it.news
4479

Arriva la "riforma" di Francesco

Francesco ha finalmente pubblicato la Praedicate Evangelium (PE), la Constitution Apostolica sulla Curia Romana (250 articoli).

Dato che la Fede non è importante per Francesco, il Dicastero del Vaticano non sarà più la Congregazione per la Dottrina della Fede (CDF), come dovrebbe, ma un "Dicastero per l'Evangelizzazione" presieduto da Francesco.

Il nuovo dicastero è creato dalla Propaganda Fidei (cardinale Tagle) e dal Pontificio Consiglio per la Nuova Evangelizzazione (arcivescovo Fisichella). Per provocare conflitto, Tagle e Fisichella diventeranno entrambi vice-prefetti, ma con precedenza a Fisichella.

La destituita CDF assorbirà la Commissione per la Protezione dei Minori.

Importantissimo: la Segreteria di Stato rimane centralizzata.

La Elemosineria Apostolica diventerà "Dipartimento per la Carità".

Il Pontificio Consiglio per la Cultura e la Congregazione per l'Istruzione Cattolica si assorbono.

Secondo la PE, colerici e religiosi della Curia Romana sono nominati solo ogni cinque anni, rinnovabili per un secondo mandato di cinque anni: una regola che di sicuro verrà usata in modo selettivo.

Il Dicastero per la Liturgia ora avrà il ruolo di "promuovere la liturgia sacra secondo il rinnovamento intrapreso dal Concilio Vaticano Secondo" e gestirà anche la regolamentazione e la disciplina della "forma straordinaria del Rito Romano". Il termine di Benedetto è di otto mesi fa, dopo che il Traditionis Custodes aveva affermato che il Novus Ordo era "unica forma" del Rito Romano.

Foto: © Mazur/cbcew.org.uk, CC BY-NC-ND, #newsFpjzqhdwpd

N.S.dellaGuardia
Gliela farà presto Dio Padre una bella riforma...
Cristeros 33
La "Chiesa grande, strana e stravagante" (contraffazione della vera Chiesa Cattolica) di cui parlava la Beata Anna Caterina Emmerich è, a questo punto, quasi giunta a compimento.
Cristeros 33
"Vidi che molti pastori si erano fatti coinvolgere in idee che erano pericolose per la Chiesa. Stavano costruendo una Chiesa grande, strana, e stravagante. Tutti dovevano essere ammessi in essa per essere uniti ed avere uguali diritti: evangelici, cattolici e sette di ogni denominazione. Così doveva essere la nuova Chiesa... Ma Dio aveva altri progetti". (22 aprile 1823)
"Ma Dio aveva altri progettiMore
"Vidi che molti pastori si erano fatti coinvolgere in idee che erano pericolose per la Chiesa. Stavano costruendo una Chiesa grande, strana, e stravagante. Tutti dovevano essere ammessi in essa per essere uniti ed avere uguali diritti: evangelici, cattolici e sette di ogni denominazione. Così doveva essere la nuova Chiesa... Ma Dio aveva altri progetti". (22 aprile 1823)

"Ma Dio aveva altri progetti"

Fonte: PROFEZIE PER IL TERZO MILLENNIO (Le profezie della Beata Anna Caterina Emmerich)
lamprotes
Il varo della Nuova Religione con il Pampero (dopo che in questi lunghi anni è stata costruita)!