Clicks1.3K
Una contestatrice aggredisce Salvini: Gli strappa la camicia ed il rosario. La risposta di Salvini: "Ti perdono!" Pontassieve, congolese aggredisce Salvini: "Io ti maledico" Il leader leghista è stat…More
Una contestatrice aggredisce Salvini: Gli strappa la camicia ed il rosario. La risposta di Salvini: "Ti perdono!"

Pontassieve, congolese aggredisce Salvini: "Io ti maledico"
Il leader leghista è stato strattonato da una giovane che gli ha strappato la camicia e anche il rosario che aveva al collo. Lui: "La perdono"

Il leader leghista smorza i toni: “Tutto bene tranquilli, nessun problema fisico. La camicia strappata la posso ricomprare, il Rosario strappato con violenza dal collo che mi aveva donato un Parroco purtroppo no. A questa rabbia rispondo col sorriso e col lavoro, evviva l’Italia delle donne e degli uomini che credono nella libertà, nella serenità e nel lavoro. Per la signora che mi ha aggredito e insultato non provo rabbia, solo pena e tristezza. Avanti, senza paura e a testa alta”.

10 settembre 2020
ilpopulista.it
nolimetangere
Bisogna pregare, che Satana impazza assai, sta muovendo gli animi lontani da Dio e li spinge all'odio cattivo, e arma le mani di gente che odia credendo di avere diritti che non ha in terra altrui. Non li ha nemmeno in terra sua, e bisogna che capiscano che I DIRITTI si conquistano nella propria terra e non si vanno a rubare con la prepotenza quelli degli altri. LA COSTITUZIONE ITALIANA è …More
Bisogna pregare, che Satana impazza assai, sta muovendo gli animi lontani da Dio e li spinge all'odio cattivo, e arma le mani di gente che odia credendo di avere diritti che non ha in terra altrui. Non li ha nemmeno in terra sua, e bisogna che capiscano che I DIRITTI si conquistano nella propria terra e non si vanno a rubare con la prepotenza quelli degli altri. LA COSTITUZIONE ITALIANA è bagnata dal sangue dei nostri soldati morti. I nostri confini grondano sangue di martiri per la libertà. Queste persone sono state circuite e illuse e lusingate dalla sinistra che mira al disfacimento dello stato nazionale. Ma non lasceremo che accada. Gli italiani non sono pecoroni, arriva il momento che poi combattono per i propri diritti. Gli italiani sono pazienti, ma la pazienza sull'immigrazionismo illegale è finita. Occorrono rimpatri e blocco navale.
alda luisa corsini
Io invocherei una santa benedizione contro la maledizione.
filippo gurgone
io approvo e condivido
il vandea
Questo e' un crimine dovuto all' odio e al razzismo. Spero che la congolese sia condannata con l'addebito di queste aggravanti riconosciute da apposite leggi, e dopo aver scontato la giusta pena, sia espulsa dal nostro paese. Ah, gia', siamo in Italia, se i giudici sono democratici, la colpa sara' di Salvini ,che e' bianco.
Suari
Con l'aggravante di portare un rosario al collo: incita all'odio.