Clicks71
collinadelsole

DIO E' AMORE E VUOLE SOLTANTO IL BENE PER NOI

Per capire cos'è lo Spirito Santo, bisogna capire bene cos'è la morte per noi cristiani:

La morte è la separazione da Dio che ci ha dato il Diavolo con il peccato originale per portarci all'inferno, invece lo Spirito Santo è il dono che Dio ha fatto a noi con il Sacramento del Battesimo per salvarci dalla morte e stare uniti con il Signore Nostro Gesù Cristo per tutta l'eternità in Paradiso.

La morte, il male , il peccato, la malattia la sofferenza per noi è contro natura, perché Dio quando ci aveva creati all'inizio di Adamo, Eva a sua immagine e somiglianza eravamo immortali, senza peccato, senza sofferenza e malattia eravamo un corpo incorruttibile e glorioso al cospetto di Dio nel Paradiso dell'Eden, la morte, il male, il peccato, la malattia e la sofferenza ce l'ha data Satana col peccato originale.

Noi fino adesso abbiamo ereditato il peccato originale, la morte, il male, la malattia, e la sofferenza a causa del diavolo, però Dio ha deciso 2000 passa anni fa di scendere sulla terra incarnandosi nel seno della Vergine Maria tramite lo Spirito Santo e si è fatto uomo, è morto in croce è risorto per salvarci dalla morte, dal male, dal peccato, dalla malattia e dalla sofferenza, è asceso al cielo, a Pentecoste ha dato lo Spirito Santo a tutti noi cristiani tramite il Battesimo. Un giorno che noi non sapremo ne l'ora e ne quando, il Signore verrà nella gloria per giudicare i vivi e i morti, avremo di nuovo un corpo glorioso incorruttibile al cospetto di Dio in un nuovo Paradiso per tutta l'eternità.

Noi cristiani dopo Pentecoste fino adesso in attesa che Dio ritorni nella Gloria, siamo in una fase transitoria di prova e purificazione perché Dio ha permesso ancora al Diavolo anche se è già stato sconfitto per sempre, di operare ancora sulla morte, sul male, alla malattia, alla sofferenza, indurci al peccato, rubarci l'anima e portarla all'inferno, però dobbiamo capire bene che Dio ha cancellato tramite il Battesimo, il peccato originale dell'anima, ma è rimasta la ferita che si può aprire con i nostri peccati, è per questo che Gesù Cristo ha istituito il Sacramento della Confessione proprio per chiedere perdono dei nostri peccati, curare le ferite del cuore e delle anime nostre. La morte la trasformata se noi crediamo in lui e gli chiediamo perdono dei nostri peccati in vita eterna, prima dell'anima e poi anche del corpo quando verrà nella gloria, è molto importante capire bene che Dio non ci manda le malattie e le sofferenze fisiche e spirituali, ma è sempre il Diavolo, però Nostro Signore Gesù Cristo tramite il suo sangue versato le manifesta in opere di bene è per quello che è molto importante pregare per gli ammalati e anche gli ammalati pregare per loro stessi e per gli altri, perché Dio con le nostre preghiere fa le opere di bene per la salvezza del mondo e libera le anime del purgatorio, a suo volere può fare anche i miracoli di guarigione, di liberazione e grazie di conversione.

Dio rimane sempre fedele se noi siamo infedeli, perché non può rinnegare se stesso, ma se noi rinneghiamo lo Spirito Santo, lui pure ci rinnegherà è per quello che bisogna pregarlo tutti i giorni della nostra vita. Lo Spirito Santo è una persona che è Gesù Cristo che vive per sempre nella nostra anima tramite il Battesimo e se noi non ci parliamo, lui non ci può parlare.