Clicks1.2K
it.cartoon
10
La trappola Foto: © gloria.tv, CC BY-ND, #newsNhhesakhezMore
La trappola

Foto: © gloria.tv, CC BY-ND, #newsNhhesakhez
jamacor
Veritasanteomnia
A me sembra piuttosto evidente che larga parte del Clero, oggi, a causa di un mal compreso senso di Ubbidienza alla Gerarchia, giustifichi tutte le assurdità che dalla gerarchia provengono. Un esempio pratico è costituito dalla distribuzione della Santissima Eucaristia sulla mano come "norma sanitaria": per la maggior parte del Clero è impossibile contemplare deroghe perché è necessario ubbidire.…More
A me sembra piuttosto evidente che larga parte del Clero, oggi, a causa di un mal compreso senso di Ubbidienza alla Gerarchia, giustifichi tutte le assurdità che dalla gerarchia provengono. Un esempio pratico è costituito dalla distribuzione della Santissima Eucaristia sulla mano come "norma sanitaria": per la maggior parte del Clero è impossibile contemplare deroghe perché è necessario ubbidire. Bene dice Diodoro affermando che solo un ordine può essere dato e solo a quello si deve obbedienza: "Non negare i dogmi"! Obbedire a questo comando è imprescindibile ed è Obbedienza Evangelica. Al contrario, quella che vediamo oggi in molto Clero è quella del soldato cui @lamprotes si riferisce. Questa seconda è invero una trappola in cui troppi parroci sono caduti: da bravi soldatini ubbidiscono alla CEI che ha svenduto Cristo ai governi, favoriscono la mancanza di rispetto al Santissimo Sacramento e vanno adulterando Il Culto Divino con una liturgia nuova che sostituisce all'Acqua Santa l'etanolo al 70%.
"Bravo soldatino" disse ironicamente l'ufficiale delle SS rivolto allo pseudo-milite ebreo che che collaborava con loro nel film Schindler's list...E così mi viene tristemente da pensare "poveri soldatini", quando considero i Parroci che rifiutano la Comunione in bocca. Dio li assista e li salvi dalla trappola e Dio assista pure noi.
Diodoro
Faccio presente, con l'occasione, che "obbedire" nella teologia cattolica significa "Fare ciò che un Superiore comanda". Non significa "Pensare ciò che un Superiore pensa". Tutto ciò che può e deve essere imposto è di non negare i Dogmi
lamprotes
Quella a cui Diodoro accenna non è l'obbedienza evangelica ma l'obbedienza di un soldato. Infatti il Signore dicendo "Dai frutti li riconoscerete", da un criterio infallibile che dovrebbe regolare pure la vera obbedienza evangelica, ben diversa dall'obbedienza di un soldato al suo generale. Se un cristiano vuole obbedire evangelicamente, porrà attenzione a quel detto. Ciò significa che se i …More
Quella a cui Diodoro accenna non è l'obbedienza evangelica ma l'obbedienza di un soldato. Infatti il Signore dicendo "Dai frutti li riconoscerete", da un criterio infallibile che dovrebbe regolare pure la vera obbedienza evangelica, ben diversa dall'obbedienza di un soldato al suo generale. Se un cristiano vuole obbedire evangelicamente, porrà attenzione a quel detto. Ciò significa che se i frutti di chi lo comanda sono buoni, allora lo seguirà, se sono cattivi se ne deve astenere.
Chiedere a chi ci comanda solo di "non negare i dogmi" è troppo superficiale e teorico perché uno ti può condurre pure all'inferno senza negare alcun dogma!
Ma obbedire a uno così non è e non sarà mai una obbedienza evangelica!
Veritasanteomnia
Sì, terribilmente vero
lamprotes
Se è vero, allora ciò significa che a monte è stata persa la bussola da tempo...
Luca Santoro
proprio vero. Anche i migliori hanno ceduto
lamprotes
Se i migliori cedono vuol dire che pure loro non hanno l'obbedienza evangelica ma l'obbedienza del soldato. Per loro Cristo ha parlato invano!
Luca Santoro
Secondo me, poichè sono la quasi totalità dei sacerdoti/vescovi, avranno prima o poi un risveglio. Avrete notato come adesso iniziano le voci contro il sistema a diventare un numero sempre più consistente, e le voci sembrare diventare sempre più forti. Avvocati che si uniscono, medici che si uniscono, giornalisti che iniziano ad unirsi. Mi aspetto anche dai preti questo, poichè la società è …More
Secondo me, poichè sono la quasi totalità dei sacerdoti/vescovi, avranno prima o poi un risveglio. Avrete notato come adesso iniziano le voci contro il sistema a diventare un numero sempre più consistente, e le voci sembrare diventare sempre più forti. Avvocati che si uniscono, medici che si uniscono, giornalisti che iniziano ad unirsi. Mi aspetto anche dai preti questo, poichè la società è stata affossata nel suo insieme e quindi in ogni suo aspetto ci sono recriminazioni dei gruppi, che non possono fare a meno di venire fuori e combattere. Probabilmente avverrà quando non ne potranno più ed il malcontento sarà notevolmente allargato, se non esploso. Speriamo non sia troppo tardi. C'è bisogno di una fortissima opposizione contro tutta questa melma satanica
Veronica Giuliani
L'obbedienza ai comandi di un superiore è sempre dovuta, tranne quando l'ordine è contro la FEDE, la MORALE o la CARITA', allora la disubbidienza non è peccato.