Clicks3.2K
it.news
123

Nuove rivelazioni Viganò: Francesco e il suo amico omosessuale mentono

L'omosessuale cileno Juan Carlos Cruz ha detto a NyTimes.com (28 agosto) che Francesco gli ha detto che il delatore arcivescovo Viganò "ha quasi sabotato" la visita negli USA del settembre 2015, organizzando un incontro tra Francesco e Kim Davis, una impiegata della contea del Kentucky che si era rifiutata di rilasciare licenze di matrimonio a gay e che quindi era andata in prigione nel 2015.

Francesco ha detto a Cruz: “Ero inorridito e ho licenziato quel nunzio".

Dopo l'incontro tra Francesco e la Davis, gli uffici stampa del Vaticano hanno dapprima declinato ogni commento, poi hanno minimizzato e infine hanno detto che "l'unica vera udienza" di Francesco era stata con una coppia gay.

L'arcivescovo Carlo Maria Viganò ha risposto a Cruz con una dichiarazione scritta e dettagliata (30 agosto) facendo notare di aver parlato a Washington con Francesco e diversi diplomatici del Vaticano prima, su un incontro con Kim Davis e presentato tutto con un pro-memoria di una pagina sul suo caso. Un giorno dopo, Francesco ha accettato di incontrare la Davis.

Solo quando è cominciata la propaganda mediatico pro-gay, Viganò ha ricevuto una chiamata "frenetica" dal Segretario di Stato Vaticano Pietro Parolin che gli ha detto: "Deve venire immediatamente a Roma perché il Papa è furioso con lei!”

Viganò è andato a Roma, ha incontrato papa Francesco il 9 ottobre e ha parlato con lui per quasi un'ora. Con sua sorpresa, Francesco non ha menzionato la Davis nemmeno una volta.

Viganò ha informato Parolin dell'incontro e Parolin ha risposto: "Impossibile, con me era furioso a causa sua".

Foto: Carlo Maria Viganò, Rome Life Forum, #newsJkwhcjcgnr
Farkas Ilona shares this.
La Verità alla fine si impone!
nolimetangere likes this.
Dima
Viganò – Papa subito

Il 31 agosto 2018


Il 25 agosto 2018, l’ex nunzio papale negli Stati Uniti (2011-2016), l’arcivescovo Carlo Maria Viganò (77) ha chiesto a papa Francesco di dimettersi. La ragione è la complicità nei crimini morali del card. McCarrick contro i giovani. L’arcivescovo Viganò ha fatto questo coraggioso appello per il bene della Chiesa. Ha persino rischiato la vita. In un …More
Viganò – Papa subito

Il 31 agosto 2018


Il 25 agosto 2018, l’ex nunzio papale negli Stati Uniti (2011-2016), l’arcivescovo Carlo Maria Viganò (77) ha chiesto a papa Francesco di dimettersi. La ragione è la complicità nei crimini morali del card. McCarrick contro i giovani. L’arcivescovo Viganò ha fatto questo coraggioso appello per il bene della Chiesa. Ha persino rischiato la vita. In un documento di 11 pagine, ha rivelato lobbismo omosessuale nei posti più alti della Chiesa. Il suo appello pubblico per le dimissioni non era rivolto solo a Francesco, ma a tutti i prelati che avevano commesso o coperto i crimini morali.

“Il problema degli abusi del clero – ha scritto Viganò – non potrà essere risolto semplicemente con le dimissioni di alcuni vescovi, né tanto meno con nuove direttive burocratiche. Il centro del problema sta nelle reti omosessuali nel clero che devono essere sradicate. … Occorre proclamare un tempo di conversione e di penitenza”.

Bisogna sapere che per questo passo eroico per il bene della Chiesa, l’arcivescovo sarà sottoposto a una straordinaria pressione psicologica. La sua vita può essere in pericolo allo stesso modo delle vite dei suoi due audaci predecessori, i nunzi apostolici negli Stati Uniti.

Con la presente, il Patriarcato Cattolico Bizantino invita l’intero mondo cattolico, e in particolare i cattolici degli Stati Uniti e dell’Italia, a sostenere moralmente questo approvato servo di Dio in questo momento critico. Anche il Patriarcato propone che l’arcivescovo Viganò prenda il posto del papa che fu profondamente disonorato da Francesco e dai cardinali corresponsabili dei crimini e dell’apostasia.

La Chiesa oggi ha bisogno di restaurare la fede e la morale. Ovviamente, il nuovo papa non può essere eletto da cardinali squalificati moralmente e dottrinalmente.

Proprio come i credenti scelsero un uomo approvato come Agostino per essere un vescovo, così anche il nuovo papa dovrebbe essere eletto in questo modo. Lascia che i credenti si riuniscano in massa in Vaticano e proclamino l’approvato e coraggioso arcivescovo Viganò papa. Allo stesso tempo, lasciali immediatamente espellere il criminale e l’invasore dal Vaticano. A questa situazione straordinaria si applica il seguente: Dio lo vuole! Viganò – Papa subito!

+ Elia

Patriarca del Patriarcato Cattolico Bizantino

+ Metodio, OSBMr + Timoteo, OSBMr

Vescovi Segretari
ricgiu
Ancora non ho sentito mettere in relazione la attuale crisi morale e finanziaria della Chiesa con il Concilio Vaticano II in cui hanno avuto ruolo di consulenti pastori luterani. La teologia ha abbandonato il pensiero di san Tommaso per diventare antropocentrica con una forte propensione a negare la Rivelazione di Gesù come base della nostra Fede
Testimone82
@Panocia "stupratori" forse non è il termine esatto però... questi hanno abusato del loro potere andando a letto con seminaristi e preti, poi bisogna vedere anche quanto erano consenzienti alcuni. Ma la cosa rimane grave perchè la sodomia non deve entrare nella chiesa e nel clero.
Anche a me dà scandalo vedere un sacerdote che difende per "partito preso" questi personaggi: è come se Giovanni …More
@Panocia "stupratori" forse non è il termine esatto però... questi hanno abusato del loro potere andando a letto con seminaristi e preti, poi bisogna vedere anche quanto erano consenzienti alcuni. Ma la cosa rimane grave perchè la sodomia non deve entrare nella chiesa e nel clero.
Anche a me dà scandalo vedere un sacerdote che difende per "partito preso" questi personaggi: è come se Giovanni Battista si sarebbe messo a difendere l'adultero Erode Antipa con varie scuse. Gesù stesso ha detto che gli scandali sono inevitabili e non per questo non bisogna denunciarli ed evidentemente anche scovarne le trame profonde e peccaminose che portano ad essi.
nolimetangere likes this.
Panocia
Padre Pasquale non ti stai semplicemente arrampicando sugli specchi, sei complice degli stupratori e dei protettori degli stupratori. Mi meraviglio che un sacerdote non sappia che può prendere in giro i lettori ma non Dio. Mi meraviglio ancora di più che un prete abbia perso totalmente il "santo timor di Dio" e si diriga verso l'inferno con tranquillità.
nolimetangere and 4 more users like this.
nolimetangere likes this.
Maath likes this.
fidelis eternis likes this.
Sul Golghota likes this.
Testimone82 likes this.
Testimone82
@padrepasquale quindi Bergoglio pensava che McCarrick fosse una persona dabbene senza nessun sospetto?
questo è surreale...
nolimetangere and one more user like this.
nolimetangere likes this.
fidelis eternis likes this.
padrepasquale
@Testimone82 Se Viganò era nunzio negli Usa e aveva le prove su McCarrik, avrebbe lui dovuto fare quello che (secondo Viganò) avrebbe dovuto fare Francesco, ma non l'ha fatto. Le accuse che fa a Papa Francesco si rivoltano, quindi, su di lui stesso.
Testimone82
@padrepasquale ho letto quell'articolo che ha postato, tutta aria fritta e tra l'altro non dimostra un bel niente. Rimane la domanda di base: se Francesco sapeva (e intendo anche minimo sospetto) di McCarrick già dal 2013 come mai l'ha lasciato agire? visto che poi lui va in giro a predicare la tolleranza 0 verso gli abusatori....
nolimetangere and 2 more users like this.
nolimetangere likes this.
Maath likes this.
fidelis eternis likes this.
Christoforus78
Purtroppo per i sacerdoti pare difficile ammettere lo stato di confusione in cui versa la Chiesa, la confusione dovuta alla mancanza di vera fede da parte di molti dei suoi consacrati. Comprendo lo sconcerto ma non si può continuare a nascondere la testa sotto la sabbia trasformando questo o un altro papa in un feticcio intoccabile. Gli unici senza peccato sono Nostro Signore e la Santa Vergine …More
Purtroppo per i sacerdoti pare difficile ammettere lo stato di confusione in cui versa la Chiesa, la confusione dovuta alla mancanza di vera fede da parte di molti dei suoi consacrati. Comprendo lo sconcerto ma non si può continuare a nascondere la testa sotto la sabbia trasformando questo o un altro papa in un feticcio intoccabile. Gli unici senza peccato sono Nostro Signore e la Santa Vergine Maria tutti gli altri, pontefici compresi, sono fallibili. Il Pontefice regnante ha dimostrato di avere limiti umani enormi a cui potrebbe supplire facilmente con il dono dello Spirito Santo, ma purtroppo ha dato prova di fare molto più affidamento sugli strumenti umani, come la politica, i media, i compromessi con il mondo. I fatti portano a pensare che abbia poca o nessuna fiducia in quel Dio in cui dovrebbe confidare totalmente e che guida la Chiesa e la Storia umana.
Maath and one more user like this.
Maath likes this.
Pietro81 likes this.
Francesco I
@Madre Badessa l'UCCR sembra sia affiliata all' UAAR (Unione Atei Agnostici Razionalisti) il cui presidente è Sergio Staino, che, non a caso è al soldo della CEI
Corriere della Sera: «Ho scelto “Avvenire”, ma resto un ateo»
ed è per questo che noi poveri, piccoli, sparuti cattolici rimasti non dobbiamo più dare l'otto x 1000 a chi sta distruggendo la Chiesa Cattolica
lauragafforio and one more user like this.
lauragafforio likes this.
Maath likes this.
tyrondavid likes this.
Inutile discutere: chi vuole difendere difenderà comunque. La verità non interessa praticamente a nessuno. Che venga castigato chi ha peccato e venga castigato chi della verità ha fatto una cosa indifferente pur di mantenere lo stipendio.
lauragafforio likes this.
Francesco I
Lentamente ma inesorabilmente la verità sta venendo a galla.
muntcarimell and 2 more users like this.
muntcarimell likes this.
Antonietta Capone likes this.
nolimetangere likes this.