Nicola D.B.
Pubblichiamo questo messaggio che Monsignor Carlo Maria Viganò ha appena inviato ai manifestanti di Trieste, ora radunati in Piazza Unità d’Italia.

CARISSIMI AMICI,

sto seguendo con viva apprensione la pacifica protesta che i portuali di Trieste hanno indetto da alcuni giorni, contro l’illegittima norma che obbliga tutti i lavoratori a munirsi di un lasciapassare sanitario, ottenibile …More
Pubblichiamo questo messaggio che Monsignor Carlo Maria Viganò ha appena inviato ai manifestanti di Trieste, ora radunati in Piazza Unità d’Italia.

CARISSIMI AMICI,

sto seguendo con viva apprensione la pacifica protesta che i portuali di Trieste hanno indetto da alcuni giorni, contro l’illegittima norma che obbliga tutti i lavoratori a munirsi di un lasciapassare sanitario, ottenibile sottoponendosi all’inoculazione del siero genico sperimentale, o sottoponendosi ogni quarantott’ore al tampone.

Avete ormai compreso, cari amici, che il cosiddetto vaccino sia ancora in fase sperimentale; che non si conoscano gli effetti a lungo termine; da settimane si contano sempre più reazioni avverse e decessi, che l’Autorità sanitaria – con la complicità dei media – cerca di nascondere catalogandoli come malori improvvisi.

Siamo tutti cavie, oggetto della sperimentazione di massa imposta dalle case farmaceutiche ai loro servi nelle istituzioni................

Messaggio dell’Arcivescovo Mons. Carlo Maria Viganò al popolo di Trieste

Pubblichiamo questo messaggio che Monsignor Carlo Maria Viganò ha appena inviato ai manifestanti di Trieste, ora radunati in Piazza Unità d’Italia.…