Francesco I
Il corano consente il matrimonio tra un "vero credente" ed una donna di religione cristiana od ebraica, oltreché, ovviamente di religione islamica. Tuttavia l'autorità religiosa concede senza problemi questo permesso solo se il marito è di religione islamica, in quanto, ovviamente chi comanda in casa è solo l'uomo. Se, invece è la donna di religione islamica, per contrarre matrimonio il marito …More
Il corano consente il matrimonio tra un "vero credente" ed una donna di religione cristiana od ebraica, oltreché, ovviamente di religione islamica. Tuttavia l'autorità religiosa concede senza problemi questo permesso solo se il marito è di religione islamica, in quanto, ovviamente chi comanda in casa è solo l'uomo. Se, invece è la donna di religione islamica, per contrarre matrimonio il marito deve convertirsi, impegnandosi contemporaneamente ad allevare i figli nella fede del Profeta.
Sempre il corano stabilisce una gerarchia per quanto riguarda le religioni del libro:

si possono salvare sia gli ebrei che i cristiani che i veri credenti
-)dunque un ebreo che si converta al cristianesimo od, ancor meglio all'Islam si può salvare.
-) si può egualmente salvare un cristiano che si converta all'Islam

Si dannano, invece, coloro che, per così dire, fanno il percorso a ritroso
-) Si danna dunque il Musulmano che si converta al Cristianesimo od al giudaismo.
-) Si danna egualmente il Cristiano che si converta al giudaismo
Ipotesi comunque teorica in quanto gli ebrei non fanno proselitismo e non accettano membri che non siano di madre ebrea.
Suari
peccato, era una brava persona ma con le idee un po' confuse sulla fede.
La Verità vi farà liberi
L'Islam, essendo una religione ontologicamente satanica e storicamente politica, richiede una sola adesione formale, non sostanziale, esteriore, non reale, è una religione di sottomessi, non di convertiti.

Quindi per loro è sufficiente che uno ripeta a pappagallo la formuletta ed è considerato musulmano a tutti gli effetti, anche se a quello lì non gliene può frega' de meno.
N.S.dellaGuardia
Martire musulmano ucciso da musulmani. Non fa una grinza. Tanto più che era bianco ed "ex cattolico".
Mi ricorda tanto "l'eroina" liberata a spese nostre ma "convertita" a profitto loro...
Eppure sono fratelli tutti anche se fanno proselitismo, vero signor biancovestito?
Francesco I
Ecco cosa aveva detto il grande capo Bergoglio a proposito del proselitismo:

Bergoglio : "Il proselitismo è il veleno contro l'ecumenismo"
Mario Francescano Colucci
Secondo l'Islam la donna musulmana che sposa un non musulmano, ha l'obbligo di pretendere la conversione del futuro marito all'Islam.
Infatti la moglie è Algerina.
L'Islam è una creatura del giudaismo post biblico e Talmuldico, infatti ha le stesse prescrizioni del vecchio ebraismo, inoltre è stato inventato per andare all'attacco del cristianesimo in senso politico.