Clicks485
Francesco I
2

Quando sarà l’ottavo concistoro di Francesco? L’attuale situazione anagrafica del Collegio cardinalizio e come si presenterà nel corso del 2022 - Aldo Maria Valli

12Ott
Secondo alcuni indizi, Bergoglio potrebbe annunciare domenica prossima la creazione di nuovi cardinali.
*

Dopo la morte a 94 anni del cardinale cileno Jorge Medina Estévez, lo scorso 8 ottobre, il Collegio cardinalizio attualmente si configura così: totale dei porporati 215, di cui 121 elettori e 94 non-elettori.[1]. Dal 7 novembre prossimo non sarà più elettore l’arcivescovo emerito di Milano, card. Angelo Scola, e quindi i porporati elettori saranno 120, il numero raccomandato da Papa san Paolo VI. Nel corso del 2022, tra il 7 gennaio e il 29 dicembre, altri undici cardinali elettori perderanno le prerogative di elettore.[2]
Questa dinamica anagrafica dell’istituzione che nella Chiesa ha il supremo dovere di garantire la successione di Pietro, Vescovo di Roma, spiega e rende molto plausibile – come molti dicono – la creazione prossimamente di nuovi cardinali da parte di Papa Francesco che in sette concistori ha creato 101 porporati. [3] Un primo annuncio da parte del Papa potrebbe arrivare domenica prossima, 17 ottobre, e sarebbe l’anticipo dell’ottavo concistoro probabilmente per il mese di novembre. Conoscitori della materia prospettano un altro concistoro per la metà del 2022 e quindi prevedono che quello considerato imminente non sarà molto numeroso per quanto riguarda la componente degli elettori.
L’esercizio della previsione dei nomi dei nuovi porporati con Papa Francesco lascia il tempo che trova. Il Pontefice in questa materia ha offerto alla Chiesa quasi sempre delle sorprese rilevanti.
A ogni modo, circolano con insistenza i nomi di diverse personalità importanti della Curia romana: l’arcivescovo Paul Richard Gallagher (67 anni), attuale segretario vaticano per i rapporti con gli Stati; il prefetto della Congregazione per il clero (dall’11 giugno 2021), l’arcivescovo sudcoreano mons. Lazarus You Heung-sik (70 anni a novembre); il nuovo prefetto della Congregazione del culto divino e la disciplina dei sacramenti, mons. Arthur Roche (72 anni), arcivescovo-vescovo emerito di Leeds; il nuovo presidente della Pontificia commissione per lo Stato della Città del Vaticano, mons. Fernando Vérgez Alzaga (76 anni) .
Fra i suoi sette concistori passati, Papa Francesco ne ha già presieduto due nel mese di febbraio, due nel mese di giugno, due nel mese di novembre e uno a ottobre.[4]

aldomariavalli.it
______________________________
[1] Cardinali elettori e non-elettori (11 ottobre 2021)
Elettori: 121
13 creati da Giovanni Paolo II
38 creati da Benedetto XVI
70 creati da Francesco
Non-elettori: 94
44 creati da Giovanni Paolo II
27 creati da Benedetto XVI
23 creati da Francesco
Tra questi il cardinale Giovanni Angelo Becciu (73 anni) al quale il 24 settembre 2020 Papa Francesco ha tolto i diritti e le prerogative del cardinalato e dunque per ora non è elettore.
Totale dei cardinali oggi: 215
– 57 creati da Giovanni Paolo II
– 65 creati da Benedetto XVI
– 93 creati da Francesco
[2] Cardinali che compiono 80 anni nel 2022
1) Ricardo Ezzati Andrello – Cile – 07.01.1942
2) Gualtiero Bassetti – Italia – 07.04.1942
3) Ricardo Blázquez Pérez – Spagna – 13.04.1942
4) Norberto Rivera Carrera – Messico – 06.06.1942
5) Jorge Liberato Urosa Savino – Venezuela – 28.08.1942
6) Gregorio Rosa Chávez – El Salvador – 03.09.1942
7) Rubén Salazar Gómez – Colombia – 22.09.1942
8) Giuseppe Bertello – Italia – 01.10.1942
9) Gianfranco Ravasi – Italia – 18.10.1942
10) André Armand Vingt-Trois – Francia – 07.11.1942
11) Óscar Andrés Rodríguez Maradiaga – Honduras – 29.12.1942
[3] Porporati di 59 nazioni, 18 delle quali non avevano mai avuto un cardinale prima.
[4] Concistori di Francesco
1) 22 febbraio 2014
2) 14 febbraio 2015
3) 19 novembre 2016
4) 28 giugno 2017
5) 28 giugno 2018
6) 5 ottobre 2019
7) 28 novembre 2020
Fonte: ilsismografo.blogspot.com

NOTA BENE

Con il copia-incolla ho riportato il termine "creato" contenuto nell'articolo. Il termine giuridico giusto è invece "nominato" ovvero "cooptato": Solo Dio crea,
in quanto il termine "creare" significa produrre qualcosa ex nihilo. Cosa che non avviene certamente per una mera nomina cardinalizia!

Bergoglio invece ignora che Dio sia onnipotente, secondo lui non ha neppure i poteri di un personaggio dei fumetti!


N.S.dellaGuardia
Un altro effetto benefico del covid per lui, visto che vescovi e cardinali muoiono come mosche: il prossimo conclave sempre più blindato.
Francesco I
M è un effetto non certo benefico per noi e per quella che fu la Santa Romana Chiesa!