Clicks463
ferralex

Petizione CitizenGo - Fermiamo la spinta dei radicali su aborto, ideologia gender e sessualizzazione dei bambini alla CSW65 dell'ONU

L'ONU sta per convocare a New York la 65° Commissione annuale sulla condizione delle donne (CSW), prevista dal 15 al 26 marzo.

Come suo solito, la commissione sta venendo meno alla sua reale missione di aiutare le donne di tutto il mondo.

In base alla prima bozza di documento visionata dal nostro team di CitizenGO, la 65a Commissione sulla condizione delle donne si prospetta essere ancora più estremista. Molti punti del testo si concentrano sulla promozione dell'aborto, dell'agenda LGTBQ, sulla rivendicazione di un femminismo radicale nello spazio politico, sull'imposizione di una "educazione sessuale completa" per i bambini e sull'ideologia gender.

Nell'ultimo giorno dell'evento internazionale sarà votato un documento di raccomandazioni per promuovere i "diritti sessuali e riproduttivi", un documento che rappresenta un vero e proprio "cavallo di Troia" che l'ONU ha intenzione di usare per fare pressione sui paesi membri per rifilargli la sua ideologica agenda.

Il loro metodo la conosciamo bene, perché i radicali infiltrati all'ONU l'hanno già utilizzato in passato: nel 2018, quando il Senato argentino votò contro l'approvazione della legge sull'aborto, gli "esperti indipendenti" delle Nazioni Unite denunciarono tale voto sostenendo che l'Argentina non stava rispettato l'impegno internazionale preso con la sua firma sul documento dei diritti sessuali e riproduttivi delle donne.

Il linguaggio usato in alcuni paragrafi delle raccomandazioni che intendono approvare nasconde le loro vere intenzioni:

"Garantire l'accesso alla salute e ai diritti sessuali e riproduttivi (SRHR)": significa leggi sull'aborto e promozione dell'aborto a domicilio durante la crisi del COVID19.
" Prevenire la violenza online contro le donne, essere in grado di controllare i media, e le aziende che gestiscono le piattaforme dei social media, responsabili della rimozione di tali contenuti": significa eliminare i contenuti pro-vita e pro-famiglia.
"Finanziamenti diretti alle organizzazioni e ai movimenti femministi": significa più soldi pubblici (presi dalle nostre tasche) per finanziare le organizzazioni femministe radicali anti-famiglia.

Firma questa petizione ORA per mandare un messaggio ai leader dei gruppi di negoziazione della CSW chiedendo di eliminare i paragrafi che vorrebbero imporre un'agenda radicale contraria ai valori della famiglia, che promuoverebbe l'aborto nel mondo e l'indottrinamento dell'ideologia gender.

Link alla petizione:
citizengo.org/…e-sessualizzazione-dei-bambini