Clicks587

una Messa che non dia fastidio a nessuno

usquequo
4
una Messa che non dia fastidio a nessuno Nell'impossibilità di fare gli incontri ci teniamo in collegamento così. Don Alberto Secci. Vocogno 11 Giugno 2020. Sito WEB: www.radicatinellafede.comMore
una Messa che non dia fastidio a nessuno
Nell'impossibilità di fare gli incontri ci teniamo in collegamento così.
Don Alberto Secci. Vocogno 11 Giugno 2020.
Sito WEB: www.radicatinellafede.com
Teresa Zattarin
Ascoltando questa catechesi , e soffermandoci sulle parole di monsignor Bugnini, che
nella liturgia si deve togliere ciò che ci separa dai protestanti (mi scuso se magari non
sono le esatte parole , ma la registrazione si era più volte inceppata)...allora mi viene
da pensare ciò che ha rivelato la Madonna al veggente Jacarei, ancora parecchi anni or
sono, che la chiesa, per essere più vicina ai …More
Ascoltando questa catechesi , e soffermandoci sulle parole di monsignor Bugnini, che
nella liturgia si deve togliere ciò che ci separa dai protestanti (mi scuso se magari non
sono le esatte parole , ma la registrazione si era più volte inceppata)...allora mi viene
da pensare ciò che ha rivelato la Madonna al veggente Jacarei, ancora parecchi anni or
sono, che la chiesa, per essere più vicina ai protestanti, vorrà cambiare le parole della
consacrazione...Allora non sarà più Eucarestia, non sarà più una santa messa...Speriamo
che questo non abbia a venire...ma temo che possa accadere...
giandreoli
Don Alberto, ci sono tre aspetti che mi rendono particolarmente apprezzabili le sue Catechesi (non solo le sue, tuttavia non di molti), e che vorrei sottolineare e manifestarle. Innanzitutto la pacatezza d’animo e la proprietà nel linguaggio (anche nel vocabolario…) del suo esprimersi, cosa non scontata (se non inusuale) anche nel discutere che si fa nella Chiesa, tanto fra i Fedeli quanto fra …More
Don Alberto, ci sono tre aspetti che mi rendono particolarmente apprezzabili le sue Catechesi (non solo le sue, tuttavia non di molti), e che vorrei sottolineare e manifestarle. Innanzitutto la pacatezza d’animo e la proprietà nel linguaggio (anche nel vocabolario…) del suo esprimersi, cosa non scontata (se non inusuale) anche nel discutere che si fa nella Chiesa, tanto fra i Fedeli quanto fra il Clero. Poi, il suo esporre opinioni ben documentate, leggendo o citando con accuratezza, a tutto vantaggio, mi creda, della sua credibilità. Che infine non si sentano pubbliche contestazioni da parte di Vescovi o di Teologi, o di Sacerdoti o di chicchessia (a me, almeno, non risultano), la dice lunga. Non perché il loro tacere renda sospette le sue affermazioni, ma piuttosto perché ne dà un’ulteriore conferma. Grazie.
warrengrubert
Bravissimo Don Secci!
Ormai sono rari i sacerdoti che parlano secondo verità.
Sempre più spesso sento sacerdoti che elogiano lutero e i protestanti e criticano schifati la chiesa che li condannò.
Sarò ripetitivo ma se si conoscesse l'opera di Theobald Beer sarebbe un grande aiuto a tutti per fare luce sulla Cristologia eretica del porco della Sassonia e dei suoi amici.
La falsa Cristologia di …More
Bravissimo Don Secci!
Ormai sono rari i sacerdoti che parlano secondo verità.
Sempre più spesso sento sacerdoti che elogiano lutero e i protestanti e criticano schifati la chiesa che li condannò.
Sarò ripetitivo ma se si conoscesse l'opera di Theobald Beer sarebbe un grande aiuto a tutti per fare luce sulla Cristologia eretica del porco della Sassonia e dei suoi amici.
La falsa Cristologia di lutero
Marziale
Un conto e leggere le parole di Bugnini ma sentirle pronunciare prendono una nuova vita, o morte. Sono veramente una lama che trafigge il cuore dal ribrezzo: terribili.