Bergoglio continua e reiterare le sue bestemmie!

OVVERO: Errare humanum est, perseverare autem diabolicum

”Da "Libero 6 aprile 2017"

1) Nella Chiesa molti hanno le mani nei capelli, perché stanno accadendo cose mai viste. Ci sono stati papi di tutti i tipi in duemila anni, ma non era mai capitato un papa che in chiesa, nell’omelia della Messa, pronuncia frasi che – in bocca a chiunque altro – sarebbero considerate bestemmie.
L’altro ieri, per esempio, papa Bergoglio, a Santa Marta, se n’è uscito con un’espressione che deve aver raggelato gli ascoltatori (anche se poi nessuno ha il coraggio di dire nulla).
Commentando – in modo totalmente assurdo – il passo biblico del serpente innalzato da Mosè nel deserto (Numeri 21, 4-9), ha affermato che Gesù “si è fatto peccato, si è fatto diavolo, serpente, per noi”.
Testuale. Ma come si può dire che Gesù “si è fatto diavolo”? Gesù, per la dottrina cristiana, ha preso su di sé i peccati di tutti, pagando per tutti come agnello sacrificale senza macchia, cosicché san Paolo scrive: “Colui che non aveva conosciuto peccato, Dio lo trattò da peccato in nostro favore, perché noi potessimo diventare per mezzo di lui giustizia di Dio” (2Cor 5,21).
Ma dire che Gesù “si è fatto diavolo” è tutt’altra cosa (di sapore gnostico). Il Figlio di Dio si fece uomo per redimere gli uomini, non si fece diavolo per redimere i diavoli, i quali, lo ricordo, sono totalmente connotati dall’odio inestinguibile verso Dio (è inimmaginabile per un Papa dire una cosa simile di Gesù).
Vedi articolo completo:
Bergoglio: "Gesù si è fatto diavolo" e nessuno dice nulla !

14 Settembre 2022


1)Viaggio Apostolico in Kazakhstan: Santa Messa

.
.

Piazzale dell'Expo (Nur-Sultan)
ore 16:45


Giorgio Tonini
Le più grosse non sono quelle che ha detto lui direttamente, perché gli verrebbero addebitate, ma quelle che, nel suo classico stile, ha fatto dire agli altri e poi lui non le ha smentite (una delle ultime? Le dichiarazioni di Paglia a Rai 3 che la Legge 194 “è un pilastro della nostra società”).
RICCARDO CARIAGGI
Basterebbe alzarsi e dire ": Non le è consentito!!!!" Ma la voce non amplificata dai microfoni non sarebbe udita e molti non capirebbero che cosa succede.