it.news
971

"Celebrazione" omosex dell'ambasciata USA in Vaticano

Domenica scorsa, l'ambasciata degli USA decadenti presso la Santa Sede ha celebrato un giorno in favore dei travestiti.

Per l'occasione, hanno nascosto un pugno d'intolleranza omosex dietro un vittimismo lagnoso, commemorando le persone della comunità di travestiti "uccise dall'odio".

I tanti omosessualisti in Vaticano devono essere stati molto soddisfatti. Già a giugno, l'ambasciata aveva esposto una bandiera omosex fuori dalle finestre per il «Mese dell'orgoglio». Gli USA evitano questo gesto nei Paesi islamici, ma non risparmiano la Russia.

Quando il presidente Putin ha appreso durante una conferenza in televisione due anni fa che l'ambasciata USA aveva esposto una bandiera omosessuale fuori dal palazzo, ha chiesto: "Chi lavora in quel palazzo?"

"Americani," ha risposto qualcuno. Al che Putin ha commentato: "Che celebrino, esprimono qualcosa sulle persone che ci lavorano."

#newsCnlcsgaihu