Andrea Mancinella
Quella era un'epoca in cui c'era ancora una Fede ardente, e quegli uomini che partirono per la Terra Santa sapevano bene che avrebbero potuto morire. Però partirono ugualmente. Un fulgido esempio per tutti noi, specialmente oggi.
E poi vengono fuori i soliti idioti che sproloquiano di Crociate come di 'atti di invasione' dei territori dei 'poveri' musulmani (che però, guarda caso, quei territori …More
Quella era un'epoca in cui c'era ancora una Fede ardente, e quegli uomini che partirono per la Terra Santa sapevano bene che avrebbero potuto morire. Però partirono ugualmente. Un fulgido esempio per tutti noi, specialmente oggi.
E poi vengono fuori i soliti idioti che sproloquiano di Crociate come di 'atti di invasione' dei territori dei 'poveri' musulmani (che però, guarda caso, quei territori li avevano rubati ai Cattolici, con la guerra, cinque secoli prima).
Quei tipi, fossero pure studiosi e docenti, li disprezzo profondamente perchè, non potendosi nel loro caso invocare l'ignoranza, si qualificano per quel che sono: dei vili ipocriti.
Viva Gesù, viva Maria SS.ma, viva San Giuseppe e vivano anche i gloriosi Crociati, per sempre!
don Andrea Mancinella, eremita della Diocesi di Albano
il vandea
Onore ai Santi Martiri Crociati.
alda luisa corsini
Sul Santo Luigi dei Francesi si ascolti il Prof. Barbero in youtube.com/watch?v=PCIRzx4eEe8
Marziale
Oggi nessuno si farebbe togliere dente, figurarsi farsi massacrare.
Ma li vede tutti quelli con la mascherina e la doppia dose, così timorosi, tremebondi e tremolanti al minimo starnuto del vicino, farsi massacrare per difendere il Nome di Gesù Cristo?