Montfort AJPM

Intervista a mons. Viganò sulla liturgia del Vaticano II - Res Novae - Perspectives romaines

Français, English Mons. Carlo Maria Viganò, che fu nunzio apostolico negli Stati Uniti, è divenuto noto per la sua vigorosa critica al pontificato …
Diodoro
(Mons. Viganò, attaccando i Padri Conciliari "rivoluzionari"): "... parlo dei Novatori che hanno respinto quegli schemi (preparatori del Concilio) assieme alla condanna del Comunismo che il Concilio avrebbe dovuto pronunciare, come auspicato da gran parte dell’episcopato mondiale".
Mi risulta che il principale di questi Novatori-Rivoluzionari sia stato papa Giovanni XXIII, di evidenti simpatie "…More
(Mons. Viganò, attaccando i Padri Conciliari "rivoluzionari"): "... parlo dei Novatori che hanno respinto quegli schemi (preparatori del Concilio) assieme alla condanna del Comunismo che il Concilio avrebbe dovuto pronunciare, come auspicato da gran parte dell’episcopato mondiale".
Mi risulta che il principale di questi Novatori-Rivoluzionari sia stato papa Giovanni XXIII, di evidenti simpatie "mondane" (= "Il mondo uscito dal Liberalismo Ottocentesco e dalle guerre mondiali è, finalmente, un Mondo Moderno. Esso va sostanzialmente guardato con entusiasmo, venerato e benedetto").
Certamente una risposta circostanziata ai quesiti sul cestinamento degli schemi preparatori può essere trovata in "Il Concilio Vaticano II. Una storia mai scritta", di R. de Mattei, 2019.
Sulla Liturgia: l'altare staccato dalla parete, in modo che gli si possa girare intorno, non ha nulla di negativo, anzi. Negativo è usare come altare un semplice tavolo -come in un'eterna Messa da campo- e non tenere al centro di quel tavolo una Croce né un Crocefisso.
Ripeto, per coloro a cui possa interessare, che a mio giudizio la pretesa di depennare la Liturgia "nuova" e riprendere semplicemente quella preconciliare è errata. Fra l'altro, essa rischia di portare l'intera azione di mons. Viganò -che è preziosissima soprattutto nella denuncia del movimento globale oppressivo dei Figli delle Tenebre- su un binario morto
Francesco Federico
Molto peggio di Roncalli si comportò Montini. Nelle foto sottostanti: i sei consiglieri protestanti per la riforma liturgica daVedi lui nominati che contribuirono a trasformare quella che fu la Santa Messa nella tavola valdese di Paolo VI, nella seconda foto vediamo il Montini che dona l'anello piscatorio al suo sodale di loggia massonica "arcivescovo" anglicano di Canterbury
L’eresia antiliturgi…More
Molto peggio di Roncalli si comportò Montini. Nelle foto sottostanti: i sei consiglieri protestanti per la riforma liturgica daVedi lui nominati che contribuirono a trasformare quella che fu la Santa Messa nella tavola valdese di Paolo VI, nella seconda foto vediamo il Montini che dona l'anello piscatorio al suo sodale di loggia massonica "arcivescovo" anglicano di Canterbury
L’eresia antiliturgica da Lutero a Paolo VI.