Giorgio Tonini
Il “…Guai a quei pastori che fanno perire e disperdono il gregge del mio pascolo…” proclamato dal profeta Geremia è più attuale che mai per molti nostri attuali pastori, essendo che, per causa loro, non pochi credenti sono periti (nell’anima) e dispersi.. Chissà, se questi pastori infedeli (e oggi ce ne sono) nel leggere questo monito si sentiranno interpellati e si correggeranno…Vale, però, …More
Il “…Guai a quei pastori che fanno perire e disperdono il gregge del mio pascolo…” proclamato dal profeta Geremia è più attuale che mai per molti nostri attuali pastori, essendo che, per causa loro, non pochi credenti sono periti (nell’anima) e dispersi.. Chissà, se questi pastori infedeli (e oggi ce ne sono) nel leggere questo monito si sentiranno interpellati e si correggeranno…Vale, però, anche per quelle pecore che si sono create l’alibi di staccarsi dalla Chiesa perché il pastore che hanno, (invece di amarlo e aiutarlo), secondo loro “non andava bene”.