Clicks4
CORONCINA DIVINA MISERICORDIA. Il 22 Febbraio 1931 Gesù apparve in Polonia, nel convento di Plok, a Faustina Kowalska (santa Faustina) affidandole il messaggio della devozione alla Divina …More
CORONCINA DIVINA MISERICORDIA.

Il 22 Febbraio 1931 Gesù apparve in Polonia, nel convento di Plok, a Faustina Kowalska (santa Faustina) affidandole il messaggio della devozione alla Divina Misericordia. Ella così descrive questa apparizione: "La sera mi trovavo nella mia cella. Vidi il Signore vestito in candida veste. Aveva una mano alzata in segno di benedizione; con l'altra toccava la tunica bianca sul petto. Dal petto, per l'apertura della tunica, uscivano due grandi raggi: uno rosso e l'altro bianco. Dopo un istante Gesù mi disse: "Dipingi un quadro secondo il modello che vedi e scrivici sotto: Gesù, io confido in te! Desidero che questa immagine sia venerata nella vostra cappella e poi in tutto il mondo". I raggi sull'immagine rappresentano il Sangue e l'Acqua che sgorgano dall'intimo della mia Misericordia sulla Croce, quando il mio cuore fu aperto dalla lancia. Il raggio bianco rappresenta l'Acqua che giustifica le anime; quello rosso il Sangue che è la vita delle anime".

In un'altra apparizione Gesù le chiese l'istituzione della Festa della Divina Misericordia, esprimendosi così: "Desidero che la prima domenica dopo Pasqua sia la Festa della mia Misericordia. Figlia mia, parla a tutto il mondo della mia incommensurabile Misericordia! L'anima che in quel giorno si sarà confessata e comunicata, otterrà piena remissione di colpe e castighi. Desidero che questa festa si celebri solennemente in tutta la Chiesa".

Iscriviti al nostro canale cattolico, prega Gesù nella Chiesa Cattolica:
youtube.com/channel/UCqqwsYp13y1QQri0nsE4BLw
Ana Luisa M.R
Concederò grazie senza numero a chi reciterà questa coroncina, perché il ricorso alla mia Passione commuove l’intimo della mia misericordia. Quando la reciti, avvicini a Me l’umanità. Le anime che mi pregheranno con queste parole saranno avvolte dalla mia misericordia per tutta la loro vita e in modo speciale al momento della morte.
Invita le anime a recitare questa coroncina e darò loro ciò che …
More
Concederò grazie senza numero a chi reciterà questa coroncina, perché il ricorso alla mia Passione commuove l’intimo della mia misericordia. Quando la reciti, avvicini a Me l’umanità. Le anime che mi pregheranno con queste parole saranno avvolte dalla mia misericordia per tutta la loro vita e in modo speciale al momento della morte.
Invita le anime a recitare questa coroncina e darò loro ciò che chiederanno. Se la reciteranno i peccatori, riempirò la loro anima con la pace del perdono e farò sì che la loro morte sia felice.
I Sacerdoti la raccomandino a chi vive nel peccato come una tavola di salvezza. Anche il peccatore più indurito, recitando sia pure una sola volta questa coroncina, riceverà qualche grazia dalla mia Misericordia.

Scrivi che, quando questa coroncina sarà recitata accanto a un morente, mi collocherò Io stesso fra quell’anima e il Padre mio, non come giusto Giudice, ma come Salvatore. La mia Misericordia infinita abbraccerà quell’anima in considerazione di quanto soffersi nella mia Passione.


Suor Faustina, come richiesto dallo stesso Gesù durante l’apparizione del 22 febbraio del 1931, fece realizzare un quadro che supervisionò lei stessa recandosi quotidianamente, per circa 6 mesi, dal pittore incaricato dell’opera. Il quadro rappresenta l’immagine di Gesù benedicente, mentre due raggi fuoriescono dal suo Cuore.
Ana Luisa M.R
La Coroncina alla Divina Misericordia fu dettata da Gesù a Santa Faustina Kowalska nel 1935 a Vilnius.

Attraverso questa preghiera, che si recita usando una comune Corona del Rosario, Gesù ha promesso la grazia della buona morte, oltre alla conversione dei peccatori. Ecco le promesse fatte a Santa Faustina: