Clicks1.6K
it.news
11

Vescovo Schneider: Santa Sede collabora con l'eresia

Il vescovo Athanasius Schneider incoraggia i fedeli che non prendono in mano la Santa Comunione quando i loro "vescovi" proibiscono loro di riceverla [sulla lingua].

Rispondendo su LiveFatima.io (14 dicembre, video sotto), Schneider spiega che nei tempi antichi e durante le persecuzioni i fedeli ricevevano molto raramente la Comunione, solo un paio di volte l'anno.

Schneider discute che non c'è dignità nei preti che indossano la mascherina durante la liturgia, specialmente durante la distribuzione della Comunione: "Non possiamo far diventare la liturgia un carnevale mascherato."

Schneider non ha dubbi che i fedeli possano "ovviamente" adempiere all'obbligo della domenica presso le strutture della Fraternità Sacerdotale di San Pio X (FSSPX). Schneider definisce lo Stato canonico della FSSPX "difficile" per le crisi "senza precedenti" della Chiesa, dopo il Vaticano II.

I vescovi che diffondono eresia e non perdono automaticamente il loro ufficio, dice Schneider. Tuttavia, i fedeli dovrebbero scrivere al Papa di questi vescovi, perché il papa deve intervenire", "fornire la purezza della Fede" e "rimuovere rapidamente un vescovo eretico." Se il Papa non interviene, allora è "evidente una specie di collaborazione implicita con l'eresia." (Tuttavia è un fatto che da decenni i papi uniscono solo i vescovi ortodossi, lasciando intatti i vescovi eretici.)

Finché la crisi attuale non sarà finita, la fede Cattolica verrà trasmessa soprattutto dai Cattolici laici, è convinto Schneider. Poi, si spera, la Santa Sede tornerà ad assumere il suo dovere di proteggere i fedeli dai lupi.

#newsXkyetwyidq

Angela Paradiso
Ora più che mai servono Vescovi, Monsignori e Sacerdoti che difendano la Sana Dottrina Cattolica! Rimaniamo con la Vergine Immacolata Maria sul Calvario ai piedi della Croce e consoliamola!
Mario Francescano Colucci shares this
1.6K
Giusto