Clicks687
it.news

Nunzio: penitenza necessaria dopo i sacrilegi del coronavirus

Il Nunzio in Svizzera Thomas Gullickson critica una "eccessiva fiducia nei poteri discrezionali" che hanno portato i preti a introdurre sacrilegi durante la crisi del coronavirus (AdMontemMyrrhae.Blogspot.com, 29 maggio):

“Si è fatto un danno reale alle sensibilità delle persone sulla Presenza Reale di Cristo nell'Eucarestia) asserisce Gullickson.

Il Nunzio chiede come proclamare il Vangelo quando il significato di ciò che è sacro è stato gettato nel cestino e il Volto di Cristo è stato sfigurato, mentre "l'amore vero, sia verso Dio che verso il prossimo, si rivela nel timore reverenziale.”

La soluzione di Gullickson: la speranza che si rivelino "molti profeti uomini e donne" nella Chiesa, "che ci chiederanno la penitenza necessaria con cui possiamo fare la giusta riparazione.”

Foto: Thomas Gullickson, © FsspWigratzbad.blogspot.com/, #newsVykxfyovnp