Clicks38
Delle due l’una: o il Sommo Pontefice ha confuso persona, oppure ha voluto prendere per il culo da morto il Principe Filippo di Edimburgo, uno tra i più grandi puttanieri e fedifraghi del Novecento […More
Delle due l’una: o il Sommo Pontefice ha confuso persona, oppure ha voluto prendere per il culo da morto il Principe Filippo di Edimburgo, uno tra i più grandi puttanieri e fedifraghi del Novecento

[…] ridatece subbito er Cardinale Angelo Becciu, già Sostituto alla Segreteria di Stato. Sì, era teneruccio come Caligola e Nerone, ma perlomeno ‘ste colossali figure de m’merda nun ve le faceva fa.

I Padri de L’Isola di Patmos in questi giorni sono stati presi da problemi legati ad articoli seri e complessi. Un po’ dunque per stemperare l’aria che de ‘sti tempi se ‘sta a fa sempre più pesa, un po’ perché a divve er vero nun gna a faccio più, me vorrei da sfogà buttannola pe’ così dì ‘n caciara. Leggo infatti in una agenzia di stampa:

«Papa Francesco nel telegramma ricorda la devozione del Principe alla sua famiglia e al matrimonio, il suo impegno nell’educazione anche per le generazioni future».

Come hanno potuto confezionare un testo del genere al Romano Pontefice? Forse, in Segreteria di Stato, quarcuno ha deciso de prenne perculo quer casino da ‘a Casa Reale Inglese? Solo gli storici più talentati potranno un giorno, ma chissà quando, stabilire se è stato più puttaniere e fedifrago Sua Maestà Cattolica il Re di Spagna Juan Carlos de Borbone oppure il Principe Filippo di Edimburgo consorte della Regina Elisabetta e Capo della Chiesa Anglicana, a cui riguardo rimane un mistero, praticamente equiparabile ai grandi misteri della fede: come abbia fatto Sua Maestà Britannica, con così tante corna in testa, a riuscire a portare cappelli per tutta la vita.

Se qualcuno ne voleva conferma adesso l’ha avuta, nella Segreteria di Stato Vaticana sono letteralmente fuori di testa … «la devozione del Principe alla sua famiglia e al matrimonio» (!?).

Dar profonno der core ve prego, siate b’boni pe la carità divina e ridatece subbito er Cardinale Angelo Becciu, già Sostituto alla Segreteria di Stato. Sì, era teneruccio come Caligola e Nerone, ma perlomeno ‘ste colossali figure de m’merda nun ve le faceva fa.

dall’Isola di Patmos, 29 aprile 2021