Giorgio Tonini
Dell’assedio di Gerusalemme e della disfatta del Re Sedecia ne parla la Bibbia (2 Re, e anche il Libro di Geremia, cap.37). Il Re venne invitato da Dio a confidare in Lui, essendo gli alleati egiziani non affidabili. Ma il Re non ascoltò Geremia e quindi su Gerusalemme e sul popolo cadde devastazione. Riporto un passo saliente del cap. 37: “… 5Inoltre l'esercito del faraone si era mosso dall'…More
Dell’assedio di Gerusalemme e della disfatta del Re Sedecia ne parla la Bibbia (2 Re, e anche il Libro di Geremia, cap.37). Il Re venne invitato da Dio a confidare in Lui, essendo gli alleati egiziani non affidabili. Ma il Re non ascoltò Geremia e quindi su Gerusalemme e sul popolo cadde devastazione. Riporto un passo saliente del cap. 37: “… 5Inoltre l'esercito del faraone si era mosso dall'Egitto e i Caldei, che assediavano Gerusalemme, appena ne avevano avuto notizia, si erano allontanati da Gerusalemme.
6Allora la parola del Signore fu rivolta al profeta Geremia: 7«Così dice il Signore, Dio d'Israele: Riferite al re di Giuda, che vi ha mandati a consultarmi: Ecco, l'esercito del faraone, uscito in vostro aiuto, ritornerà nel suo paese, l'Egitto; 8 i Caldei ritorneranno, combatteranno contro questa città, la prenderanno e la daranno alle fiamme…”.