Fatima.
1728
Riccardo Giachino
"Questo vivere senza pace è conseguenza dell'aver fatto del materialismo la legge della vita. Se l'uomo fosse spirituale, nei suoi affetti e pensieri, non tremerebbe così. Per prima cosa: perché alzerebbe lo sguardo a Dio (Vedi preghiera di S.Giuseppe), pregandolo; seconda: perché direbbe: "Questo è il passaggio, il Cielo è la mèta. Il passaggio sarà penoso, ma la mèta è luminosa e gaudiosa." …More
"Questo vivere senza pace è conseguenza dell'aver fatto del materialismo la legge della vita. Se l'uomo fosse spirituale, nei suoi affetti e pensieri, non tremerebbe così. Per prima cosa: perché alzerebbe lo sguardo a Dio (Vedi preghiera di S.Giuseppe), pregandolo; seconda: perché direbbe: "Questo è il passaggio, il Cielo è la mèta. Il passaggio sarà penoso, ma la mèta è luminosa e gaudiosa." Azaria Cap. 36 - M-Valtorta