demaita
3941

Per il papa eretico o ereticizzante: c’è un vuoto canonico.

Ho letto con interesse l’intervento del vescovo mons. A. Schneider www.corrispondenzaromana.it/sulla-questione… , ed i commenti di don Curzio Nitoglia Mons. Athanasius Schneider Intervento di Don …
demaita
Commento introdotto in: DEPOSIZIONE DEL “PAPA ERETICO” DA PARTE DEL “CONCILIO IMPERFETTO” Parte seconda
Don Curzio dice bene che nessun Concilio, o conclave di cardinali, può sentirsi superiore e deporre o giudicare un Papa: sottinteso: “validamente eletto”.
Questo però non è il nostro caso. E’ perciò esatta l’obiezione di Fra Alexis.
Dato che Francesco I: 1) sia per l’operato della Mafia …
More
Commento introdotto in: DEPOSIZIONE DEL “PAPA ERETICO” DA PARTE DEL “CONCILIO IMPERFETTO” Parte seconda
Don Curzio dice bene che nessun Concilio, o conclave di cardinali, può sentirsi superiore e deporre o giudicare un Papa: sottinteso: “validamente eletto”.
Questo però non è il nostro caso. E’ perciò esatta l’obiezione di Fra Alexis.
Dato che Francesco I: 1) sia per l’operato della Mafia di San Gallo e 2) sia per la violazione delle norme di elezione vigenti, è fortemente dubbio che sia Papa legittimo: essendo l’elezione del Papa di pertinenza dei cardinali, sta al Conclave dei cardinali giudicare se:
1) per l’operato della Mafia di San Gallo, tutti i partecipanti a detta Mafia e il card Bergoglio incluso sono effettivamente caduti sotto la scomunica, e quindi l’elezione è invalida.
2) Non si sono rispettate le norme vigenti per l’elezione canonica, e quindi l’elezione è invalida.
Però purtroppo né il Decano dei cardinali, né la loro maggioranza, vogliono prendersi questa responsabilità di un Conclave giudicante. Anche perché su questo punto nel diritto canonico c’è un vuoto legislativo.
Nel frattempo resta il provvidenziale salvagente del “Supplet Ecclesiae”. E se i Papi post-conciliari e Francesco I, non fossero tali, per male minore, almeno per “Supplet Ecclesiae”, per l’invalidità degli atti di governo e le ordinazioni episcopali e conseguenze, saremmo in un caos totale ed irreparabile.
Conseguenza: Senza l’intervento diretto del Cielo, non ne verremo fuori.
"Vieni presto, Signore Gesù!"
hansvonmutina
Ci ha pensato Bergoglio a riempire ... il vuoto canonico
polos
Invece non c'è nessun "vuoto canonico" riguardo al falso profeta dell'Apocalisse (vedi anche CCC).

Carissimo vescovo Schneider, le manca lo sguardo verso il futuro, la situazione apocalittica attuale non si spiega guardando alla tradizione del passato, dove l'Apocalisse (ovviamente) non ha mai avuto luogo...