Clicks9.3K

«Siamo dentro al Terzo Segreto. La Massoneria ci governa» – Incredibile intervista a padre Flavio Ubodi

Apostasia a partire dalle gerarchie ecclesiastiche, persecuzione alla Chiesa non solo da parte del mondo ma all’interno della Chiesa stessa, l’ingresso nei tempi del Terzo Segreto di Fatima che porteranno al trionfo del Cuore Immacolato di Maria. In definitiva: siamo all’apice dello scontro tra la Madonna e Satana.

È questa la lettura che padre Flavio Ubodi - sulla base delle rivelazioni mariane a Fatima e Civitavecchia - dà dei tempi che stiamo vivendo. Teologo cappuccino, autore del libro “Civitavecchia. 25 anni con Maria” (Ares, 2020), padre Ubodi è stato il vicepresidente della Commissione teologica diocesana che a metà anni Novanta si espresse in favore della soprannaturalità delle lacrime della Madonna di Civitavecchia. Una mariofania che è proseguita con le apparizioni e i messaggi alla famiglia Gregori, fatti che la Chiesa ha via via riconosciuto (per approfondire vedi qui). In quei messaggi è esplicito il legame tra Fatima e Civitavecchia, diocesi alle porte di Roma dove la Beata Vergine si è manifestata per portare a compimento quanto preannunciato ai tre pastorelli.

In occasione del 103° anniversario dell’inizio delle apparizioni alla Cova d'Iria, la Nuova Bussola ha intervistato padre Ubodi.

____________________

Padre Ubodi, il 13 maggio 2010, nel 10° anniversario della beatificazione di Giacinta e Francesco, Benedetto XVI disse: «Si illuderebbe chi pensasse che la missione profetica di Fatima sia conclusa». Qual è questa missione profetica?

Intanto bisogna dire che quella frase di Benedetto XVI, di fatto, metteva in evidenza che era falso quanto era stato detto dal cardinal Bertone circa la conclusione del messaggio di Fatima. La missione profetica è l’annuncio di ciò che sarebbe accaduto in questi ultimi tempi. Trattandosi di profezia contenuta in un segreto, è difficile dire con precisione di cosa si tratti. Possiamo comunque dire, con una certa sicurezza, che si tratti dell’apostasia all’interno della Chiesa (annunciata anche a Civitavecchia), questa è la cosa più grave e scioccante. I cardinali Oddi e Ciappi dicevano che la Madonna aveva annunciato la grande apostasia all’interno della Chiesa. E Ciappi, che aveva letto il Terzo Segreto, specificava che la Vergine aveva detto che l’apostasia sarebbe iniziata dai suoi vertici. A mio avviso, questa è la grande profezia.

* * *

Questo come si lega con la terza parte del Segreto, in particolare con la visione dei martiri e delle persecuzioni alla Chiesa?

Se all’interno della Chiesa c’è un’apostasia, a cominciare dai vertici, è chiaro che chi non è in linea con le direttive dei vertici automaticamente verrà perseguitato. Oltre a una persecuzione da parte del potere laico avverso alla Chiesa.

* * *

A Fatima la Madonna aveva chiesto, assieme alla Comunione riparatrice dei primi sabati, la consacrazione della Russia al suo Cuore Immacolato per preservare il mondo dalla Seconda Guerra Mondiale. Non fu ascoltata per tempo. A Civitavecchia, 25 anni fa, ha chiesto in particolare la consacrazione dell’Italia. Perché?

Dell’Italia e, anche, del mondo. Riguardo all’Italia, ha detto: «La vostra Nazione è in grave pericolo». Non ha specificato di quale pericolo si tratta, se fisico, morale, spirituale, sociale, catastrofi naturali. Certamente l’Italia sta subendo degli sbandamenti enormi, una perdita dei valori cristiani. L’Italia è stata avvertita, secondo me, perché la posizione dei capi, dei governanti può essere in sintonia con l’apostasia all’interno della Chiesa e anche favorirla, creando restrizioni, imposizioni sull’amministrazione dei Sacramenti, limitazioni al culto e così via. Ho l’impressione che il Covid-19 sia stata l’occasione per delle prove generali.

* * *

Crede che la Chiesa stia rinunciando alla sua libertà?

Sì. Si ha l’impressione che ci sia come un accordo massonico, ai vertici. Noi siamo governati dalla massoneria, perché tanti politici e diversi vescovi e cardinali purtroppo sono affiliati o rispondono a un’obbedienza massonica. Perciò se c’è un potere, al di sopra degli altri, che ordina, dà delle direttive, questa parte di gerarchia deviata deve obbedire. E dal momento che hanno potere, possono imporre e condizionare la vita dei fedeli.

* * *

Sia Fatima che Civitavecchia hanno l’Eucaristia al centro. Ai Gregori la Madonna ha parlato di Comunione quotidiana per santificarsi. All’opposto, da quasi 3 mesi i fedeli sono senza Messa, che riprenderanno il 18 maggio con gravi condizionamenti alla liturgia. Come si può leggere questa situazione di privazione dell’Eucaristia?

È un attacco al cuore del cristianesimo. Il centro di tutto è Gesù Cristo, e Lui lo troviamo nell’Eucaristia. Se vogliamo avere vita, vita piena, dobbiamo ricevere l’Eucaristia. Se invece eliminiamo l’Eucaristia dalla Chiesa, dalla vita dei fedeli, ci sarà un impoverimento spirituale pauroso. Privare i fedeli dell’Eucaristia è stato un grande atto satanico. Nelle parole della Madonna questo è implicito: se Lei raccomanda l’Eucaristia ogni giorno, e tu la neghi, evidentemente è in atto un forte scontro tra la Madonna e Satana, tra il cuore del cristianesimo che è Gesù Cristo e le potenze nemiche che vogliono allontanare gli uomini da Lui. Sono convinto che noi siamo già dentro il Terzo Segreto di Fatima, si sta realizzando.

* * *

Vescovi di intere nazioni, a partire dall’Italia, che sospendono le Messe, in duemila anni di Chiesa non si era mai visto.

Questo potrebbe essere un aspetto dell’apostasia generale, cioè un’apostasia pratica. Prima c’è un’apostasia dottrinale che consiste nel rinnegare i fondamenti del cristianesimo come la Rivelazione - negare che sia Parola di Dio valida per tutti i tempi e luoghi - e poi la Tradizione, i dogmi, le verità contenute nel Credo. Si arriva anche a negare la divinità di Gesù Cristo, riducendolo a un semplice uomo. E così si nega la presenza reale di Gesù nell’Eucaristia, l’importanza dei Sacramenti, ecc. Questo sul piano dottrinale. Poi c’è l’apostasia pratica: l’abbandono della pratica religiosa.

* * *

Cosa pensa del fatto di dare Gesù con i guanti?

Secondo me si tratta di una profanazione che rasenta il sacrilegio. Dare la Comunione con i guanti significa non avere rispetto per Gesù Cristo presente nell’Eucaristia e neanche per il fedele che la riceve. C’è anche il problema dei frammenti del Corpo di Cristo che possono rimanere attaccati ai guanti e non si sa che fine facciano.

* * *

Torniamo a Fatima e Civitavecchia. Il passaggio di testimone tra suor Lucia e Jessica Gregori che cosa ci dice?

A Jessica la Madonna ha affidato il Terzo Segreto. Lei nel 1996 si è incontrata con suor Lucia, hanno parlato in privato e, da quello che ho saputo da Jessica, hanno confrontato i messaggi della Madonna e questi combaciavano perfettamente. C’è un rapporto strettissimo tra Fatima e Civitavecchia. Fatima è all’inizio del secolo, Civitavecchia è alla fine. Fatima è l’annuncio di quello che sarebbe accaduto, Civitavecchia è l’ingresso nelle cose che sono state annunciate a Fatima. A Civitavecchia la Madonna, quando dice che Satana sta cercando di oscurare il mondo e anche la Chiesa, avverte: «Preparatevi a vivere quanto io avevo svelato alle mie piccole figlie di Fatima». Siamo entrati in quei tempi.

* * *

Quali sono i contenuti in comune?

L’invito, urgente, alla conversione. La consacrazione al Cuore Immacolato di Maria. Sia a Fatima che a Civitavecchia si parla di consacrazione, non di affidamento: c’è una differenza profonda. L’affidamento è più superficiale, la consacrazione è molto più potente perché coinvolge di più la persona, la famiglia, la Chiesa o nazione che la fa: è come dire “io sono tuo, consegno a te tutto il mio essere, perché tu lo possa consegnare al Padre”. Un altro punto in comune tra Fatima e Civitavecchia è la recita del Rosario come arma per sconfiggere Satana, quindi allontanare ogni pericolo per l’anima e non solo.

* * *

Un esempio di pericolo?

A Civitavecchia si mette in evidenza che Satana avrebbe tentato di distruggere il mondo cercando di provocare una guerra nucleare.

* * *

A Civitavecchia è chiaro l’odio di Satana contro la Chiesa e la famiglia.

Civitavecchia si caratterizza soprattutto per la famiglia, cioè la distruzione della famiglia, quindi della cellula primordiale della società. Quando ci sono stati questi avvertimenti della Madonna, non c’era ancora il martellamento su coppie di fatto, coppie omosessuali, utero in affitto, ecc. Io vedo questo collegamento: a Fatima la preoccupazione principale è la Chiesa, a Medjugorje la parrocchia, a Civitavecchia la famiglia. Questa si potrebbe dire la specificità delle mariofanie, che per il resto hanno molti punti in comune, come il richiamo costante alla preghiera, alla penitenza e quindi alla conversione.

* * *

Che legame c’è tra la visione di Fatima sull’Inferno e le lacrime di Civitavecchia?

Le lacrime di Civitavecchia mettono in evidenza il dolore della Madonna che piange il sangue di suo Figlio versato invano per molti. La visione dell’Inferno a Fatima ci ricorda che nonostante la Croce, il sangue versato da Gesù, tanti si dannano. La stessa cosa, in altro modo, viene detta a Civitavecchia. Il sangue che la Madonna piange è il sangue di Cristo perché tanti non beneficiano di questo sangue, rifiutando la Misericordia di Dio, e quindi dannandosi.

* * *

Mentre la seconda Madonnina di Civitavecchia, sempre proveniente da Medjugorje, che essuda olio profumato che significato ha?

Anche questo è un fenomeno significativo. Questa statuina - donata dal cardinal Deskur e benedetta a nome di Giovanni Paolo II - manifesta queste essudazioni quando meno te lo aspetti, davanti a gruppi o singole persone, spesso durante feste liturgiche: è segno della protezione di Maria e delle grazie dello Spirito Santo.

* * *

Se stiamo andando verso l’apice della battaglia, significa che il trionfo promesso dalla Madonna è vicino?

Certo, ma non sappiamo quanto può durare questa battaglia. Anche questo è un elemento comune a Fatima e Civitavecchia: la Madonna dice che ci saranno prove, tribolazioni, ma alla fine il Cuore Immacolato di Maria trionferà. Questo trionfo si staglia nelle rivelazioni di Fatima e Civitavecchia e infonde fortezza al cristiano che crede.

Fonte:


lanuovabq.it/it/da-fatima-a-civ…
Emanuela30 shares this
9.3K
.
Tulino giovani
😇😇Questo è un gruppo cattolico di Whatsapp in cui tutti possono pregare, condividere la parola e la dottrina, Dio è con noi, fare clic su questo collegamento per unirsi direttamente al gruppo.
chat.whatsapp.com/I2v7XWbzT8FJns4BvNPX6N
Fredrick69
Se leggete questo messaggio con il ragionamento del MONDO basato sulle "TIFOSERIE DELLE APPARIZIONI MARIANE" che siano state approvate o no (PER CAUSE A VOI FRATELLI E A ME SCONOSCIUTE) , dico semplicemente NON LEGGETELO PER NIENTE ....... ovvio che anche in questo posto NOSTRA MADRE SANTISSIMA HA TRASUDATO OLIO SANTO come in altri posti di ITALIA .......

"L’ora è grave ed urgente"
Avola, 9 …More
Se leggete questo messaggio con il ragionamento del MONDO basato sulle "TIFOSERIE DELLE APPARIZIONI MARIANE" che siano state approvate o no (PER CAUSE A VOI FRATELLI E A ME SCONOSCIUTE) , dico semplicemente NON LEGGETELO PER NIENTE ....... ovvio che anche in questo posto NOSTRA MADRE SANTISSIMA HA TRASUDATO OLIO SANTO come in altri posti di ITALIA .......

"L’ora è grave ed urgente"
Avola, 9 Aprile 2006 - Domenica delle Palme - Messaggio del Signore Gesù

Giuseppe Auricchia: "Sono alla Santa Messa per la benedizione delle Palme. Durante la lettura della passione di Gesù Cristo sento un brivido agghiacciante, poi vedo prima un giglio bianco e quindi Gesù che mi dice”.

“La tua parola non è d’uomo, no, è la Parola di Dio che accogli nel tuo cuore.
Vedi questo giglio della purezza è una pietra di inciampo per gli uomini in questo tempo, il principio di questo millennio.
Voi, sacerdoti Cattolici, che avete abbandonato il celibato e siete usciti dall’ovile, voi che insistete per annullarlo anche voi siete pronti ad abbandonare l’ovile. In verità vi dico: non siete più figli della purezza, ricordatevi che siete consacrati a Me.
Dico a tutti i fratelli separati: se fossero in buona fede potrebbero accogliere l’affermazione che Io li dichiarai fuori dall’ovile, però in voi esiste una barriera a FINI POLITICI ED ECONOMICI che si oppone a tutto. Questa unificazione avverrà dopo il grande raduno come è scritto.
Sacerdoti, gli eventi futuri sono imminenti! SIETE AL BIVIO DELLA SCELTA COL VOSTRO ARBITRIO di LIBERTÀ. Riconoscete con umiltà i Miei pargoli d’amore, sinceri ed ardenti di verità. E’ la sorgente che in essi scaturisce, per tutti i fedeli in Chiesa e fuori di Essa, senza alcun velo di mezzi termini. I segni del Cielo sono evidenti, come evidenti sono i messaggi.
Vi avviso per il futuro: l’ora è grave ed urgente, non vi aspettate un ordine che non avverrà mai, come disse la Mia Santissima Madre a Fatima, cioè che ognuno deve sapersi regolare. Preparatevi devotamente per la Mia venuta!
Sacerdoti, v’invito a conoscere e far conoscere gli avvisi celesti, essi sono un monito per le profezie annunziate.
Sacerdoti, vescovi, cardinali: l’ora è grave, suonate subito la tromba prima della bufera, non addormentatevi se non volete che il sangue dei vostri fratelli scorra, e non direte che non siete stati avvisati.
Povere città italiane, povera Roma, le acque della rivolta non reggeranno al di sopra dell’immane rovina e sarà innalzata la bandiera della divina Giustizia.
Nel Tabernacolo apparirà una colomba purissima che porterà il ramoscello dell’ulivo che è il segno di pace, ma non sarà il ramoscello dell’ulivo come quello che oggi è stato innalzato dagli uomini politici per interesse privato e che non darà né pace, né giustizia.
Presto tutto si chiuderà nel silenzio, non ci saranno né apparizioni, né profeti ma quando si avvicina l’ora, Io susciterò molte anime per diffondere l’annuncio. Allora vedrete apparire il grande Segno nel firmamento. Gettatevi in ginocchio per chiedere la Mia Misericordia Divina.
Povera Italia, sarà colpita dal Signore delle sette piaghe.


Un nuvolone visibile sarà il precursore degli avvenimenti annunciati perché non avete creduto, ne ubbidito. Voi siete accecati dall’odio fanatico che vi uccide ancora.
Io ti dico: hai ancora poco tempo a tua disposizione, lascia tutto e vieni a Me, Io ti perdonerò, avrai la pace ed il Mio amore. Ti Benedico".

Preti Santi (mia considerazione forse sbagliata) è ORA CHE USCIATE FUORI SE CI SIETE ....BATTETE UN COLPO .....a costo di essere perseguitati .... se amate le pecore ...... che sia sopra i tetti dei palazzi o in degli scantinati o all aperto non ha importanza ....

Sia Lodato Gesù Cristo ....Ave Maria Santissima .....mediatrice ....Corredentrice di tutti i Popoli .......Amen
Adriana Brunetti
Il problema è 1: la presunzione!!! La superbia anche e nn credere al Padre, Figlio e Spirito Santo 😱
Micheleblu
"privare i fedeli dell'Eucaristia è stato un grande atto satanico"
Dario26
GESÙ e MARIA sono AMORE vero soltanto l'AMORE trionferà!
*Ave, MARIA!!!*