Clicks849
Fatima.
2

Altro effetto vaccinale...?

Le ho chiesto di raccontarmi di nuovo quello che le è accaduto da poco, per essere sicura di riportare esattamente la storia. Una mia amica ha perso da poco la mamma.
Fa la seconda dose di Pfizer. 83 anni.
Mentre il papà ha avuto sintomi tipo quelli della patologia poco dopo la seconda dose, per riprendersi in seguito la mamma per tre settimane tutto bene.
Poi...
Poi inizia il martedì: mal di pancia.
Non si sente bene, ma ha un miglioramento mercoledì, che lascia più tranquilli. Di nuovo il giovedì sta male: ancora dolori addominali molto forti, e sembra che, nelle sue risposte ci sia qualcosa che non va, tanto che l'altra figlia, pur essendosi la mamma addormentata alle 20, decide di restare. Pensano sia dipeso dalla stitichezza di cui soffre. Due ore dopo si sveglia urlando per i forti dolori all'addome. Dice che mai ne ha avuto di simili, e che ne sarebbe morta la stessa notte.
Aveva passato il pomeriggio tirando fuori le foto care di famiglia, passando alcune ore a guardarle.
Due telefonate: all'ambulanza e alla mia amica, che, sentendo cosa dice sua sorella, si mette subito in auto per andare da loro ( la mamma abita fuori regione).
Oltre al personale dell'ambulanza, arriva anche un medico. Somministrano qualcosa per calmare il dolore, ma lei peggiora velocemente a livello sistemico, tanto che rilevano 40 di ossigenazione. Viene sdraiata per terra, il medico fa capire che ormai non si può fare più nulla. Se ne va poco dopo, a mezzanotte.
"Vania, il medico non ha nemmeno chiesto se avesse fatto il vaccino: ha chiesto direttamente <<quando ha="" fatto="" la="" seconda="" dose?="" qua="" non="" ne="" usciamo="">>, alludendo ad altri morti in situazioni analoghe.
Il medico legale, giunto la mattina, dice che ne sono morti una decina nel comprensorio, più o meno in modo simile, dopo la seconda dose: una storia che si ripete.
A lei viene detto "infarto intestinale da trombosi".
Mi è venuta in mente l'insegnante di Napoli, con un decorso simile, ma con reazione avversa in tempistiche diverse.
Altro aneddoto: un medico, al quale l'amica ha raccontato la vicenda, dice che in Lombardia siano morti 8000 anziani dopo il vaccino, forse di meno nella regione della signora deceduta.
Ora, avrei potuto scrivervi nomi e cognomi, darvi luoghi e indicazioni precise, ma non lo farò.
Sono stata autorizzata a divulgare la storia, ma non darò in pasto ai pescecani sofferenze, esperienze e specialmente, dottori che hanno capito cosa sta succedendo: non permetterò che qualcuno accenda roghi senza fare considerazioni sensate.
Ora è il tempo di riflettere, perchè potrebbe essere l'unica cosa giusta da fare per salvarvi.
Sarebbe cambiato qualcosa se non si fosse vaccinata? Poteva vivere ancora, senza ammalarsi, o poteva ammalarsi e guarire, o ammalarsi e morire. Poteva essere curata bene.
Nessuno deve subire pressioni senza senso sulle scelte terapeutiche: il corpo è nostro e decidiamo noi, o vale solo per eutanasia, uteri in affitto e aborti?
La mia amica leggerà di sicuro questo post.
Mi correggerà se sono stata inesatta, e so che altri contatti riconosceranno di chi sto scrivendo.

facebook.com/valentina.cappellari.169
Andrea Mancinella
La tragedia è che la massa delle persone è da decenni completamente rimbecillita dalla TV, i telegiornali vengono bevuti avidamente come se dessero verità assolute, sempre. Anche nel caso degli pseudo "vaccini" spacciati regolarmente come efficacissimi e sicurissimi.
Dispiace dirlo, ma la colpa, seppur non la principale, è anche della gente che agisce senza discernimento.
Personalmente ho smess…More
La tragedia è che la massa delle persone è da decenni completamente rimbecillita dalla TV, i telegiornali vengono bevuti avidamente come se dessero verità assolute, sempre. Anche nel caso degli pseudo "vaccini" spacciati regolarmente come efficacissimi e sicurissimi.
Dispiace dirlo, ma la colpa, seppur non la principale, è anche della gente che agisce senza discernimento.
Personalmente ho smesso di guardare la TV da 40 anni (e mi trovo benissimo), le notizie le prendo su internet da canali cattolici (non neomodernisti, è ovvio). Dovrebbero fare così anche loro, invece... E poi, ecco i drammatici esiti. Oremus per quella povera signora.
don Andrea Mancinella
ILDEGARDA .
Ma questi medici delle ambulanze tacciono.