it.news
31.8K

Metodo Anglicano: Francesco conduce all'abisso

Caminante-Wanderer.Blogspot.com (15 agosto) rivela i parallelismi tra il crollo degli Anglicani e il gruppo di Novus Ordo di Francesco.

• Nel 1841, un episcopato comune Anglicano/Luterano/Calvinista fu fondato a Gerusalemme con grande scandalo, tanto da convincere John Henry Newman a convertirsi.

• Nel 1847, il reverendo Gorham fu nominato alla parrocchia di Brampford Speke, nonostante negasse che il battesimo conferisce una grazia santificante. Per questo si convertirono Henry Manning, Robert Wilberforce e James Hope, membri della House of Lords [ramo nobile del parlamento britannico].

• Nel 1913, le diocesi Anglicane di Mombasa e Uganda celebrarono con i Protestanti a Kikuyo. Per questo, Ronald Knox, prete anglicano, si convertì.

• Nel 1947, il vescovo Anglicano di Birmingham, Ernest Barnes, mise in discussione la verginità di Maria, la resurrezione di Gesù e promosse il controllo delle nascite. Il prete scozzese Onich MacFarlene-Barrow, che poi divenne Cattolico, chiese se fosse possibile essere in comunione con un vescovo blasfemo.

• Caminante nota che il gruppo odierno di Novus Ordo fa ciò che fecero gli Anglicani 100 anni fa: omosessualismo (Francesco), negazione della verginità della Madonna e della resurrezione di Cristo, Comunione ai Protestanti (Francesco).

• Oggi, gli Anglicani sono una struttura vuota mantenuta dallo Stato, con una funzione decorativa, Fede vuota e chiese vuote: la Chiesa Cattolica farà la stessa fine.

Foto: © Mazur/catholicnews.org.uk , CC BY-NC-ND, #newsWscdqokyvd

N.S.dellaGuardia
Ogni giorno si allontana sempre più la possibilità che i cattolici o sedicenti tali si sveglino dal grande inganno, o semplicemente dal torpore "sinodale"...
Giorgio Tonini
@N.S.dellaGuardia
Bergoglio non vede l’ora di della conclusione del Sinodo nel 2025, perché hanno sapientemente dato il manico mediatico necessario per far credere ai creduloni che sarà diretta espressione del volere del Popolo di Dio, un frutto dell’infallibile sensus fidei, quindi inappellabile, e che naturalmente proporrà (come hanno già detto loro) scelte coraggiose, profetiche, per un …More
@N.S.dellaGuardia

Bergoglio non vede l’ora di della conclusione del Sinodo nel 2025, perché hanno sapientemente dato il manico mediatico necessario per far credere ai creduloni che sarà diretta espressione del volere del Popolo di Dio, un frutto dell’infallibile sensus fidei, quindi inappellabile, e che naturalmente proporrà (come hanno già detto loro) scelte coraggiose, profetiche, per un annuncio più snello, cioè libero, evangelico e umile, come chiesto ripetutamente da Papa Francesco (scelte coraggiose, profetiche…cosa vuol dire? Boh). Cioè anche se fossero eretiche vanno bene lo stesso, perché indicate dall’infallibile sensus fidei contro il quale non si può opporre nessuno. Che sarà l’unico criterio da seguire. Facile immaginare lo scenario che si creerà. Mamma mia!
Francesco I
Se continua così ad usufruire della "continuità apostolica" saranno solo più le Chiese Ortodosse e la Fraternità San Pio X, non mi risulta, invece, che ci siano vescovi nell'Istituto "Mater Boni Consilii" di Verrua Savoia, per cui alla morte dei pochi sacerdoti presenti non vi sarebbe più la continuità apostolica.(Felice di essere smentito)
Comunque non tutte le colpe sono di Bergoglio: già "san …More
Se continua così ad usufruire della "continuità apostolica" saranno solo più le Chiese Ortodosse e la Fraternità San Pio X, non mi risulta, invece, che ci siano vescovi nell'Istituto "Mater Boni Consilii" di Verrua Savoia, per cui alla morte dei pochi sacerdoti presenti non vi sarebbe più la continuità apostolica.(Felice di essere smentito)
Comunque non tutte le colpe sono di Bergoglio: già "san Montini" aveva condotto la Chiesa su di un piano inclinato. Nella foto seguente lo vediamo donare l'anello del pescatore al "vescovo" anglicano di Canterbury, Donald Ramsey, erede ideale degli assassini dei martiri San Tommaso Moro e del santo cardinale Fisher.
ll 23 marzo 1966, Paolo VI, nella Cappella Sistina, diede il benvenuto all’“arcivescovo” anglicano di Canterbury Arthur Michael Ramsey.
Nelle foto sotto:

1) Ramsey riceve da Montini l'anello piscatorio, simbolo dell'autorità papale
2) Il dottor Ramsey con una cappa viola e porpora; ed il berretto di velluto scuro che designa il teologo riformato.
Sopra i due, l’affresco del Giudizio universale.