Clicks757

TeleMaria 202 - Prorogato il Giubileo Lauretano al 10 dicembre 2021

Tele Maria
COMUNICAZIONE del Prof. GIORGIO NICOLINI – UNA PROPOSTA ACCOLTA: PROROGATO IL GIUBILEO LAURETANO al 10 Dicembre 2021 – Avendo ricevuto dal Card. Robert Sarah, prefetto della “Congregazion…More
COMUNICAZIONE del Prof. GIORGIO NICOLINI – UNA PROPOSTA ACCOLTA: PROROGATO IL GIUBILEO LAURETANO al 10 Dicembre 2021 –
Avendo ricevuto dal Card. Robert Sarah, prefetto della “Congregazione per il Culto Divino”, attraverso il suo Segretario, il consiglio di ottenere una Udienza con il Vescovo di Loreto, al fine di sensibilizzarlo ad “una richiesta ufficiale” di ripristinare la Liturgia della “Traslazione Miracolosa della Santa Casa”, inopinatamente ed ingiustificatamente abolita da un decreto del 7 ottobre 2019 (Cfr. www.telemaria.it/LettereAperteNicoliniSarah.pdf), dallo stesso Vescovo di Loreto Mons. FABIO DAL CIN ebbi la richiesta di rivolgermi direttamente al Rettore della Basilica Lauretana, Padre FRANCO CAROLLO, per presentargli le mie istanze.
Ottenuta l’udienza con il Rettore della Basilica Lauretana in data 22 maggio 2020, ho presentato al Padre FRANCO CAROLLO innanzitutto la proposta – da avanzare al Vescovo Mons. DAL CIN – di richiedere al Vaticano un prolungamento dell’Anno Giubilare - commemorante il Centesimo Anniversario della proclamazione della Madonna di Loreto a “Patrona degli Aviatori” - sia per recuperare i lunghi mesi di chiusura totale della Basilica per l’epidemia intervenuta nel frattempo, e sia per cogliere – con il prolungamento dell’Anno Giubilare - le tre opportunità seguenti:

1) celebrare il 24 marzo 2021, essendo la data più opportuna, la parte conclusiva della commemorazione del Centenario della proclamazione della Madonna di Loreto a “Patrona degli Aviatori”, avvenuta il 24 marzo 1920 per volontà del Papa Benedetto XV;

2) operare il 9-10 maggio 2021 “un gemellaggio” con il Santuario di Tersatto, ove si ricorda la sosta della Santa Casa ivi avvenuta tra il 9-10 maggio 1291 e il 9-10 dicembre 1294 e ove ancor oggi si festeggia in quella data del 9-10 maggio l’arrivo “miracoloso” della Santa Casa, rendendo così possibile ripristinare anche nella Basilica Lauretana la liturgia della “Miracolosa Traslazione”, come avviene ancora a Tersatto in quella data del 9-10 maggio di ogni anno, e così avere anche un riferimento storico-geografico della “verità storica” delle Miracolose Traslazioni della Santa Casa, come avvenute realmente da Tersatto a Loreto;
Cfr. d9i1c.emailsp.com/frontend/nl_preview_window.aspx

3) ottenuto poi il ripristino della Liturgia della “Miracolosa Traslazione” nel corso del prolungato Anno Giubilare sino al 10 dicembre 2021, tornare a celebrare di nuovo – dal 10 dicembre 2021 – la Liturgia ripristinata e rinnovata della “Traslazione Miracolosa della Santa Casa”, abolendo la dissacrante “nuova festa” della sola “Beata Vergine di Loreto” come era stata trasformata la Liturgia del "Miracolo della Traslazione" dal decreto del Card. Sarah del 7 ottobre 2019.

Cfr. www.telemaria.it/LettereAperteNicoliniSarah.pdf

Alla Vigilia perciò della Solennità dell’Assunta e al termine della recita del Santo Rosario il Vescovo Mons. Fabio Dal Cin ha dato notizia della concessione pontificia del prolungamento dell’Anno Giubilare sino al 10 dicembre 2021.
Il Giubileo, iniziato ufficialmente con l’apertura della Porta Santa l’8 dicembre 2019, alla presenza del cardinale Segretario di Stato Pietro Parolin, ma “purtroppo non celebrato in tutta la sua estensione per l’epidemia di Covid-19” – come si legge nel Decreto emanato dalla Penitenzieria Apostolica – rinnova così per altri dodici mesi l’esperienza di grazia e perdono per tutti i fedeli che visiteranno il Santuario Pontificio. Grazia che si estende anche alle tante cappelle degli aeroporti civili e alle basi dell’aeronautica militare del mondo.
“Certamente i fedeli – si legge ancora nel Decreto a firma del cardinale Mauro Piacenza Penitenziere Maggiore e del Reggente monsignor Christophorus Nykiel – trarranno dalla generosa proroga buoni propositi e vigore spirituale da attuare nella vita secondo la legge del Vangelo”.

Si spera ora che questa ottenuta proroga dell’Anno Giubilare renda possibile l’ottenimento anche delle tre opportunità sopra richiamate:
1) la conclusione dell’anniversario della proclamazione della Madonna di Loreto alla data del 24 marzo 2021;
2) il gemellaggio con il Santuario di Tersatto (luogo della prima Traslazione Miracolosa della Santa Casa”) alla data liturgica del 9-10 maggio 2021;
3) il ripristino e la celebrazione liturgica della “Traslazione Miracolosa della Santa Casa” alla data storica del 10 dicembre, come era avvenuto per i sette secoli precedenti.
Cfr. d9i1c.emailsp.com/frontend/nl_preview_window.aspx

Invito perciò a pregare la Vergine Immacolata Lauretana affinché l’iniziativa lodevole del nuovo Vescovo di Loreto, mons. FABIO DAL CIN, abbia la forza di aprire i cuori alla “VERITA” e di ottenere perciò dalle Autorità Vaticane anche il ripristino della Liturgia della “Traslazione Miracolosa della Santa Casa”, quando si chiuderà definitivamente l’Anno Giubilare il 10 dicembre 2021, e così tornare a far risplendere in tutta la sua grandezza la straordinarietà della “reliquia della Santa Casa”, ove avvenne l’Incarnazione del Figlio di Dio, e da Dio portata miracolosamente per il ministero degli Angeli del Cielo sino a Loreto, dopo varie Traslazioni Miracolose in vari luoghi tra gli anni 1291-1296.
Prof. GIORGIO NICOLINI
Ancona, 15 agosto 2020
Solennità di Maria Assunta in Cielo
___________________________________________
www.telemaria.it
Cfr. d9i1c.emailsp.com/frontend/nl_preview_window.aspx
Cfr. www.telemaria.it/LettereAperteNicoliniSarah.pdf