3
4
1
2
Clicks4.6K
claudio.
LA GENESI BIBLICA TRA SCIENZA E FEDE - Vol. II. Volume II Si tratta di una 'serie' di tre volumetti sui sei giorni della Creazione. Siamo di fronte ad una 'Conferenza internazionale virtuale', che …More
LA GENESI BIBLICA TRA SCIENZA E FEDE - Vol. II.

Volume II

Si tratta di una 'serie' di tre volumetti sui sei giorni della Creazione.
Siamo di fronte ad una 'Conferenza internazionale virtuale', che non si sa bene se avvenga in Cielo o in terra, dove una serie di personaggi contemporanei e del passato - scienziati, filosofi, letterati, teologi - vengono convocati da Dio nel 'Salone della scienza e della fede'.
Il Padre è stanco e vorrebbe far perire la razza umana come quasi già fece col Diluvio. Ma il Figlio non vorrebbe perché se l’è guadagnata con il suo Sacrificio, e ancor più non vuole la Madre, che non solo è 'Madre del Cristo' ma è Madre anche dell’Umanità.
Ella trattiene il braccio del Padre, e il Padre vuole allora dare ancora una possibilità, ma solo a chi vuole.
Il Padre è infatti preoccupato per l’apostasia, per questo generale abbandono della fede nel Dio buono da parte dei cristiani.
Essi non credono più in niente, nemmeno nella creazione dell’universo e dell’uomo da parte di Dio.
Un suo 'angelo', Azaria, decide dunque di organizzare una 'Conferenza internazionale virtuale' alla quale vengono invitati i 'cervelli' migliori, di tutte le tendenze, affinché questi personaggi, di fronte ad un folto pubblico, confrontino le loro idee mentre Dio, nella sua Trinità, si riserva di intervenire dall'Alto, cioé di farsi 'sentire'.
Dio li vuole ascoltare mentre essi discutono sui temi della Genesi esponendo le tesi che essi hanno realmente e testualmente sostenuto nelle loro opere.
Dio vorrebbe infatti capire come sia stato possibile che gli uomini - di fronte alla infinita perfezione e complessità della natura e dell'universo - siano giunti, ragionando, al punto di negargli perfino la qualifica di Creatore.
La trilogia rappresenta - in chiave spirituale, religiosa e razionale - un approfondimento del racconto della Genesi biblica sui sei ‘giorni’ creativi, alla luce di quanto possono pensare l'uomo della strada, la scienza e di quanto insegna la Fede.