Clicks3.9K

La vera causa della crisi: le richieste di Fatima non sono state ascoltate

Volete sapere quale sia la vera ragione per cui stiamo messi tanto male? La Madonna poco più di 100 anni fa aveva lanciato degli appelli e questi non sono stati ascoltati. Se lo fossero stati, è evidente, le cose sarebbero molto diverse e probabilmente il Trionfo del Cuore Immacolato di Maria sarebbe già in mezzo a noi... E' questo che in modo chiaro spiega il professor Plinio Correa de Oliveira in un suo saggio (Plinio Corrêa de Oliveira. Dall'introduzione ad Antonio Borelli, «Fatima: messaggio di tragedia o di speranza?», Edizioni Cristianità, Piacenza, 1977. Traduzione di Giovanni Cantoni) di cui offro un estratto. E' possibile leggerlo tutto a questo link: www.atfp.it/…/701-fatima-una-…

_________________________

Si svolgeranno gli avvenimenti previsti a Fatima, e fino a questo momento non ancora realizzati? È la domanda che si fa l'umanità contemporanea. In via di principio, non vi è possibilità di dubbio.

Perché il fatto che una parte della profezie si sia già realizzata con impressionante precisione prova il loro carattere soprannaturale. E, provato questo carattere, non è possibile mettere in dubbio che il messaggio celeste si realizzi completamente.

Ma qualcuno potrebbe obiettare che le profezie del 13 luglio 1917 hanno un carattere condizionato. Esse si realizarebbero nel caso che il Papa e, in unione con lui, i vescovi non avessero fatto la consacrazione della Russia e del mondo al Cuore Immacolato di Maria. Ebbene, questa consacrazione è stata fatta da Pio XII quanto al mondo nel 1942, e quanto alla Russia in particolare nel 1952, quindi si deve sperare che i castighi previsti dalla Madonna del Rosario non ci saranno...

A questa obiezione possono essere date due risposte.

In primo luogo, secondo parole di Nostro Signore a suor Lucia, nel 1943, da lei riferite in una lettera al suo confessore, padre José Bernardo Gonçalves, S.J., la consacrazione del mondo fatta da Pio XII, benché sia stata di divino gradimento, non osservò tutte le condizioni indicate dalla Madre di Dio. Di conseguenza, sembra discutibile che tale consacrazione abbia l'effetto di allontanare le calamità previste. A queste parole comunicate da Nostro Signore a suor Lucia bisogna dare tutto il credito, perché, essendo ella rimasta in questa vita con una missione concernente il messaggio di Fatima, è normale che riceva da cielo comunicazioni di questa natura, atte a orientare il mondo nella interpretazione da dare al messaggio stesso, e anche al rapporto di questo con lo svolgersi degli avvenimenti. E per questa stessa ragione è normale anche che Gesù e sua Madre diano alla religiosa fedele e tanto amata dai Sacri cuori tutta l'assistenza perché compia questa missione senza cadere in errore e senza indurre in errore l'umanità.

In secondo luogo, è importante notare che, alla Cova da Iria, la Madonna ha indicato due condizioni, entrambe indispensabili, perché si allontanassero i castighi, con cui ci minacciava.

Una di queste condizioni era la consacrazione. Supponiamo che sia stata fatta nel modo richiesto dalla santissima Vergine. Rimane la seconda condizione: la divulgazione della pratica della comunione riparatrice dei primi cinque sabati del mese. Ci sembra evidente che questa devozione non si è propagata fino a oggi nel mondo cattolico nella misura desiderata dalla Madre di Dio.

E vi è ancora un'altra condizione, implicita nel messaggio ma anch'essa indispensabile: è la vittoria del mondo sulle mille forme di empietà e di impurità che lo stanno dominando. Tutto indica che questa vittoria non è stata ottenuta, e, al contrario, che in questa materia ci avviciniamo sempre più al parossismo. Così, un mutamento di indirizzo dell'umanità sta diventando sempre più improbabile. E, nella misura in cui avanziamo verso questo parossismo, diventa più probabile che avanziamo verso la realizzazione dei castighi.

A questo punto bisogna fare una osservazione, e cioè che, se non si vedono le cose in questo modo, il messaggio di Fatima sarebbe assurdo. Infatti, se la Madonna ha affermato nel 1917 che i peccati del mondo erano giunti a un tale livello da richiedere il castigo di Dio, non parrebbe logico che questi peccati avessero continuato ad aumentare per più di mezzo secolo, che il mondo si rifiutasse ostinatamente e fino alla fine di prestare ascolto a quanto gli fu detto a Fatima, e che il castigo non venisse. Sarebbe come se Ninive non avesse fatto penitenza e nonostante tutto le minacce del profeta non si fossero realizzate.

Per di più, la stessa consacrazione richiesta dalla Madonna non avrebbe l'effetto di allontanare il castigo, se il genere umano restasse sempre più attaccato alla empietà e al peccato. Infatti, finché le cose stessero così, la consacrazione avrebbe qualcosa di incompleto.

Insomma, siccome non si è operato nel mondo l'enorme trasformazione spirituale richiesta alla Cova da Iria, stiamo sempre più avanzando verso l'abisso. E, nella misura in cui avanziamo, tale trasformazione sta diventando sempre più improbabile.

Cade a questo punto il famoso problema della parte ancora non rivelata del segreto di Fatima. Conterrà forse parole di perdono e di pace, che ci lascino sperare in una indefinita impunità per questa indefinita crescita della empietà e della impurità?

Diciamo subito che non riusciamo a capire che cosa vi sia di pietoso in questa idea. In situazioni analoghe -- di un mondo sordo e recalcitrante fino alla fine -- le anime sante dell'Antico e del Nuovo Testamento preferirono sempre la misericordia alla giustizia, e il perdono al castigo. Ma preferirono sempre il castigo allo spettacolo della empietà vittoriosa, che si beffa impunemente e per un tempo indefinito della maestà di Dio.

Inoltre, sembra assurdo ammettere che la Madonna abbia trasmesso un messaggio pubblico sostenendo che senza la emendazione della vita il mondo sarebbe incorso in terribili castighi, e un messaggio privato nel quale affermasse in un modo o nell'altro che nella stessa ipotesi succederebbe il contrario.

Importa, dunque, pregare, soffrire e agire perché l'umanità si converta. E con impegno raddoppiato, perché diversamente il castigo è alle porte.

Un segreto è un segreto. E, a essere logici, nessuno può trarre deduzioni del suo contenuto, finché non lo conosce.

Tuttavia, non è fuori luogo fare a questo punto una congettura. La parte ancora non divulgata del segreto contiene probabilmente particolari spaventosi sul modo in cui si compiranno i castighi annunciati a Fatima. Solo così, infatti, si spiega perché possa sembrare duro renderla pubblica. Se essa contenesse prospettive distensive, tutto porta a credere che sarebbe già stata resa di dominio pubblico.
N.S.dellaGuardia likes this.
Tra l'altro avevano il precedente di Quito,e le profezie gia' realizzate,oltre a quelle per fine millennio che coincidevano.Pesano le gerarchie ma pesa anche il popolo.La cosa piu' logica,e anche annunciata in altre Apparizioni, e'che gli eventi prossimi futuri siano destinati ad avere il carattere di quelli apocalittici(in generale):cioe' castigo e morte per gli empi come ultima occasione di …More
Tra l'altro avevano il precedente di Quito,e le profezie gia' realizzate,oltre a quelle per fine millennio che coincidevano.Pesano le gerarchie ma pesa anche il popolo.La cosa piu' logica,e anche annunciata in altre Apparizioni, e'che gli eventi prossimi futuri siano destinati ad avere il carattere di quelli apocalittici(in generale):cioe' castigo e morte per gli empi come ultima occasione di pentimento,e protezione per per una parte dei fedeli che avranno fatto penitenza,oppure ,per quelli che morranno tra i giusti,sia pure perfettibili,Paradiso immediato come per i martiri.
nolimetangere likes this.
vincenzo angelo and one more user like this.
vincenzo angelo likes this.
nolimetangere likes this.
Sono due i secoli di apparizioni e messaggi di allerta ... ma complice una chiesa di SERVI INUTILI, oggi vediamo i risultati.
4Gino and 2 more users like this.
4Gino likes this.
signummagnum likes this.
nolimetangere likes this.
Vero, ma dei servi inutili avrebbero compiuto le richieste senza alcuna obiezione, i servi superbi invece hanno fatto mille obiezioni e congetture, fino a diffondere messaggi modificati o incompleti, presumendo di saperne di più.
N.S.dellaGuardia likes this.
@A

N.S.dellaGuardia fino a diffondere messaggi modificati o incompleti ??? ...può essere più preciso?
La diffusione del terzo segreto di Fatima, prima messo in un cassetto e poi rivelato parzialmente per non si sa bene quale scrupolo.
La Consacrazione della Russia al Cuore Immacolato di Maria, fatta più volte ma senza rispettare le "clausole" richieste. Per altri casi basta vedere la storia delle "persecuzioni" di molti veggenti e mistici, nonché dell'ostracismo vaticano a ritenere soprannaturali…More
La diffusione del terzo segreto di Fatima, prima messo in un cassetto e poi rivelato parzialmente per non si sa bene quale scrupolo.
La Consacrazione della Russia al Cuore Immacolato di Maria, fatta più volte ma senza rispettare le "clausole" richieste. Per altri casi basta vedere la storia delle "persecuzioni" di molti veggenti e mistici, nonché dell'ostracismo vaticano a ritenere soprannaturali molte Mariofanie.
LiberaNosDomine likes this.
In effetti ho seguito Giuseppe Auricchia ... la chiesa locale se lo è giocato davanti agli uomini ... ma il Cielo sta concretizzando le profezie da lui riferite... e già alcuni di questi SERVI INUTILI, stanno espiando nell'aldilà.