Marzgiam
Molto pregnante sulla situazione attuale di apostasia. Lo faccio notare anche a chi di solito si premura di non mancare la Messa prefestiva ma non si preoccupa minimamente di essere presente la domenica. Mi sento dire che i preti dicono che è valida,è la stessa cosa. Cosi d' altronde insegnano tanti preti! E tanti fedeli si mettono l anima in pace di aver adempiuto al precetto riempiendo le …More
Molto pregnante sulla situazione attuale di apostasia. Lo faccio notare anche a chi di solito si premura di non mancare la Messa prefestiva ma non si preoccupa minimamente di essere presente la domenica. Mi sento dire che i preti dicono che è valida,è la stessa cosa. Cosi d' altronde insegnano tanti preti! E tanti fedeli si mettono l anima in pace di aver adempiuto al precetto riempiendo le chiese il sabato sera e così la domenica sono liberi e le chiese più vuote. Ci volle in un caso che conosco che una fedele andasse a medjugorie e in una confessione scoprire che mancare la domenica non vale anche per tutti i giorni infrasettimanali essersi assentati. Questa fedele capì da quel momento che era stata portata all' errore.ma poi ritornando in patria ricominciò come d ' abitudine a frequentare il sabato sera perché il solito prete gli diceva di non preoccuparsi che vale lo stesso. PIO XII nel 49 aveva invece stabilito che la Messa prefestiva si poteva ricorrere solo in casi di gravi impedimenti. E così è divenuto un abuso.
il vandea
La cosidetta messa prefestiva e' valida come la moneta da 3 euro. Non fu introdotta da Pio XII,ma , dopo il falso concilio, negli anni 70, da Paolo Vi e solo in casi di estremo impedimento. I modernisti, dicono che, la domenica , per loro, inizia alle 18 del sabato, con i primi vespri.. e tutto quel che ne consegue messa compresa. In realta' questa e' una bestemmia contro la Creazione. Il …More
La cosidetta messa prefestiva e' valida come la moneta da 3 euro. Non fu introdotta da Pio XII,ma , dopo il falso concilio, negli anni 70, da Paolo Vi e solo in casi di estremo impedimento. I modernisti, dicono che, la domenica , per loro, inizia alle 18 del sabato, con i primi vespri.. e tutto quel che ne consegue messa compresa. In realta' questa e' una bestemmia contro la Creazione. Il Signore infatti ha creato la Terra che ruota su se stessa in 24 ore. Tutti i giorni. Sabato e domenica compresi. La domenica quindi dura dalle ore 00 alle 24 . Il pomeriggio del sabato, quindi, e' sempre sabato e quindi va celebrata la messa del sabato. Per celebrare la messa domenicale bisogna aspettare minimo la mezzanotte della domenica. Ogni altro uso e' un abuso oltre che peccato.
N.S.dellaGuardia
Il tizio di Roma multerebbe molto volentieri se potesse (e visti i precedenti non è escluso che lo faccia presto) i "rigidi" della Santa Messa Tridentina o comunque chiunque mostri rispetto e venerazione per il Santissimo Sacramento, o chi oserà ancora parlare di Maria Santissima Corredentrice.
Insomma se volesse potrebbe rifondere le casse vatikane sperperate.