Clicks4.3K

Messaggio Domenicano per la Chiesa in Iraq

LDCaterina63
1
Siamo a Natale e desideriamo condividervi la speranza del popolo iracheno recentemente oppresso da ondate di violenza, specialmente contro le Comunità Cristiane! L'Ordine di san Domenico, lì presente…More
Siamo a Natale e desideriamo condividervi la speranza del popolo iracheno recentemente oppresso da ondate di violenza, specialmente contro le Comunità Cristiane!
L'Ordine di san Domenico, lì presente con comunità di Frati e Suore, per mezzo del Maestro Generale, fr. Bruno Cadorè, ci dona un Messaggio di SPERANZA che vogliamo condividervi....

Il canto gregoriano di sottofondo è quello tradizionale dell'Ordine, dedicato a san Domenico al quale vogliamo così affidare l'accorata Preghiera:

Lumen Ecclesiae

O lumen Ecclesiae, / Doctor veritatis, / Rosa patientiae, / Ebur castitatis, / Aquam sapientiae / propinasti gratis, / Praedicator gratiae / nos junge beatis
.

Luminare della Chiesa, / dottore di verità, / miracolo di pazienza, / splendore di castità, / gratuitamente hai effuso ovunque / la luce della sapienza: / predicatore della grazia, / ricongiungi anche noi ai santi del cielo.

V. Prega per noi, San Domenico.
R. E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo.
Per intercessione di S. Domenico, nostro Padre e Protettore, ti supplichiamo, Dio Onnipotente, di sollevarci dal peso dei nostri peccati. Per Cristo nostro Signore.

Amen.

O SPEM MIRAM

O spem miram quam dedisti mortis hora te flentibus dum post mortem promisisti te profuturum fratibus.
Imple, pater, quod dixisti nos tuis juvans precibus.
Qui tot signis claruisti in aegrorum corporibus nobis opem ferens christi aegris medere moribus.
Imple, pater, quod dixisti nos tuis juvans precibus.

San Domenico, tu nell'ora della morte hai lasciato ai tuoi figli in lacrime una mirabile speranza, quando hai detto: "Vi sarò di aiuto più dal cielo che dalla terra"!
Compi ora, Padre, la tua promessa, venendo in nostro aiuto con la tua preghiera.
Tu che splendevi per tanti miracoli compiuti sui corpi degli infermi, abbi cura della debolezza del nostro spirito recandoci la potenza di Cristo.
Compi ora, Padre, la tua promessa, venendo in nostro aiuto con la tua preghiera.
Gloria al Padre, al Figlio, allo Spirito Santo.
Compi ora, Padre, la tua promessa, venendo in nostro aiuto con la tua preghiera.
Amen.

V. Prega per noi, San Domenico.
R. E saremo degni delle promesse di Cristo.
O Dio, che hai fatto risplendere la tua Chiesa con le opere e la predicazione di S. Domenico nostro Padre, dona ai suoi figli di crescere nell'umile servizio della verità.
Per Cristo nostro Signore.

Amen.

Movimento Domenicano del Rosario
www.sulrosario.org
info@sulrosario.org
LDCaterina63
Siamo a Natale e desideriamo condividervi la speranza del popolo iracheno recentemente oppresso da ondate di violenza, specialmente contro le Comunità Cristiane!L'Ordine di san Domenico, lì presente con comunità di Frati e Suore, per mezzo del Maestro Generale, fr. Bruno Cadorè, ci dona un Messaggio di SPERANZA che vogliamo condividervi....

Il canto gregoriano di sottofondo è quello tradizionale…More
Siamo a Natale e desideriamo condividervi la speranza del popolo iracheno recentemente oppresso da ondate di violenza, specialmente contro le Comunità Cristiane!L'Ordine di san Domenico, lì presente con comunità di Frati e Suore, per mezzo del Maestro Generale, fr. Bruno Cadorè, ci dona un Messaggio di SPERANZA che vogliamo condividervi....

Il canto gregoriano di sottofondo è quello tradizionale dell'Ordine, dedicato a san Domenico al quale vogliamo così affidare l'accorata Preghiera:

Lumen Ecclesiae

O lumen Ecclesiae, / Doctor veritatis, / Rosa patientiae, / Ebur castitatis, / Aquam sapientiae / propinasti gratis, / Praedicator gratiae / nos junge beatis
.

Luminare della Chiesa, / dottore di verità, / miracolo di pazienza, / splendore di castità, / gratuitamente hai effuso ovunque / la luce della sapienza: / predicatore della grazia, / ricongiungi anche noi ai santi del cielo.

V. Prega per noi, San Domenico.
R. E saremo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo.
Per intercessione di S. Domenico, nostro Padre e Protettore, ti supplichiamo, Dio Onnipotente, di sollevarci dal peso dei nostri peccati. Per Cristo nostro Signore.

Amen.

O SPEM MIRAM

O spem miram quam dedisti mortis hora te flentibus dum post mortem promisisti te profuturum fratibus.
Imple, pater, quod dixisti nos tuis juvans precibus.
Qui tot signis claruisti in aegrorum corporibus nobis opem ferens christi aegris medere moribus.
Imple, pater, quod dixisti nos tuis juvans precibus.

San Domenico, tu nell'ora della morte hai lasciato ai tuoi figli in lacrime una mirabile speranza, quando hai detto: "Vi sarò di aiuto più dal cielo che dalla terra"!
Compi ora, Padre, la tua promessa, venendo in nostro aiuto con la tua preghiera.
Tu che splendevi per tanti miracoli compiuti sui corpi degli infermi, abbi cura della debolezza del nostro spirito recandoci la potenza di Cristo.
Compi ora, Padre, la tua promessa, venendo in nostro aiuto con la tua preghiera.
Gloria al Padre, al Figlio, allo Spirito Santo.
Compi ora, Padre, la tua promessa, venendo in nostro aiuto con la tua preghiera.
Amen.

V. Prega per noi, San Domenico.
R. E saremo degni delle promesse di Cristo.
O Dio, che hai fatto risplendere la tua Chiesa con le opere e la predicazione di S. Domenico nostro Padre, dona ai suoi figli di crescere nell'umile servizio della verità.
Per Cristo nostro Signore.

Amen.

Movimento Domenicano del Rosario
www.sulrosario.org
info@sulrosario.org