ci dev’essere l’amore – l’unione con Gesù Cristo per mezzo della fede”.

Inoltre, durante l’intervista al rabbino è stata posta la seguente domanda:
J. Wickstrom: “La propaganda sessista e femminista omosessuale è stata in realtà creata e finanziata da ebrei (da ebrei massoni) negli Stati Uniti?”.

Finkelstein: “Sì, l’abbiamo creata all’inizio degli anni ’90. Abbiamo iniziato dal sostegno del movimento per i diritti delle donne...

Ogni tanto è necessario ridurre la popolazione. Se la mandria diventa troppo grande, consuma tante risorse...

Le fonti principali di potere ebraico finanziario e politico sono i media, la televisione, la radio, le riviste, possediamo tutti quei mezzi... Ci sono molti bianchi di origini europee negli Stati Uniti che in realtà non sanno che cosa sta succedendo qui, e c’è una grande percentuale di ebrei in questo paese che non sanno neanche che cosa sta succedendo”
.

Commento: Anche in questo caso il rabbino distingue tra la casta dei banchieri ebrei massonici e gli ebrei che non hanno nulla a che fare con il sistema di riduzione della popolazione umana o con la politica delle élite.

Finkelstein: “Abbiamo fatto un ottimo lavoro di lavaggio del cervello sulle masse nel corso dei secoli... Il nostro libro santo Talmud (e la Cabala) dice che stiamo per conquistare il mondo… La cosa più difficile è stata: penetrare nella Chiesa, perché c’erano alcuni buoni predicatori, ma, infine, noi ebrei (massonici) ci infiltriamo sempre e prendiamo il controllo di tutto quello che desideriamo”.

Fonte: https://youtu.be/nCmS6dKPEd0

Commento: Oggi è attuale la questione della quarantena. Chi lo sta pianificando? Questo è già chiaro dall’intervista precedente.

I gerarchi ecclesiastici hanno adottato misure assurde a Pasqua in relazione alla quarantena. O chiusero completamente le chiese o stabilirono procedure che profanavano gravemente il Corpo e il Sangue di Cristo (ostie collocate in sacchetti di plastica e lasciati sugli scaffali di “auto servizio” per essere prese dalle persone, ricevimento in mano della Comunione con guanti di plastica, affinché la gente “si comunica da sola a casa”...). Nella Chiesa orientale i sacerdoti immergevano il cucchiaio della Comunione in alcool dopo ogni comunicatore, dissacrando così il Sangue di nostro Signore. Queste misure della Chiesa prese dai gerarchi, in particolare a Pasqua, miravano a distruggere completamente il Santissimo Sacramento.

Una seconda ondata di pandemia è prevista per questo autunno. Ciò comporta la promozione di vaccinazione obbligatoria, ora vaccini antinfluenzali per un cambiamento. La vaccinazione, tuttavia, è collegata alla chipizzazione! Se una persona crede in una menzogna e accetta la chipizzazione, significa che consegna per sempre la sua libera volontà allo spirito della menzogna e della morte. Che cosa aspetta i bambini che verranno automaticamente vaccinati durante un controllo medico all’asilo o a scuola!? Chipizzazione è una schiavitù molto peggiore del furto di bambini o di abusi sessuali su minori. È peggio dall’operazione per il cambio del sesso attuata per mezzo di astuzia e manipolazione. Che cosa aspetta quei poveracci? L’inferno sulla terra e poi, attraverso l’eutanasia, la morte eterna. Siamo entrati in epoca apocalittica.

Come reagiscono i rappresentanti ecclesiastici di fronte a questa situazione? Loro astutamente stanno promuovendo l’accettazione di chipizzazione.

La venuta di falso messia, anticristo ha preannunziato Gesù stesso: “Sorgeranno molti falsi profeti e inganneranno molti”. Egli ci avverte che noi vedremo “Quando dunque vedrete l’abominio della desolazione, di cui parlò il profeta Daniele” (Mt. 24, 15). L’apostolo avverte che “prima infatti dovrà avvenire l’apostasia e dovrà esser rivelato l’uomo iniquo, il figlio della perdizione… additando se stesso come Dio” (2 Ts. 2, 3 ss.). Dell’anticristo e della chipizzazione è anche scritto nel libro dell’Apocalisse. L’abominio e desacralizzazione abbiamo già visto quando nella basilica di san Pietro hanno portato il demone Pachamama. Anche nei documenti ecclesiali del Sinodo amazzonico sono state delineate le pratiche che desacralizzano la Santa Eucarestia. Il sacrificio di Cristo devono unire a rituali pagani che adorano satana! Qui si tratta di liquidazione sistematica del Santissimo Sacramento dell’Eucarestia da parte di autorità ecclesiale massima usurpata dagli eretici e apostati. Secondo la Sacra Scrittura (Gal. 1, 8-9) e la Tradizione, questi traditori di Cristo si trovano sotto l’anatema di Dio, cioè sono scomunicati dalla Chiesa, anche se continuano ad occupare le cariche ecclesiastiche. Ciò riguarda della Chiesa cattolica romana, della Chiesa greco-cattolica e delle Chiese ortodosse.
Anche se Bergoglio ed altri odierni gerarchi ecclesiali – gli apostati (in realtà i Giuda) – non sono di nazionalità ebraica, hanno l’unità con i massoni ebrei. Loro promuovono il programma della riduzione di umanità la stessa intensità di elité sovranazionali, se non con più grande intensità di loro.

L’unica salvezza per tutti gli uomini in questo tempo apocalittico è Gesù Cristo. “Chi crede in Me, anche se muore, vivrà” (Gv. 11, 25).

+ Elia
Patriarca del Patriarcato Cattolico Bizantino

+ Metodio, OSBMr + Timoteo, OSBMr
Vescovi segretari

28 maggio 2020