DiscepoloGAU
Non so se vi rendete conto che è un sistema mieloso e sentimentaloide finalizzato nel far passare per normale, la creazione di una religione diversa dal Cristianesimo. Il Signore non ha mai detto di "ascoltare" tutti, nè tantomeno chi è alle "periferie dell'esistenza", ma di portare invece la SUA PAROLA a tutti. Qui il falso profeta sta facendo passare il concetto che sia Cristiano, il fatto d'…More
Non so se vi rendete conto che è un sistema mieloso e sentimentaloide finalizzato nel far passare per normale, la creazione di una religione diversa dal Cristianesimo. Il Signore non ha mai detto di "ascoltare" tutti, nè tantomeno chi è alle "periferie dell'esistenza", ma di portare invece la SUA PAROLA a tutti. Qui il falso profeta sta facendo passare il concetto che sia Cristiano, il fatto d'inventarsi di sana pianta una nuova religione umanista, fatta a seconda delle voglie e delle opinioni della gente. Ma che diavolo è? Non esiste una religione che salva, su questi principi. E' solo un inganno psicologico.
Diodoro
Un motto importante di molti Santi fu: "Facciamo il bene adesso che abbiamo il tempo per farlo (= la vita in questo mondo)".
Il motto decisivo della Neochiesa e dello Pseudopapa è: "Demoliamo la Chiesa adesso che abbiamo l'occasione storica per farlo. Passata questa occasione, non dovrà essere rimasta pietra su pietra"
N.S.dellaGuardia
Come nei migliori episodi di metateatro, l'istrione si rivolge al pubblico ammiccando: "Non preoccupatevi, è tutta messinscena..." dice con fare tranquillo...
Giorgio Tonini
Io, in vista del prossimo Sinodo (inedito per molti aspetti), auspicherei che: “…Non manchi al gregge la sollecitudine del pastore, e al pastore la docilità del gregge…”. Infatti, clero e laici, tutti sulla stessa Barca Romana…Credo che siano sempre attuali le parole di San Giovanni Paolo Il: …” "Damose da fa' e volemose bene, semo romani!": questo l'invito in dialetto romanesco, rimasto nella…More
Io, in vista del prossimo Sinodo (inedito per molti aspetti), auspicherei che: “…Non manchi al gregge la sollecitudine del pastore, e al pastore la docilità del gregge…”. Infatti, clero e laici, tutti sulla stessa Barca Romana…Credo che siano sempre attuali le parole di San Giovanni Paolo Il: …” "Damose da fa' e volemose bene, semo romani!": questo l'invito in dialetto romanesco, rimasto nella memoria di tutti, rivolto a preti e parroci romani in occasione dell'incontro tradizionale inizio Quaresima.
Orion80
Un Sinodo sull'aria Fritta, qua ci sono situazioni nella quali i fedeli devono rincorrere i sacramenti (nella mia parrocchia devo rincorrere il sacerdote per una Confessione) e in Vaticano invece fanno un Sinodo sulla sinodalita?

7E Dio non farà giustizia ai suoi eletti che gridano giorno e notte verso di lui, e li farà a lungo aspettare? 8Vi dico che farà loro giustizia prontamente. Ma il Figl…More
Un Sinodo sull'aria Fritta, qua ci sono situazioni nella quali i fedeli devono rincorrere i sacramenti (nella mia parrocchia devo rincorrere il sacerdote per una Confessione) e in Vaticano invece fanno un Sinodo sulla sinodalita?

7E Dio non farà giustizia ai suoi eletti che gridano giorno e notte verso di lui, e li farà a lungo aspettare? 8Vi dico che farà loro giustizia prontamente. Ma il Figlio dell'uomo, quando verrà, troverà la fede sulla terra?».
warrengrubert
il sinodo della chiacchiera farà un sinodo sulla chiacchiera! Bellissimo!
sommersi dalle inutili chiacchiere, affogheremo in un mare di parole e documenti. Non fate scorte di carta igienica la ditta Bergoglio und Vat.II regalerà a profusione documenti soffici, caramellosi, ampollosi, buonisti, farlocchi, pronti per l'uso!
Cristeros 33
Concordo pienamente! Il Sinodo sarà, molto probabilmente, un fiume di parole ambigue e fumose che porterà alla produzione di una mole enorme di documenti altrettanto ambigui e fumosi, nel più classico stile modernista (vanno avanti così dalla fine del Concilio Vaticano II).
N.S.dellaGuardia
Sinodo sulla sinodalita dei padri sinodali che sinodano (e si imbrodano) sinodando sul sinodo sinodale...
Per la serie avviare processi (eternamente fini a se stessi: il mezzo è il messaggio...) e girare in tondo senza mai arrivare a nulla, se non confusione e vanità.
Ma soprattutto sorge una domanda spontanea: non c'era niente di più urgente? Niente di più importante di cui parlare?
I vescovi …More
Sinodo sulla sinodalita dei padri sinodali che sinodano (e si imbrodano) sinodando sul sinodo sinodale...
Per la serie avviare processi (eternamente fini a se stessi: il mezzo è il messaggio...) e girare in tondo senza mai arrivare a nulla, se non confusione e vanità.
Ma soprattutto sorge una domanda spontanea: non c'era niente di più urgente? Niente di più importante di cui parlare?
I vescovi sono manager che devono imparare un nuovo sistema operativo? Procedurale?
E ancora: ci prendono per caso per scemi? Idioti totali???
E magari dovremmo pure pregare perché portino frutti???
Avvelenati, ma con sopra infallibile etichetta certificata di "soffio dello spirito" (minuscolo, essendo quello del tempo...).
Ridicolo se non fosse nauseante!
Andrea Rossi
Dopo che Fantozzi vide per l'ennesima volta la "corazzata Kopionski"...cos'è che disse?....Si sostituisca la "corazzata kopionski" con il "sinodo" ed il risultato non cambia
Giorgio Tonini
Ricordo che la Chiesa Cattolica non è composta SOLO dal clero, ma ANCHE dai fedeli laici, che numericamente sovrabbondano i religiosi, e che essi pure hanno ricevuto i Doni dello Spirito Santo nel Battesimo e nella Cresima: lo Spirito Santo opera pure in essi. Bergoglio vuole tentare un esperimento mai fatto prima. Si attenda almeno l’esito di questo Sinodo, e SOLO dopo si potrà dare un giudizio.…More
Ricordo che la Chiesa Cattolica non è composta SOLO dal clero, ma ANCHE dai fedeli laici, che numericamente sovrabbondano i religiosi, e che essi pure hanno ricevuto i Doni dello Spirito Santo nel Battesimo e nella Cresima: lo Spirito Santo opera pure in essi. Bergoglio vuole tentare un esperimento mai fatto prima. Si attenda almeno l’esito di questo Sinodo, e SOLO dopo si potrà dare un giudizio. Ovvio, il discernimento e le decisioni finali saranno prese, giustamente, da chi ha carisma e competenza (Autorità Religiose). San Giovanni Paolo Il, Udienza Generale del 16/8/1989: “…Ora vorrei mostrare che la venuta dello Spirito Santo, come compimento della nuova alleanza “nel sangue di Cristo”, dà inizio al nuovo Popolo di Dio. Esso è la comunità di coloro che sono stati “santificati in Cristo Gesù” (1 Cor 1, 2); di coloro dei quali Cristo ha fatto “un regno di sacerdoti per il suo Dio e Padre” (Ap 1, 6; cf. Ap 5, 10; 1 Pt 2, 9). Tutto ciò è avvenuto in virtù dello Spirito Santo...“. Quindi, tutto questo che ha detto San Giovanni Paolo Il, non ha riguardato SOLO il clero, ma anche i laici: ascoltare ciò che essi pensano non credo vada a ledere l’autorità o il prestigio di nessuno: lo Spirito Santo può parlare attraverso ogni battezzato, anche il più piccolo.
RICCARDO GIACHINO
Proprio cosi'; Vedi ad es. At 10, Cornelius; inoltre S. Pietro docet: At 10,29: Dio mi ha mostrato che non si deve chiamare profano o impuro nessun uomo. (Molto attuale direi...)
La Verità vi farà liberi
Il problema non è se lo Spirito Santo agisce, ma se voi, almeno una volta ogni tanto, lo ascoltate...
N.S.dellaGuardia
No perché gli fanno dire quel che vogliono loro, e il trucchetto funziona dal 1965...