Clicks368
Irapuato
1
Una Bellezza Vissuta - Beata Lucia Ripamonti Maria Ripamonti nasce ad Acquate il 26 maggio 1909, in una famiglia di modeste condizioni, non priva di tanti problemi. Con un padre anticlericale, una …More
Una Bellezza Vissuta - Beata Lucia Ripamonti
Maria Ripamonti nasce ad Acquate il 26 maggio 1909, in una famiglia di modeste condizioni, non priva di tanti problemi. Con un padre anticlericale, una sorella debole e malata, un fratello dalla vita sregolata, la giovane Maria non può che pensare a lavorare, dapprima in una filanda, poi in una fabbrica di lampadine, per sostenere la famiglia e aiutare in casa.
Ma il suo cuore già sogna un orizzonte più ampio che, seppur tra tanti ostacoli, riesce a realizzare entrando nelle Ancelle della Carità di Brescia, dopo che altri due istituti l'hanno rifiutata. A Brescia, dove assumerà il nome di Suor Lucia dell'Immacolata, il suo percorso di donazione a Dio e ai fratelli è subito caratterizzato da uno stile ben preciso: umiltà (sempre l'ultimo posto), povertà (solo abiti usati, ogni dono è troppo per lei), dono di sé (senza soste “Mi riposerò in Paradiso tra Gesù e Maria“). Non farà grandi cose, ma renderà grande ogni gesto, ogni piccola attenzione, ogni servizio, ogni passo: servendo le sorelle in comunità, raggiungendo con il dono della provvidenza famiglie bisognose di aiuto, sostenendo chi è afflitto in cuore, invitando alla conversione e alla riconciliazione, accostando ogni fratello povero nel corpo o nello spirito. E sempre con un sorriso sul volto che non passa inosservato.
Suor Lucia si consuma amando, anche sul letto della malattia che la colpisce ben presto. La sua vita diventa un'offerta, come l'Eucaristia adorata e contemplata lungamente. Nel silenzio custodisce il suo segreto fino alla fine e lo consegnerà come preziosa eredità per tutti prima di varcare la soglia del Paradiso il 4 luglio 1954: “Ho sempre tenuto gli occhi fissi in Dio!“
ancelledellacarita.it/beata-lucia-ripamonti/
Irapuato