Clicks976
notiziario
13

La sinistra ha conquistato la Chiesa

La sinistra ha conquistato la Chiesa

Per la prima volta nella storia, la Chiesa è stata egemonizzata dalla sinistra, è quanto scrive il procuratore di Los Angeles Derek Dobalian su lewrockwell.com. Egli ammette che la sinistra ha avuto influenza sulla Chiesa prima, ma ora si avvicinano ad una presa di potere totale. La ragione per cui questo sta accadendo, è per Dobalian perché gli attuali leader della Chiesa sono intellettualmente deboli.

Dobalian spiega che la sinistra controlla già ogni grande istituzione in America. L'ultima e la più forte ad essere conquistata è stata la Chiesa. I leader della Chiesa erano fin troppo pronti ad essere sottomessi. La conquista della Chiesa da parte della sinistra rappresenta una corruzione totale della Bibbia e della moralità che essa insegna. È pericoloso per la libertà americana perché aggiunge "Così dice il Signore" a tutti i comandi della sinistra.

Il denominatore comune nelle politiche del cristianesimo di sinistra è per Dobalian "più controllo del governo". Così, la sinistra usa il cristianesimo come strumento di tirannia. La sinistra ha costretto i leader cristiani al pensiero marxista che significa: Se qualcuno ha successo, deve essere un oppressore. Pertanto, chi ha successo deve essere oppresso.

Per Dobalian la soluzione è quella di insegnare ciò che la Scrittura dice realmente e di equipaggiare intellettualmente le persone con argomenti contro le distorsioni della Parola di Dio da parte della sinistra. I cristiani devono respingere con forza le politiche di sinistra che chiedono di sacrificare la nostra libertà e concedere al governo più controllo.

Sfinx 1
Di sicuro il Papa non centra niente con la politica, contrariamente a molti che si dicono "cattolici" e usano la religione per fare politica. Saluti.
Francesco I
Il Papa legittimo, Benedetto XVI, è stato vittima della politica, Bergoglio, invece, ne ha tratto vantaggio. Ma è un vantaggio effimero, che durerà per il breve ciclo della vita umana, d'altra parte egli (Bergoglio) e ben consapevole
di ciò che gli spetta, ascoltiamolo dalla sua viva voce:
Ricevere una telefonata da Bergoglio, per sentirsi augurare l’Inferno…(audio e video)

Incidenter tantum, "…More
Il Papa legittimo, Benedetto XVI, è stato vittima della politica, Bergoglio, invece, ne ha tratto vantaggio. Ma è un vantaggio effimero, che durerà per il breve ciclo della vita umana, d'altra parte egli (Bergoglio) e ben consapevole
di ciò che gli spetta, ascoltiamolo dalla sua viva voce:
Ricevere una telefonata da Bergoglio, per sentirsi augurare l’Inferno…(audio e video)

Incidenter tantum, "centra" (come ha scritto lei) è la terza persona singolare dell'indicativo presente del verbo centrare, vediamo dunque come viene definito questo verbo dal dizionario enciclopedico "Treccani"
"
centrare v. tr. [der. di centro] (io cèntro, ecc.). – 1. Fissare nel centro: c. la punta del compasso. 2. Far corrispondere il centro di due circoli; più in generale, far corrispondere il centro di una figura (o di un oggetto) con quello di un’altra figura (o di un altro oggetto): c. l’immagine sullo schermo di un televisore, fare sì, agendo sul centratore, che il centro dell’immagine riprodotta corrisponda al centro del cinescopio; c. una ruota, far sì che il mozzo sia esattamente nel centro; analogam.: c. un’elica; c. un pezzo, in una macchina utensile a moto rotatorio (v. centratura). 3. a. C. il bersaglio, nel linguaggio milit., inquadrarlo, fare sì che si trovi nel centro di uno spazio delimitato dai punti di caduta delle varie salve; più comunem., colpire in pieno il bersaglio, soprattutto con riferimento al tiro di artiglieria e al bombardamento aereo. C. il tiro, portare le salve dei proiettili a cavallo del bersaglio anche se questo non è materialmente colpito. b. fig. C. un tema, un argomento, una questione, coglierne il centro d’interesse, l’aspetto più importante e vitale; l’attore ha centrato il suo personaggio, ne ha reso esattamente, perfettamente lo spirito. 4. Nel gioco del calcio e simili: c. il pallone, calciare il pallone da una posizione laterale verso la parte interna del campo in modo che possa essere ripreso dai giocatori di centro e indirizzato in profondità verso la porta avversaria o direttamente contro di essa (sinon., crossare); c. in rete, segnare. ◆ Part. pass. centrato, anche come agg. (v. la voce).

Come vede il significato che ella attribuisce al vocabolo "centra" è completamente errato,
Sfinx 1
@Francesco 1
Innanzitutto mi complimento con lei per il tempo che ha impiegato a fare copia incolla dalla Treccani per un motivo veniale come un mio errore grammaticale. Mi scuso se le ho prodotto turbamento con il mio errore di grammatica. Penso che nel commentare uno dovrebbe più concentrarsi sulla semantica delle frasi e non limitarsi alle apparenze.
Sfinx 1
Il Papa è quello che porta l' anello del Pescatore (Papa Francesco)
Francesco I
@Sfinx 1 Benissimo, questo punto, se la sua teoria è giusta, divenne papa anche Ronald Ramsey, "arcivescovo" anglicano di Canterbury, quando, in uno slancio di follia, nel 1966, "san" Montini gli fece dono dell'anello piscatorio. Gesto inconsulto che premiava l'erede degli assassini dei martiri cristiani San Tommaso Moro e del cardinale Fischer.
Vedi anche:

Ricordare Paolo VI … per immagini

More
@Sfinx 1 Benissimo, questo punto, se la sua teoria è giusta, divenne papa anche Ronald Ramsey, "arcivescovo" anglicano di Canterbury, quando, in uno slancio di follia, nel 1966, "san" Montini gli fece dono dell'anello piscatorio. Gesto inconsulto che premiava l'erede degli assassini dei martiri cristiani San Tommaso Moro e del cardinale Fischer.
Vedi anche:

Ricordare Paolo VI … per immagini

Ecco le foto:
lamprotes
"Padre" Pasquale è il solito che crede di rincitrullire gli altri con i suoi risibilissimi proclami pieni di crassa ignoranza! In realtà chi studia storia sa che spesso la Chiesa, nei suoi più alti dignitari, si è fatta inghiottire talora da un sistema, talora da un altro. Certo, nella storia ci sono sempre stati coloro che non si allineavano, esattamente come i lettori di questo blog (che, …More
"Padre" Pasquale è il solito che crede di rincitrullire gli altri con i suoi risibilissimi proclami pieni di crassa ignoranza! In realtà chi studia storia sa che spesso la Chiesa, nei suoi più alti dignitari, si è fatta inghiottire talora da un sistema, talora da un altro. Certo, nella storia ci sono sempre stati coloro che non si allineavano, esattamente come i lettori di questo blog (che, guarda caso il Pasqualino detesta!, pur continuando a pungerli con i suoi non richiesti sragionamenti), ma questi sono purtroppo le eccezioni, non la regola o chi di fatto tiene il timone. Oggi la Chiesa gerarchica (e buona parte di fedeli-pecoroni al seguito) pende dalle labbra di un poveraccio giunto chissà come (anzi si sa come) sulla cattedra dei papi. Costui è una patetica marionetta in mano ai potenti del mondo che, per loro esclusiva convenienza, lo fanno parlare in un modo o in un altro. Guai se si opponesse loro: farebbe immediatamente la fine di Ratzinger! Il poveraccio rappresenta, volente o nolente, la Chiesa che "segue il mondo" e le sue ideologie, come ieri il tal patriarca voleva compiacere l'imperatore di Costantinopoli (e appoggiava le sue eresie) o il tal papa voleva compiacere l'imperatore germanico (e allora permetteva che costui mettesse i suoi vescovi-marionetta nelle diocesi-chiave in Italia). La cosiddetta "libertas ecclesiae" è qualcosa che, da Costantino in poi, è più un'eccezione che una regola. Quindi, perché non credere che chi siede indegnamente sulla cattedra di san Pietro, oggi, non sia uno che per pura convenienza e orgoglio personale, non faccia fagocitare la Chiesa ad un'ideologia neo-marxista?
N.S.dellaGuardia
@padrepasquale La Chiesa dal 1962 in poi segue il mondo, anzi lo insegue e cerca di compiacerlo e somigliare ad esso il più possibile.
padrepasquale
Ognuno fa i suoi proclami e coinvolge la Chiesa secondo i suoi paradigmi. C'è chi dice che la Chiesa è di destra, c'è chi dice che la Chiesa è di sinistra. Teorie che continuamente si smentiscono. La Chiesa, guidata dallo Spirito Santo, non è di questo mondo, benché vive in questo mondo. In questo sta la sua novità, la sua unicità.
N.S.dellaGuardia
"...Tutti noi ce la prendiamo con la storia
Ma io dico che la colpa è nostra
È evidente che la gente è poco seria
Quando parla di sinistra o destra

...Ma cos'è la destra, cos'è la sinistra...

...Tutto il vecchio moralismo è di sinistra
La mancanza di morale è a destra
Anche il Papa ultimamente è un po' a sinistra
È il demonio che ora è andato a destra
Ma cos'è la destra, cos'è la sinistra..."


More
"...Tutti noi ce la prendiamo con la storia
Ma io dico che la colpa è nostra
È evidente che la gente è poco seria
Quando parla di sinistra o destra

...Ma cos'è la destra, cos'è la sinistra...

...Tutto il vecchio moralismo è di sinistra
La mancanza di morale è a destra
Anche il Papa ultimamente è un po' a sinistra
È il demonio che ora è andato a destra
Ma cos'è la destra, cos'è la sinistra..."


Giorgio Gaber, "Destra - Sinistra", 1994

"Che la Chiesa sia a sinistra oppure a destra
È una cosa che a noi poco importa:
Se il fumo era uscito dalla finestra
Ora è entrato tutto dalla porta
..."

"Buongiorno ad Astana"
2021...
Defensor veritatis
@padrepasquale Nella mia ultima risposta le avevo scritto "Dio la illumini", ma evidentemente è rimasto nella sua oscurità e non ne ha voluto uscirne. Puntualmente lei contesta ogni notizia. Qui nessuno coinvolge la S. Chiesa, mentre la falsa chiesa comandata da bergoglio è palesemente di sinistra. DIO LA ILLUMINI NE HA BISOGNO. APRA GLI OCCHI!!!!!!!! 👀👀
lamprotes
Non lo farà: è di fatto legato come un cane alla catena di chi gli da gratis il suo piatto quotidiano al quale non può e non vuole rinunciare! D'altra parte, uno così oramai non può lavorare (troppo vecchio, ammesso che sappia veramente fare qualcosa) e sicuramente neppure mendicare poiché si vergognerebbe. Quindi, cosciente o meno, compiace i suoi padroni. Triste vita, invero!
Francesco I
Ecco un preclaro esempio di come Bergoglio osi distorcere quanto scritto sul Vangelo:
Angelus dell'otto ottobre: Il Vangelo secondo Bergoglio.
lamprotes
Se la Tradizione stabilita nei secoli non ha più voce in capitolo per interpretare la Scrittura, l'autorità si può permettere - protestanticamente - di dire tutto e il suo contrario a seconda di come gira al momento la coscienza! C'è da dire che, al confronto, Lutero era molto più serio!