Clicks1.6K
notiziario
Le profezie di padre Drexel: "Non lasciatevi scoraggiare". La fede è più grande dell'obbedienza Nel suo ultimo commento di "Eleison", il vescovo Mons. Richard Williamson ha ricordato il padre austria…More
Le profezie di padre Drexel: "Non lasciatevi scoraggiare".

La fede è più grande dell'obbedienza

Nel suo ultimo commento di "Eleison", il vescovo Mons. Richard Williamson ha ricordato il padre austriaco Albert Drexel, morto nel 1977, prestigioso professore di filologia. Dal 1922 in poi, Drexel riceveva ogni primo venerdì del mese un messaggio da Nostro Signore. I messaggi che gli sono stati dati dopo il 1970 fino alla sua morte sono stati pubblicati nell'opuscolo "La fede è più grande dell'obbedienza".

Lo spirito del mondo si è infiltrato nella Chiesa

Nel marzo 1971, padre Drexel sentì da Nostro Signore : "Mai da quando ho camminato visibilmente tra gli uomini, i problemi della mia unica e vera Chiesa sono stati così grandi come in questo momento - e la sofferenza continua a crescere". Cinque anni dopo, nel marzo 1976, a Drexel fu detto che "lo spirito del mondo si è infiltrato nella Chiesa" e che "questo spirito è penetrato negli ecclesiastici, nei monasteri e nei conventi, perché i monaci e le monache hanno abbandonato lo spirito dei loro Fondatori".

Molti posti saranno senza sacerdoti

Nel dicembre 1976, a padre Drexel è stato detto che non sarebbe stato lontano il tempo in cui la gente sarebbe stata senza sacerdoti in molti luoghi. Inoltre, il Signore gli disse che quei sacerdoti che accettano che la Messa come il sacrificio di Cristo sulla Croce e la celebrano di conseguenza, saranno perseguitati, disprezzati e messi al bando.

Un nuovo sacerdote arriverà "presto" -

A Drexel fu anche detto nel maggio del 1974 che - a breve - sorgeranno dei sacerdoti, che sono ancora in fase di formazione, nascosti in silenzio per il futuro. Secondo il vescovo Williamson, questa era la profezia riferita ai giovani sacerdoti che avrebbero iniziato a uscire dal seminario dell'arcivescovo Marcel Lefebvre a Écône, in Svizzera.

La Chiesa sta per rifiorire

Padre Drexel non ha sentito solo messaggi di sventura. Il 3 luglio 1970 Nostro Signore gli disse di essere di buon animo:
"Non lasciatevi scoraggiare dai disordini e dai tentativi di demolizione della mia Chiesa". Nel luglio 1975 gli fu detto che sulle rovine e sul cimitero dell'infedeltà e del tradimento, Dio avrebbe innalzato la Chiesa e l'avrebbe fatta rifiorire.
Egli annunciò che ; "l'opera del mio servo Marcel a Écône non sta per perire". E così è stato dentro e fuori la Fraternità Sacerdotale di San Pio X.