HP Y GC
4995
Gab Bob
Giorgio Tonini
Si è tornati ad amministrare nelle Parrocchie la S.Comunione sulla bocca, cosa che ho ripreso a fare con mia moglie, ma non ho sentito nessun celebrante dare l’avviso. Nella mia parrocchia siamo solo noi due: tutti gli altri sulla mano. Siamo dei temerari.
Giosuè
Anche questa è testimonianza a Gesù Verità, bravo!
Io sono uno degli ultimi, a prendere l'Eucaristia, perché il sacerdote ha stabilito così per quelli che la ricevono sulla lingua. Incrocio le braccia sul petto a mo di croce e faccio prima una piccola genuflessione.
Diodoro
Dare la Ss. Eucarestia sulla mano significa: "Si tratta di un cibo simbolico, la cui somministrazione conclude un rito in forma di pasto". Mi dispiace immensamente scrivere questo, ma è esattamente questa la mentalità che viene posta in atto. Vedasi "Ospitalità eucaristica" (atroce bestemmia in forma di buone maniere) data più volte ai Protestanti, e qualche volta anche ai Musulmani.
Il pionier…More
Dare la Ss. Eucarestia sulla mano significa: "Si tratta di un cibo simbolico, la cui somministrazione conclude un rito in forma di pasto". Mi dispiace immensamente scrivere questo, ma è esattamente questa la mentalità che viene posta in atto. Vedasi "Ospitalità eucaristica" (atroce bestemmia in forma di buone maniere) data più volte ai Protestanti, e qualche volta anche ai Musulmani.
Il pioniere di tali atrocità, come anche del culto di Pachamama, è stato il card. Ravasi.
Darla in bocca significa: "Io, indegno Ministro di Dio, Alter Christus, devo manipolare il Corpo di Cristo per offrirLo a Dio Padre e per assumerLo per la pienezza del Rito. Tu, fedele laico, hai l'incredibile possibilità di comunicarti a Quel Corpo - da fedele, da figlio di Dio, da anima innamorata di Cristo. Ringrazia per il Dono Impossibile, adora, porta frutto"