Clicks899
it.news
8

San Pietro: Messe proibite, ma tanti "Fratelli Tutti"

Il cardinale Gambetti, arciprete di San Pietro, ha avviato la fondazione Fratelli Tutti che (attenzione, slogan di partito!) punta a realizzare un "nuovo umanesimo promuovendo in maniera sinodale il contributo di ciascuno secondo le aree specifiche di impegno e competenza."

Ecco l'annuncio del 20 ottobre davanti al Senato italiano (sic!) alla presenza del ministro della salute neo-comunista. Gambetti ha evocato l'esigenza di un "umanesimo integrale" e di un "dizionario dell' umano" – chissà poi che significhi. La fondazione tratterà di arte, formazione e 'dialogo'."

“Organizzeremo eventi e percorsi, esperienze e momenti intorno alla Basilica madre della Chiesa Cattolica, per favorire l'interiorizzazione dei valori della libertà, dell' uguaglianza e della fraternità." Questo lo slogan principale di Gambetti, scimmiottato dalla satanica Rivoluzione Francese.

Specola (InfoVaticana.com, 21 ottobre) ha capito che anche questo è un altro passo per secolarizzare San Pietro: "Possiamo vedere San Pietro convertita in una specie di centro culturale, in cui la Messa si celebra ogni tanto, certo, ma senza esagerare."

#newsHkxgrpflfn

Teresa Zattarin
Caterina Hemmerich scriveva di aver visto che stavano costruendo una grande chiesa, ma che in
essa, non c'erano nè angeli e nè santi....e mons. Fulton ...che ci sarà una religione, che non è religione... Si capisce che avanti di questo passo, la massoneria che sta lavorando molto bene,
farà sì che ci sarà una religione unica...e che noi dovremo sottostare ai protestanti. Allora faranno
sì, che …More
Caterina Hemmerich scriveva di aver visto che stavano costruendo una grande chiesa, ma che in
essa, non c'erano nè angeli e nè santi....e mons. Fulton ...che ci sarà una religione, che non è religione... Si capisce che avanti di questo passo, la massoneria che sta lavorando molto bene,
farà sì che ci sarà una religione unica...e che noi dovremo sottostare ai protestanti. Allora faranno
sì, che le parole della consacrazione vengano cambiate...ed allora non sarà più Eucarestia, ma un
semplice pane da mangiare...tra fratelli tutti... Piangiamo per ciò che avverrà, e preghiamo...
Francesco I
Tutto iniziò con "San" Montini: si cominciò con il nascondere il tabernacolo in un luogo oscuro della Chiese, si incominciò distribuire la Comunione come se fossero merendine "Kinder" , e soprattutto celebrare la messa rivolti al popolo anziché rivolti al Signore cancellando, così, l'aspetto sacrificale del rito.
1) Paolo VI: "Amate la Madre Terra!" – e i soldi
2) Ricordare Paolo VI … per immag…More
Tutto iniziò con "San" Montini: si cominciò con il nascondere il tabernacolo in un luogo oscuro della Chiese, si incominciò distribuire la Comunione come se fossero merendine "Kinder" , e soprattutto celebrare la messa rivolti al popolo anziché rivolti al Signore cancellando, così, l'aspetto sacrificale del rito.
1) Paolo VI: "Amate la Madre Terra!" – e i soldi
2) Ricordare Paolo VI … per immagini
Non a caso è
3) Paolo VI, il papa più amato da Bergoglio
Andrea Mancinella
A proposito del "ministro della Salute neo-comunista", ossia del criminale Speranza (che per giunta, purtroppo per lui ma in qualche modo anche per noi, è ebreo...): lo sapete che ha dei forti legami con la criminale e famosissima 'Fabian Society', la Società Fabiana fondata nell'800 a Londra, di stampo socialista e che opera potentemente in questo mondo riuscendo a determinare molti pessimi …More
A proposito del "ministro della Salute neo-comunista", ossia del criminale Speranza (che per giunta, purtroppo per lui ma in qualche modo anche per noi, è ebreo...): lo sapete che ha dei forti legami con la criminale e famosissima 'Fabian Society', la Società Fabiana fondata nell'800 a Londra, di stampo socialista e che opera potentemente in questo mondo riuscendo a determinare molti pessimi eventi, tra i quali anche quelli attuali? Io fino a poco fa non lo sapevo, MA DOPO QUESTA RIVELAZIONE TUTTO E' MOLTO PIU' CHIARO.
Lo afferma senza mezzi termini l'ottimo Maurizio Blondet, leggetevi questo suo articolo perché lo merita davvero:
maurizioblondet.it/il-mistero-speranza-e-la-fabian-society/
Che Gesù, Maria SS.ma e San Giuseppe vengano in nostro aiuto, chè siamo in grave pericolo!
don Andrea Mancinella, eremita della Diocesi di Albano
N.S.dellaGuardia
Direi che a questo punto il termine secolarizzare sia un "gentile eufemismo": come tutto il vatikano, anche San Pietro deve cadere in mano ai massoni.
Deve diventare un tempio massonico, in cui parlano i massoni, fanno i loro riti, promuovono la loro agenda.
Il loro sogno di distruggere la Chiesa Cattolica sembra realizzarsi, peccato (per loro...) che siano così ignoranti in materia di Fede, e …More
Direi che a questo punto il termine secolarizzare sia un "gentile eufemismo": come tutto il vatikano, anche San Pietro deve cadere in mano ai massoni.
Deve diventare un tempio massonico, in cui parlano i massoni, fanno i loro riti, promuovono la loro agenda.
Il loro sogno di distruggere la Chiesa Cattolica sembra realizzarsi, peccato (per loro...) che siano così ignoranti in materia di Fede, e non sanno cosa li attende.
Christus imperat!
Diodoro
Avevano provato con il Pantheon, carissimo: tondo, chiesa cattolica da oltre mille anni ma con le mura originali del tempio pagano, "illustrato" dalle Tombe Reali dei Savoia. Il tempio ideale della multireligione nuova (tardo Ottocento)... finito presto nel ridicolo.
All'inizio del Novecento, il Tempio Valdese di Piazza Cavour: "Siamo proprio noi quelli che hanno portato Cristo e la Civiltà a …More
Avevano provato con il Pantheon, carissimo: tondo, chiesa cattolica da oltre mille anni ma con le mura originali del tempio pagano, "illustrato" dalle Tombe Reali dei Savoia. Il tempio ideale della multireligione nuova (tardo Ottocento)... finito presto nel ridicolo.
All'inizio del Novecento, il Tempio Valdese di Piazza Cavour: "Siamo proprio noi quelli che hanno portato Cristo e la Civiltà a Roma". Finito nel vuoto e nel silenzio; adorno di un grande striscione Arcobaleno pochi anni fa, in occasione del suo Centenario.
Adesso San Pietro.
-------
Christus vincit - Christus regnat - Christus imperat
Francesco I
C'è chi ha fatto molto peggio: Il Massone Montini, che ora Bergoglio vuole farci credere che fosse un santo, trasformò la Santa Messa in una tavola valdese. Ecco la foto del sei pastori protestanti che ispirarono la nuova "messa"
Ricordiamo invece che nessuna casa regnante al mondo ebbe tanti santi e beati tra i suoi membri quanto Casa Savoia!
Fatima e Casa Savoia di Cristina Siccardi
Foto sottos…More
C'è chi ha fatto molto peggio: Il Massone Montini, che ora Bergoglio vuole farci credere che fosse un santo, trasformò la Santa Messa in una tavola valdese. Ecco la foto del sei pastori protestanti che ispirarono la nuova "messa"
Ricordiamo invece che nessuna casa regnante al mondo ebbe tanti santi e beati tra i suoi membri quanto Casa Savoia!
Fatima e Casa Savoia di Cristina Siccardi
Foto sottostante: i sei pastori di varie confessioni protestanti, tra cui un valdese, ispiratori della "messa" cosiddetta del "novus ordo" ,
Diodoro
Rothschild vincit, Rothschild regnat...

-----------
"Una chiesa non deve servire solo a pregare e ad andare a Messa". Sentito da me, negli Anni Settanta, quando ero alunno in un Istituto Salesiano del Piemonte.
I Francescani satanizzati (l'attuale Arciprete di San Pietro è stato Custode del Sacro Convento di Assisi dal 2013 in poi) sono arrivati in Vaticano.
Noi siamo usciti, o meglio siamo semp…More
Rothschild vincit, Rothschild regnat...

-----------
"Una chiesa non deve servire solo a pregare e ad andare a Messa". Sentito da me, negli Anni Settanta, quando ero alunno in un Istituto Salesiano del Piemonte.
I Francescani satanizzati (l'attuale Arciprete di San Pietro è stato Custode del Sacro Convento di Assisi dal 2013 in poi) sono arrivati in Vaticano.
Noi siamo usciti, o meglio siamo semplicemente tenuti fuori perché appestati morali e materiali (=senza Passaporto).
wikipedia.org/wiki/Bosco_di_San_Francesco
"Il Terzo Paradiso
Dal Wikipedia, a proposito dell' artista biellese (piemontese) M. Pistoletto, autore del "Terzo Paradiso" nel Bosco divenuto FAI (Fondo per l'Ambiente Italiano): "Nel 2003 l'artista ne scrive il manifesto e disegna il simbolo costituito da due cerchi contigui agli estremi di un altro cerchio centrale: si tratta di una rielaborazione del segno matematico dell'infinito.
Alla 51ª Biennale di Venezia nel 2005 viene presentata il Terzo Paradiso come evento rivolto a coinvolgere adulti e bambini all'insegna del rispetto verso la natura e gli spazi urbani tramite un coinvolgimento creativo basandosi sull'interazione arte e società. Una manifestazione collettiva che tende a sollecitare l'assunzione di una responsabilità sociale con una riflessione sulla sostenibilità ambientale. Eventi ed esposizioni, oltre che essere organizzati in diverse città d'Italia, vengono svolti anche all'estero. Viene presentato nella mostra intitolata L'isola interiore: l'arte della sopravvivenza, curata da Achille Bonito Oliva, nel corso della quale sono organizzati sull'isola di San Servolo eventi e incontri con la partecipazione di Gilberto Gil, musicista e Ministro della cultura del Brasile.
Dal 2007, con la collaborazione tra Pistoletto e Gianna Nannini[5] il Terzo Paradiso assume la forma di un "work in progress" multimediale. Nel 2010 Pistoletto scrive saggio Il Terzo Paradiso, edito da Marsilio.
Dopo il 2011 nel Bosco di San Francesco ad Assisi, acquisito dal Fondo Ambiente Italiano, è stato creato un percorso di visita che inizia dalla Basilica e termina in una radura sulla vallata del Tescio dove è stato costruito un esemplare del Terzo Paradiso. Nell'aprile 2017, a Ponte San Ludovico di Ventimiglia presso il confine italo-francese, è iniziata la costruzione in pietra di una grande riproduzione del simbolo.[6] Un raffigurazione del Terzo Paradiso è stata riprodotta da iSKO™ per Home Festival, edizione 2017, sopra l'edificio Ex-Dogana di Treviso. Nel 2018 il Terzo Paradiso è stato adottato dal Comune di Fontecchio, che ne ha collocato una rappresentazione nell'Ex Convento di San Francesco.[7]
Nel 2020, con la concessione di una licenza esclusiva, il simbolo è stato donato da Pistoletto al Comune di Biella, divenuta l'anno precedente città creativa UNESCO[8]; di conseguenza il simbolo è presente in particolari siti del biellese, come al Ricetto di Candelo."
-------------

Noi senza di loro, loro senza di noi.
Voglio tornare in San Pietro, se Dio lo vorrà, quando sarà di nuovo Chiesa, e non più Pseudo-anti-post-chiesa.
Voglio anche tornare a sentire lo Stato Italiano come mio, e non "loro" (dei Preti e degli occupanti anti-italiani), se Dio lo vorrà