Clicks5

La Basilica di S.Eustorgio e le spoglie dei Re Magi

Irapuato
chiesadimilanoit Sant' Eustorgio II di Milano Vescovo 6 giugno m. 518 Martirologio Romano: A Milano, sant’Eustorgio II, vescovo, che, insigne per pietà, giustizia e virtù di pastore, costruì un …More
chiesadimilanoit
Sant' Eustorgio II di Milano Vescovo
6 giugno
m. 518
Martirologio Romano:
A Milano, sant’Eustorgio II, vescovo, che, insigne per pietà, giustizia e virtù di pastore, costruì un celebre battistero.

Il 6 giugno celebriamo la memoria di Sant’Eustorgio II, ventiquattresimo vescovo di Milano (dal 512 al 518), da non confondere con quello, cui dobbiamo la grandiosa basilica con il «Sepolcro dei Magi». Eustorgio II riposa nella più discreta chiesa di San Sisto, presso San Lorenzo. Egli fu amico sincero di Teodorico, che lo elogiò come «forte custode della disciplina ecclesiastica». C’era tra loro reciproca fiducia: quando il vescovo di Aosta fu accusato falsamente da alcuni membri del clero di tradimento, Teodorico chiese ad Eustorgio di reintegrare il vescovo innocente e di decidere la giusta punizione per gli ecclesiastici spergiuri: era certo che Eustorgio avrebbe agito con giustizia e misericordia. Viceversa, Teodorico si impegnò ad aiutare Eustorgio nel difendere i beni della Chiesa milanese in Sicilia, poiché servivano a sfamare le migliaia di poveri, cui provvedeva la Chiesa ambrosiana. Una conferma ci viene da Avito, vescovo di Vienne, che lodò Eustorgio per la sua generosa carità verso gli italici prigionieri di Gondebaldo, re dei Burgundi. L’amicizia di Eustorgio richiama le parole di Ambrogio: «Che c’è di più prezioso dell’amicizia, comune agli angeli e agli uomini? [...] Conservate, o figli, l’amicizia che avete stretta con i vostri fratelli, perché è la più bella tra le cose di quaggiù».

Autore: Ennio Apeciti

Fonte:

Milano Sette