02:16
Zuppi ad Assisi: “Come San Francesco tutti possiamo essere artigiani di pace" “Come San Francesco tutti possiamo essere artigiani di pace". Lo ha detto da Assisi il presidente della Cei, il card. Matteo …More
Zuppi ad Assisi: “Come San Francesco tutti possiamo essere artigiani di pace"
“Come San Francesco tutti possiamo essere artigiani di pace". Lo ha detto da Assisi il presidente della Cei, il card. Matteo Zuppi, nell’omelia della celebrazione eucaristica per la Festa di San Francesco, patrono d’Italia. Servizio di Nicola Ferrante Tg2000
Giorgio Tonini
Credo che San Francesco avesse ben chiara una sola direttrice: quella verticale, che porta a Dio, attraverso la preghiera e la rinuncia di se stessi. Una strada difficile, che ha indicato a tutti coloro che lo hanno voluto e lo vogliono imitare. Da tempo, invece, fuorviando, ne hanno voluto creare un personaggio inventato, tutto teso alla dimensione orizzontale: fraternità, sobrietà, ecologia, …More
Credo che San Francesco avesse ben chiara una sola direttrice: quella verticale, che porta a Dio, attraverso la preghiera e la rinuncia di se stessi. Una strada difficile, che ha indicato a tutti coloro che lo hanno voluto e lo vogliono imitare. Da tempo, invece, fuorviando, ne hanno voluto creare un personaggio inventato, tutto teso alla dimensione orizzontale: fraternità, sobrietà, ecologia, diversità, dialogo ecumenico, solidarietà, pace, tolleranza, ecc., cercando di imporre l’immagine di un Santo che non c’è mai stato, ma perfettamente calzante per impersonare l’ideale di Laudato sì e Fratelli Tutti, documenti servizievolmente e continuamente citati da Zuppi (che zuppa, momen omen) nella sua mielosa omelia, che verrà dimenticata da tutti al più presto. Anzi, a poche ore è già dimenticata.