Matilde
261.3K
Malleus Hæreticorum
Putroppo caro Simone e' cosi': le alte gerarchie sono infestate dal modernismo! Ma religiosi come suor Matilde rincuorano!!! 👏
Matilde
Le opere di Rahner sono molte, veramente molte!
simone2
Il Cardinale Marx, quello che Papa Francesco ha nominato nel suo staff consigliere, è un ammiratore di Rahner. Purtroppo Marx non è un unicum!!!!!!
Matilde
Riferimento a Tina777:

La dottrina rahneriana del cristianesimo anonimo è errata perchè l'"esperienza apriorica preconcettuale atematica trascendentale di Dio come orizzonte dell'uomo", che ogni uomo dovrebbe avere, dalla quale dovrebbe derivare in tutti lo stato di grazia, per il quale tutti, nonostante i loro peccati, tendono alla salvezza, e quindi tutti si salvano in quanto uomini, in realtà …More
Riferimento a Tina777:

La dottrina rahneriana del cristianesimo anonimo è errata perchè l'"esperienza apriorica preconcettuale atematica trascendentale di Dio come orizzonte dell'uomo", che ogni uomo dovrebbe avere, dalla quale dovrebbe derivare in tutti lo stato di grazia, per il quale tutti, nonostante i loro peccati, tendono alla salvezza, e quindi tutti si salvano in quanto uomini, in realtà non esiste ed è eretica.

Certamente Dio dà a tutti i mezzi per salvarsi e chi segue la propria retta coscienza, anche se non conosce il Vangelo, o non riceve i sacramenti o non appartiene visibilmente alla Chiesa, può salvarsi, perchè le appartiene invisibilmente e senza saperlo. In tal senso vale la dottrina del Concilio di Firenze del 1442 Extra Ecclesiam nulla salus. Senonchè però in forza del libero arbitrio, che può rifiutare Cristo, di fatto non tutti si salvano.

Inoltre la conoscenza di Dio non è un'esperienza trascendentale apriorica, ma è un conoscenza tematica e concettuale, ricavata dall'esperienza, benchè possa essere implicita (Conc.Vat.II, LG 16). Si raggiunge partendo dalle creature ed applicando il principio di causalità (Rm 1,20, Sap 13,5, Conc.Vat.I), per cui è in potere del libero arbitrio aderire o meno a Dio, per cui non tutti cercano Dio ma alcuni lo negano e lo respingono, con ciò stesso dannandosi eternamente. Cf il mio libro L'inferno esiste. La verità negata, Edizioni Fede&Cultura, Verona 2011. E' quindi assurdo pensare che un ateo (che vuole essere tale) possa salvarsi. Cf il mio libro Karl Rahner. Il Concilio tradito, Edizioni Fede&Cultura, Verona 2009. P.Giovanni Cavalcoli,OP
Malleus Hæreticorum
La Verità è Una, caro sig.Luca 007che conosce il mio nome..A Quella debbon obbedire anche i Papi. A quali Papi eretici si riferisce infine? Agli osculatori di corani? Forse lei confonde eresia contemporanea ed immoralità nel passato. Infine: se fosse Muller Papa lei non si preoccuperebbe? Non sono io a dar patenti d'eresia! Ci mancherebbe ! Facciamo cosí :eliminiamo quel il Catechismo di San Pio …More
La Verità è Una, caro sig.Luca 007che conosce il mio nome..A Quella debbon obbedire anche i Papi. A quali Papi eretici si riferisce infine? Agli osculatori di corani? Forse lei confonde eresia contemporanea ed immoralità nel passato. Infine: se fosse Muller Papa lei non si preoccuperebbe? Non sono io a dar patenti d'eresia! Ci mancherebbe ! Facciamo cosí :eliminiamo quel il Catechismo di San Pio X foriero di patologie neurologiche direbbe un grande medico!
cristian d amico
sto riflettendo in questo momento e mi chiedo: cosa mi direbbe di fare adesso il Signore? approverebbe questi litigi o chiederebbe amicizia e conciliazione seppur rimanendo ognuno nelle sue posizioni?
Intanto il Diavolo se la ride, nostro unico NEMICO.
Viva Cristo Re!
cristian d amico
Sto riflettendo in questo momento e mi chiedo: cosa mi direbbe di fare adesso il Signore? approverebbe questi litigi o chiederebbe amicizia e conciliazione seppur rimanendo ognuno nelle sue posizioni?
Intanto il Diavolo se la ride, unico nostro vero NEMICO da sconfiggere.
siamo tutti figli redenti da Cristo e ci ama tutti.
Luca91
Quale verità? La vostra caro Maurizio. Il problema è sempre lì: chi è il custode della Verità? E' colui che Gesù ha posto a capo della Chiesa. Può sbagliare certamente in via ordinaria, ma non viene meno il suo ruolo di guida universale. Del resto la storia ci ha presentato diversi papi veramente eretici, ma la Chiesa è rimasta intatta. Il Non praevalebunt va inteso in questo senso, per questo …More
Quale verità? La vostra caro Maurizio. Il problema è sempre lì: chi è il custode della Verità? E' colui che Gesù ha posto a capo della Chiesa. Può sbagliare certamente in via ordinaria, ma non viene meno il suo ruolo di guida universale. Del resto la storia ci ha presentato diversi papi veramente eretici, ma la Chiesa è rimasta intatta. Il Non praevalebunt va inteso in questo senso, per questo il Signore lo pronuncia subito dopo aver dato il mandato a Pietro. Poi aggiungo che dall' obbedienza non potrà mai venire male alla Chiesa, come lei va sostenendo. Suor Faustina scrisse che esiste una sola virtù che satana non può emulare per trarre gli uomini nell' errore. Ed è quella dell' obbedienza. Per il resto non ho più tempo. Buona giornata.
Malleus Hæreticorum
Caro Luca 91 da quando in qua difender la Verita' e' atto di Superbia? Direi piuttosto di Carita'. Anche verso persone che offendono in privato come il sig. Trice che da' dell'imbecille senza mai argomentare da cattolico. Ora difende persino Rahner, anch'egli scellerato, gia' condannato dal S. Uffizio!
cristian d amico
La ringrazio per avere finalmente argomentato.
Accolgo l'invito a pregare per il Papa e i francescani dell'Immacolata. A lei faccio l'invito di pregare per la Chiesa perchè nell'ansia di aprirsi al mondo non perda se stessa.
Quali sarebbero le cose vane che dico? si sta argomentando su questioni delicate e difficili e ognuno la pensa in vario modo. Semplice. O è vietato dissentire su certi …More
La ringrazio per avere finalmente argomentato.
Accolgo l'invito a pregare per il Papa e i francescani dell'Immacolata. A lei faccio l'invito di pregare per la Chiesa perchè nell'ansia di aprirsi al mondo non perda se stessa.
Quali sarebbero le cose vane che dico? si sta argomentando su questioni delicate e difficili e ognuno la pensa in vario modo. Semplice. O è vietato dissentire su certi argomenti ed essere tacciati di superbia?
Concordo con lei sul fatto che attraverso la sofferenza e l'obbedienza sofferta avranno vittoria nei tempi di Dio, ma questo non esime francamente dal voltare la faccia dall'altra parte e non condannare la persecuzione e chi la manda.
L'umiltà e l'amore come dice sono fondamentali, ma quando saremo davanti a Dio conteranno anche l'amore alla Verità e alla giustizia e avere il coraggio, pagandone il prezzo, di proclamarla.
Saluti
Luca91
Caro Cristian D' Amico, ti suggerisco di pregare piuttosto per il Papa e i francescani dell' Immacolata, invece di sprecare tempo in cose vane. Anche padre Pio fu perseguitato sotto il pontificato di Papa Roncalli, che lo ritenne un impostore durante tutto il corso della propria vita, salvo poi pentirsi sul letto di morte, secondo alcune testimonianze. Eppure Giovanni XXIII sarà canonizzato l' …More
Caro Cristian D' Amico, ti suggerisco di pregare piuttosto per il Papa e i francescani dell' Immacolata, invece di sprecare tempo in cose vane. Anche padre Pio fu perseguitato sotto il pontificato di Papa Roncalli, che lo ritenne un impostore durante tutto il corso della propria vita, salvo poi pentirsi sul letto di morte, secondo alcune testimonianze. Eppure Giovanni XXIII sarà canonizzato l' Aprile prossimo. I francescani dell' Immacolata, che ripercorrono il carisma del santo, producono frutto attraverso la sofferenza e l' obbedienza sofferta e attraverso questa emanano un balsamo che sostiene la Chiesa, in questi tempi difficili, e sale fino a Dio coprendo la puzza del mondo e invocando misericordia per questa generazione traviata. Tutto questo a ben pensarci è ammirabile e ci ricorda come avvengono le vittorie di Dio.
Vedi che qua scrivono sempre gli stessi, cambiano il nick, come Malleus, ma sempre le stesse persone sono che pensano di sapere tutto, che credono che basti avere una laurea per trattare gli altri guardandoli dall' alto in basso, che basti sapere il latino per essere depositari della tradizione e della verità. Per inciso, anch' io studio e conosco un po' di latino. Ma se poi non ci sono l' umiltà e l' amore ogni altra virtù è vana. L' umiltà e la carità diceva proprio padre Pio, fondamento e compimento di ogni virtù. La prima rapisce il cuore di Dio, la seconda ci rende simili a Lui. Pascal diceva che le suore di Port Royal erano caste come angeli, ma superbe come demoni. Cerchiamo di non fare lo stesso, perchè, credimi, quando saremo faccia a faccia con Dio non ci verrà chiesto il titolo di studio. Per il resto concordo sul fatto che le offese e il turpiloquio sono di pessimo gusto, specie su un sito sedicente cattolico. Comprendo Trice, che magari si è sentito infastidito da un atteggiamento, diciamoci la verità, un po' saccente di qualcuno. Ma non bisogna mancare di carità in ogni caso.
Silvano74
si, Rahner era maniaco...proprio come lei signor Malleus
Matilde
E riguardo al Concilio, suggerisco la lettura del libro di Padre Giovanni Cavalcoli, "Progresso nella continuità. La questione del Concilio Vaticano II e del post-concilio", Ed. Fede&Cultura, 2011.
Matilde
Riguardo a Rahner suggerisco la lettura del libro di Padre Giovanni Cavalcoli, "Karl Rahner. Il Concilio tradito", Ed. Fede&Cultura, 2009.
Malleus Hæreticorum
Concordo col D'Amico: non esiste nessun parallelo fra i due casi. Padre Manelli é un sant'uomo, padre Maciel....Che Iddio lo perdoni!
cristian d amico
Gent.mo Padre Iramirez, conosco personalmente alcuni suoi fratelli e ne ho la massima stima, so bene dell'immane sofferenza dovuta allo choc sul Fondatore, e so anche come ne state uscendo alla grande, più forti di prima. E' assolutamente giusto obbedire alla Chiesa se è conforme al dettato evangelico accetando la croce, ma il caso è completamente diverso: purtroppo necessario nel caso dei …More
Gent.mo Padre Iramirez, conosco personalmente alcuni suoi fratelli e ne ho la massima stima, so bene dell'immane sofferenza dovuta allo choc sul Fondatore, e so anche come ne state uscendo alla grande, più forti di prima. E' assolutamente giusto obbedire alla Chiesa se è conforme al dettato evangelico accetando la croce, ma il caso è completamente diverso: purtroppo necessario nel caso dei Legionari, assolutamente arbitrario nel caso dei Frati in quanto l'unico motivo adotto è il riallineamento con l'essere cum ecclesia, cioè la piena applicazione dell'indirizzo conciliare.
Dico anche che negare la piena benedizione del Papa sull'operazione è purtroppo assolutamente scorretto perchè lo dice lo stesso decreto della Congregazione che trova in calce (sottolineo in neretto la parte interessata, in fondo al decreto). Fatti, non interpretazioni maligne da ricovero.

Dio la benedica e benedica i Legionari.

CONGREGATIO
PRO INSTITUTIS VITAE CONSECRATAE
ET SOCIETATIBUS VITAE APOSTOLICAE

PROT. N. 52741/2012

DECRETO

La Congregazione per gli Istituti di vita consacrata e le Società di vita apostolica, attese le considerazioni formulate nella Relazione presentata dal Rev.do Mons. Vito Angelo Todisco a conclusione della Visita Apostolica disposta con decreto del 5 luglio 2012, al fine di tutelare e promuovere l'unità interna degli Istituti religiosi e la comunione fraterna, l'adeguata formazione alla vita religiosa e consacrata, l'organizzazione delle attività apostoliche, la corretta gestione dei beni temporali, ha ritenuto necessario nominare un Commissario Apostolico per la Congregazione dei Frati Francescani dell'Immacolata con le conseguenze attribuite dal diritto particolare ed universale al Governo Generale del citato Istituto religioso.

Atteso che la suddetta decisione il 3 luglio 2013 è stata oggetto di approvazione in forma specifica a norma dell'art. 18 della cost. ap. "Pastor Bonus" dal Santo Padre Francesco, con il presente decreto si nomina il

Reverendo P. Fidenzio Volpi O.F.M. Cap.
Commissario Apostolico
"ad nutum Sanctae Sedis",
per tutte le Comunità e i sodali
della Congregazione dei Frati Francescani dell'Immacolata.

Nell'espletamento delle sue mansioni, il Rev.do P. Volpi assumerà tutte le competenze che la normativa particolare dell'Istituto e quella universale della Chiesa attribuiscono al Governo Generale.

Sarà inoltre sua facoltà avvalersi, se lo riterrà opportuno, di collaboratori scelti a sua discrezione e da lui nominati previo assenso di questo Dicastero, a cui potrà chiedere il parere quando lo riterrà necessario.

Il Rev.do P. Volpi ogni sei mesi, dovrà informare questo Dicastero del suo operato, inviando una dettagliata relazione scritta circa le decisioni adottate, i risultati conseguiti e le iniziative che riterrà utili realizzare per il bene dell'Istituto.

Infine, spetterà all'Istituto dei Frati Francescani dell'Immacolata sia il rimborso delle spese sostenute da detto Commissario e dai collaboratori da lui eventualmente nominati, sia l'onorario per il loro servizio.

In aggiunta a quanto sopra, sempre il 3 luglio u.s. il Santo Padre Francesco ha disposto che ogni religioso della Congregazione dei Frati Francescani dell'Immacolata è tenuto a celebrare la liturgia secondo il rito ordinario e che, eventualmente, l'uso della forma straordinaria (Vetus Ordo) dovrà essere esplicitamente autorizzata dalle competenti autorità per ogni religioso e/o comunità che ne farà richiesta.

Nonostante qualunque disposizione contraria

dato dal Vaticano, l'11 luglio 2013

João Braz Card. de Aviz, Prefetto
José Rodrìguez Carballo, O.F.M. , Arcivescovo Segretario

__________
29.7.2013
Malleus Hæreticorum
Cara signorina eviti wikipedia. Ci scrive chiunque. Sappia che oltre alle idee eretiche sue, Rahner giá colpito da un monito del Sant'Uffizio per ordine di Giovanni XXIII, era un gesuita maniaco sessuale . Ai piú sono ignote le sue1800 lettere hard indirizzate alla moglie del celebre musicista Orff. Circa i non cattolici...Si rilegga il Catechismo.
Tina777
Ave Maria a tutti! Concordo pienamente con Socci sulla persecuzione ai Francescani dell'Immacolata, che adoro. Vedetevi il film su Duns Scoto fatto fare da loro. Eccezionale e commovente.
In questo articolo di Socci ho appreso l'esistenza della teoria del cristiano anonimo. Sono andata a leggere nel web. E' giusto quanto riporta Wikipedia nel brano qui sotto? Se sì, cosa ci sarebbe di sbagliato? …More
Ave Maria a tutti! Concordo pienamente con Socci sulla persecuzione ai Francescani dell'Immacolata, che adoro. Vedetevi il film su Duns Scoto fatto fare da loro. Eccezionale e commovente.
In questo articolo di Socci ho appreso l'esistenza della teoria del cristiano anonimo. Sono andata a leggere nel web. E' giusto quanto riporta Wikipedia nel brano qui sotto? Se sì, cosa ci sarebbe di sbagliato? Anche io ho sempre pensato che, se è vero che solo noi cattolici abbiamo la pienezza della Verità tra tutte le religioni, questo non significa certo che i non cattolici siano per questo esclusi dalla salvezza. Mi pare ovvio. Qualcuno mi spiega quindi che avrebbe di male secondo Socci (e quelli che la pensano come lui) la teoria del cristianesimo anonimo? Ave Maria!
La teoria del «cristianesimo anonimo»
Tra i frutti del pensiero rahneriano, riveste particolare importanza la teoria teologico-religiosa cosiddetta dei «cristiani anonimi». Attraverso di essa vengono superate le interpretazioni più restrittive della dottrina della salvezza ottenibile esclusivamente per mezzo della piena comunione con la Chiesa (Extra Ecclesiam nulla salus). D'altra parte, già il Concilio di Trento insegnava l'antica dottrina – risalente ai tempi di Sant'Ambrogio – del «battesimo di desiderio» secondo la quale chiunque, nel suo autentico indirizzo morale, sia orientato positivamente verso Dio è una persona «giustificata», anche se non ha ancora ricevuto il battesimo.[6]
La base per la teologia di Rahner è che tutti gli esseri umani hanno una consapevolezza latente (“atematica") di Dio in tutte le esperienze. Poiché tale esperienza è “la condizione di possibilità" per conoscere e per la libertà come tale, Rahner prende in prestito l'espressione di Kant per descrivere questa esperienza come “transcendentale".
Rahner focalizza la propria riflessione sul carattere universale della salvezza, rivolta anche alle animae naturaliter christianae, volendole così definire. Il teologo, ben inteso, nega che la dottrina dei cristiani anonimi sia in contrasto con la pretesa del cristianesimo di essere la più alta espressione del rapporto di grazia fra l'uomo e Dio – o che tale dottrina faccia venir meno la necessità del battesimo e della fede cristiana.[7] Pur non manca, nell'approccio di Rahner, un riconoscimento di quanto anche gli appartenenti a fedi diverse dalla cristiana – così come i non aderenti ad alcuna fede – possano essere portatori di Verità. «Cristianesimo anonimo», spiega Rahner, significa questo: «chiunque segue la propria coscienza, sia che ritenga di dover essere cristiano oppure non-cristiano, sia che ritenga di dover essere ateo oppure credente, un tale individuo è accetto e accettato da Dio e può conseguire quella vita eterna che nella nostra fede cristiana noi confessiamo come fine di tutti gli uomini. In altre parole: la grazia e la giustificazione, l'unione e la comunione con Dio, la possibilità di raggiungere la vita eterna, tutto ciò incontra un ostacolo solo nella cattiva coscienza di un uomo.»[8]
Ogni uomo, quindi, può essere, secondo Rahner, un cristiano anonimo, anche se non è formalmente un cristiano: Dio vuole la salvezza di tutti e, in ragione di questa universale volontà salvifica, offre a tutti – cristiani espliciti e non – la possibilità della salvezza.[9]
Malleus Hæreticorum
É il papa stesso che detesta i frati dell'Immacolata. Svegliamoci: l'ingenuitá é l'anticamera al bivio della stoltezza.
lramirez