Fatima.
1188

Un' Ave Maria

Del P. Pietro Charles, che tanto lavorò per diffondere tra la gioventù studiosa di Europa lo spirito missionario, si racconta questo mirabile fatto.
Michiko Inukai, figlia di un uomo di Stato giapponese, alcuni anni or sono, incontrò per caso un'amica, la quale le rivolse a bruciapelo questa domanda: "Che cosa vai cercando? "
Spinta da una forza misteriosa, la Michiko uscì in questa inattesa risposta: "Sono in cerca di una religione universale."
Alcuni mesi più tardi si convertiva al cattolicesimo, ricevendo il S. Battesimo.
Venne a conoscenza degli scritti del P. Charles, e ne rimase talmente entusiasta, che scrisse al dotto missionario, chiedendo il permesso di tradurli in giapponese.
Il pio religioso, nella lettera di risposta, pose anche una fotografia ritagliata da una vecchia rivista missionaria.
In quella foto si vedeva una famiglia giapponese, tra cui una bimba seduta sulle ginocchia della mamma.
"Non so il perché scriveva il P. Charles alla Michiko ma sono già venti anni che ogni giorno dico un'Ave Maria per quella bambina. Siete forse voi?"
E la signorina Michiko gli rispose: "Si, sono proprio io!".
Oggi la signorina Michiko fa parte della Crail, Associazione di laici missionari che lavorano intensamente a portare nel seno della famiglia il fermento cristiano.
Don Andrea Mancinella
Notevole, davvero, anche perchè il Giappone si è mostrato tetragono e indifferente verso il Cattolicesimo. Ho letto tempo fa che la Madonna in un'apparizione in Giappone - ma non ricordo più quando ne a chi - si lamentò della chiusura a Cristo di quel popolo "che tanto ho amato", disse.
Però ogni tanto la grazia di Dio fa breccia in qualche anima, come quella di questa ragazza, che non le oppone …More
Notevole, davvero, anche perchè il Giappone si è mostrato tetragono e indifferente verso il Cattolicesimo. Ho letto tempo fa che la Madonna in un'apparizione in Giappone - ma non ricordo più quando ne a chi - si lamentò della chiusura a Cristo di quel popolo "che tanto ho amato", disse.
Però ogni tanto la grazia di Dio fa breccia in qualche anima, come quella di questa ragazza, che non le oppone resistenza.
Preghiamo per quel povero popolo ancora in grande maggioranza pagano!
Gesù, Maria SS.ma, San Giuseppe, salvateci!
Eremita della Diocesi di Albano