Importante intervista di Marco Tosatti a Mons. Carlo Maria Viganò

12 Settembre, Santissimo Nome di Maria La destra del Signore si è innalzata, la destra del Signore ha fatto meraviglie. Salmo 117 Marco Tosatti: Eccellenza, Lei è stato Nunzio negli Stati Uniti, …
Annacantoni
Grazie Mons. VIGANO finché non comprenderemo che non può esserci dialogo con gli operatori di iniquità (Mt 7, 22), che non vi è compatibilità tra la luce di Cristo e le tenebre di Satana, non saremo in grado di vincere la battaglia perché non avremo nemmeno riconosciuto che siamo in guerra contro le potenze infernali. E in una guerra ci sono necessariamente due schieramenti opposti: chi si …More
Grazie Mons. VIGANO finché non comprenderemo che non può esserci dialogo con gli operatori di iniquità (Mt 7, 22), che non vi è compatibilità tra la luce di Cristo e le tenebre di Satana, non saremo in grado di vincere la battaglia perché non avremo nemmeno riconosciuto che siamo in guerra contro le potenze infernali. E in una guerra ci sono necessariamente due schieramenti opposti: chi si rifiuta di militare sotto le insegne di Cristo finisce inevitabilmente per aiutare i servi del Maligno. Questa consapevolezza è chiara nei nostri nemici, ma non sembra esserlo altrettanto in quanti non considerano la vita cristiana come una «milizia».Questo è il punto la partita si gioca tutta qui . SCHIERARSI GESU DICE O SIETR CON ME O CONTRO DI ME .
fidelis eternis
"Tutte le premesse poste in nuce con il Vaticano II e con la rivoluzione studentesca le ritroviamo oggi proposte con coerenza dai vertici vaticani sul fronte ecclesiale e dai governanti sul fronte politico mondialista. Non stupisce quindi se le priorità del programma politico di Bergoglio coincidano con le priorità di Joe Biden. Il migrazionismo, l’ambientalismo, l’ecologismo malthusiano, l’…More
"Tutte le premesse poste in nuce con il Vaticano II e con la rivoluzione studentesca le ritroviamo oggi proposte con coerenza dai vertici vaticani sul fronte ecclesiale e dai governanti sul fronte politico mondialista. Non stupisce quindi se le priorità del programma politico di Bergoglio coincidano con le priorità di Joe Biden. Il migrazionismo, l’ambientalismo, l’ecologismo malthusiano, l’ideologia gender, la dissoluzione della famiglia, il globalismo sono comuni all’agenda del deep state e della deep church.
Il marchio che accomuna questi movimenti è la menzogna e l’inganno, la divisione e la distruzione, l’odio per la Tradizione e per la civiltà cristiana. In definitiva, l’avversione teologica a Cristo, propria di Lucifero e dei suoi seguaci. Finché i vertici della Chiesa si ostineranno a non comportarsi loro per primi coerentemente con il proprio ruolo e con l’insegnamento di Cristo, sarà impossibile chiedere pari coerenza ai laici, che da essi prendono esempio.
Oggi vige la censura del bene, perché il male non lo tollera...siamo in guerra contro le potenze infernali. E in una guerra ci sono necessariamente due schieramenti opposti: chi si rifiuta di militare sotto le insegne di Cristo finisce inevitabilmente per aiutare i servi del Maligno."
Qesto il succo, il concetto base del messaggio di mons. Viganò. Ottima la conclusione, da cui si trae un semplicissimo sillogismo: siccome chi si rifiuta di militare sotto le insegne di Cristo finisce sotto quelle di Satana, poiché Bergoglio ha cacciato Cristo dal suo magistero, sostituendolo con la fratellanza universale massonica, relegando tra i cimeli da museo titolo di Vicario di Cristo, disprezzando pubblicamente chi segue fedelmente gli insegnamenti del Divin Maestro, cosa ne consegue: chi sta veramente servendo quest'uomo? TERTIUM NON DATUR...
Claudia Manciocco shares this
5K
Nuova Intervista di Marco Tosatti a Mons. VIGANÒ