il vandea
Se dovra' essere guerra, guerra sara'. No a ogni biritualismo. Con satana non si tratta.
Andrea Mancinella
Bravo 'Vandea': è vero, non si deve mai trattare col diavolo.
Il 'novus Ordo Missae' è in realtà, come ho già scritto, un rito 'catto-anglicano', inaccettabile per qualsiasi cattolico, figuriamoci per un sacerdote.
Io stesso tanti anni fa, nel 1992, quando compresi questo smisi di celebrarlo per sempre ed iniziai a celebrare in Rito Romano antico. Dunque molti anni prima del Summorum Pontificum.
More
Bravo 'Vandea': è vero, non si deve mai trattare col diavolo.
Il 'novus Ordo Missae' è in realtà, come ho già scritto, un rito 'catto-anglicano', inaccettabile per qualsiasi cattolico, figuriamoci per un sacerdote.
Io stesso tanti anni fa, nel 1992, quando compresi questo smisi di celebrarlo per sempre ed iniziai a celebrare in Rito Romano antico. Dunque molti anni prima del Summorum Pontificum.
Spero che i miei confratelli seguano lo stesso iter,
senza farsi intimidire da ordini assurdi ed illegittimi. Preghiamo assiduamente per questo!
don Andrea Mancinella, eremita diocesano (diocesi di Albano)
warrengrubert
Propongo a chi può di organizzare gruppi di fedeli che richiedano al proprio vescovo il permesso di far celebrare almeno una messa domenicale in rito antico.
Reagire al prevedibile rifiuto rinfacciando al vescovo pubblicamente, mezzo stampa, tutte le accuse che il vescovo di Roma ci sbatte in faccia da quando ha preso la cattedra di Pietro: intollerante, clericale, rigido, chiuso, divisivo, non …More
Propongo a chi può di organizzare gruppi di fedeli che richiedano al proprio vescovo il permesso di far celebrare almeno una messa domenicale in rito antico.
Reagire al prevedibile rifiuto rinfacciando al vescovo pubblicamente, mezzo stampa, tutte le accuse che il vescovo di Roma ci sbatte in faccia da quando ha preso la cattedra di Pietro: intollerante, clericale, rigido, chiuso, divisivo, non accogliente, pauroso del diverso, faccia d'aceto etc. etc. etc.
il vandea
Il permesso di celebrare la Messa di sempre lo ha dato N,S.Gesu' durante l'ultima cena. Non ci serve nient'altro. Se l'antipapa e gli antivescovi non sono d'accordo, se ne facciano una ragione. Quello che serve, piuttosto, e' il luogo dove fare queste celebrazioni. Le soluzioni sono molte : chiese o cappelle chiuse, non di proprieta' ecclesiastica-modernista, capannoni, cantine o locali vari ecc.…More
Il permesso di celebrare la Messa di sempre lo ha dato N,S.Gesu' durante l'ultima cena. Non ci serve nient'altro. Se l'antipapa e gli antivescovi non sono d'accordo, se ne facciano una ragione. Quello che serve, piuttosto, e' il luogo dove fare queste celebrazioni. Le soluzioni sono molte : chiese o cappelle chiuse, non di proprieta' ecclesiastica-modernista, capannoni, cantine o locali vari ecc. secondo le occasioni o le possibilita' locali. O, in mancanza di alternative, un semplice tavolo con una tenda ai giardini pubblici (chiedendo il permesso al comune). Si abbia cura, inoltre, di informare della cosa con tutti i mezzi e canali, circa il luogo e l'orario delle celebrazioni, in modo da raggiungere tutti i Cattolici interessati, e magari qualche modernista scontento, che trovando un 'alternativa per lui finora sconosciuta, potrebbe unirsi alla vera Chiesa.
N.S.dellaGuardia
Servono soprattutto santi sacerdoti che vogliano farlo.
L'ultima generazione formata in seminario preconciliare sta per tornare tutta alla casa del Padre, bisogna quindi che ci siano tanti Sacerdoti che si impegnino ad imparare, per poter preservare.
warrengrubert
@il vandea hai ragione a dire che non ci serve il permesso, e condivido ciò che hai scritto, ma con la mia proposta non ti privi del piacere di mettere i vescovi alla prova per testare la loro "tolleranza" e vedere la loro reazione.
Il vero problema invece lo ha colto
@N.S.dellaGuardia servono sacerdoti che imparino a celebrare il rito antico.
N.S.dellaGuardia
...E che lo amino con tutte le loro forze!